18 Giugno 2021

Bricherasio Under 14: I versatili 2007 di Luigi Solito

Le più lette

Speranza Agrate-Spezia Serie C Femminile: Buono è letale e recupera per due volte l’armata di Brambilla

Si chiude con un pareggio la cavalcata della Speranza Agrate di Danilo Brambilla che saluta il campo di Via...

Schiaffino-Cob 91 Pulcini: la fotogallery della bellissima sfida tra i 2010 di Franco Galateo e di Franco Buraschi

Ecco le foto più belle della partita giocata sabato tra i Pulcini 2010 dello Schiaffino allenati da Franco Galateo...

Inter-Cagliari Under 17: Vinciguerra-Caddeo, la squadra di Testoni espugna il campo nerazzurro e manda ai playoff il Milan

Vittoria di grande prestigio per il Cagliari di Testoni, che vince sul campo dell’Inter con un gol per tempo...

I legami forti non si spezzano. Ne è un esempio il lungo rapporto che lega Luigi Solito e i 2007 del Bricherasio al loro quarto anno insieme. L’inizio di stagione è stato più che positivo. A parte la sconfitta con il Candiolo (prima forza del campionato a pari punti con il Garino), il Bricherasio ha trionfato con Altetico Volvera (3-1) e con la Piscinese Riva (3-0 firmato Paolo Caffaro, Filippo Merlo e Loris Cianalino).

«Mi diverto molto – racconta Solito – con loro c’è un legame profondo. Ci sentiamo sempre anche in questo periodo di distanza forzata, loro lo sanno: non ci sono obblighi di vittoria l’importante è divertirsi».

La rosa di Luigi Solito è corta, solo 15 elementi, ma questo per il tecnico non rappresenta un problema, è anzi un punto di forza: «I ragazzi sanno interpretare più ruoli – spiega Solito – e la ritengo una cosa importante. Fin dalla Scuola calcio ho spiegato loro che essere versatili è una qualità aggiunta. Questo perché hanno più possibilità di arrivare in Prima squadra». Già, sembra ancora lontana l’era dei dilettanti per un gruppo 2007 che si è appena affacciato al mondo del Settore giovanile, ma come ricorda lo stesso solito «tra tre anni loro teoricamente possono già essere convocabili in Prima squadra. È capitato proprio qui a Bricherasio quando l’anno scorso due sedicenni hanno fatto il loro esordio tra i dilettanti. È importante che si preparino subito in modo da avere più possibilità». Gli esempi della versatilità in campo, tra le fila di Luigi Solito, sono molti ma uno di questi è Francesca Dolcetti. Lei gioca in porta, ma quando tra i pali c’è il suo compagno di reparto Federico Flesia, Francesca entra come attaccante. «E’ timida ma i compagni la coinvolgono e partecipa volentieri – dice di lei Soliti – In campo però cambia voto e tira fuori una grinta pazzesca, è molto brava».

Il modulo prediletto dal tecnico è il 4-4-2 «Hanno bisogno di abituarsi a stare in campo visto che sono abituati a giocare a 9 – spiega Luigi Soliti – e penso che il 4-4-2 sia il modulo più semplice almeno all’inizio. Avevamo anche provato a giocare a 3 dietro, visto che erano abituati così dalla Scuola calcio, ma ci siamo resi conto che a 4 andiamo meglio».

Bricherasio U14
L’allenamento del Bricherasio 2007

 

Vediamo allora nel dettaglio come i gialloblù scendono in campo. In porta Francesca Dolcetti o Federico Flesia «Il portiere titolare lo decide il preparatore dei portieri – spiega il tecnico – in ogni caso chi non gioca in porta, se non c’è necessità, subentra come giocatore di movimento». Sulla corsia di destra il tecnico inventa in base a chi ha a disposizione, in genere arano la fascia Thomas Bonansea o Daniel Tumminello. Tra i centrali è imprescindibile la presenza di Gioele Cara «piccolo e veloce, molto bravo nell’anticipo e nell’impostazione, spesso se può si sgancia e porta palla». In coppia con Gioele il tecnico schiera Angelo Roca o Paolo Caffaro molto bravi nei contrasti e in marcatura; a sinistra invece troviamo Riccardo Solito (se non viene alzato dal tecnico a centrocampo) o Daniel Tumminello (se non gioca centrale). Il centrocampo a 4 si compone di Loris Cianalino a destra, Alessandro Losito e Leonardo Ficetti in mezzo e, a sinistra, Federico Puca o Riccardo Solito (se non gioca basso). Davanti il tecnico si affida a Federico Farris e Filippo Merlo, ma, se non ci sono, l’alternativa è alzare Federico Puca e mettere Riccardo Solito largo a sinistra. Luigi Solito è aiutato nella gestione del gruppo da fidati dirigenti: Federico Rizzi e Giuseppe Minolfi.

Bricherasio 2007
Il gruppo Under 14

Non si può chiedere a Luigi Solito quale sia il suo ricordo più bello in tutti questi anni con i suoi 2007, ma se dovesse scegliere sicuramente sarebbero i tornei. «Partecipiamo a molti tornei – spiega il tecnico – perché l’intento mio e della società è quello di far disputare ai ragazzi più partite possibili per farli divertire e fare esperienza. Ne abbiamo fatti tanti, alcuni li abbiamo vinti, in altri siamo arrivati secondi sfiorando per un soffio il primo posto e altri ancora li abbiamo persi. Ma non importa. Il bello dei tornei era il clima. I genitori si attrezzavano con gazebo, cibi e bevande e i ragazzi, terminata la gara, andavano a bere e mangiare tutti insieme. Ci divertivamo, ridevamo e scherzavamo. Questa è la base per un ambiente positivo».

La Rosa del Bricherasio Under 14

Portieri: Francesca Dolcetti, Federico Flesia
Difensori: Thomas Bonansea, Paolo Caffaro, Gioele Cara, Angelo Roca, Riccardo Solito
Centrocampisti: Loris Cianalino, Leonardo Ficetti, Alessandro Losito, Federico Puca, Tommaso Ronco
Attaccanti: Federico Farrris, Filippo Merlo
Allenatore: Luigi Solito
Dirigenti: Giuseppe Minolfi, Federico Rizzi


1 COMMENTO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli