Carignano under 14
Il gruppo 2005 di Giampaolo Benente

C’è chi sostiene che l’1-0 sia il risultato perfetto, in una partita di calcio. Giampaolo Benente del Carignano sa che i suoi ragazzi avrebbero potuto raccogliere un risultato più ampio sul campo del Cavour ma il piccolo gigante Ramonda, tra i pali, ha tenuto in piedi i giallorossi ai quali va il demerito di non averci creduto fino in fondo, nella ripresa. E dire che l’avvio aveva fatto ben sperare per i padroni di casa, molto ben organizzati nel pressing e capaci di imbrigliare tatticamente la seconda in classifica. Di marca ospitante anche il primo brivido, con la punizione da centrocampo di Artus al 6’ che viene sfiorata da Paire e per poco non coglie di sorpresa Montante. Alba e Martinese sono di un’altra categoria e sanno pungere, con i tentativi del primo al 12’ e del secondo al 17’ che si spengono rispettivamente alla sinistra del palo e tra le mani di Ramonda, in tuffo. Il portierino di casa si supera però al 35’ con il tiro al volo da fuori di Marnetto che viene respinto sulla linea di porta, salvo capitolare in pieno recupero quando una palla persa in uscita coglie in contropiede tutta la difesa ed apre la strada all’uno contro uno di Alba, infallibile nell’occasione. L’intervallo potrebbe servire a riordinare le idee e rientrare in campo con il coltello tra i denti, invece il buon giropalla degli ospiti, alla lunga, ottiene gli effetti sperati sfiancando un Cavour che arriva vicino al pari solo con un tiro-cross di capitan El Kassab al 15’. Il Carignano trova numerose chance avvicinandosi allo scadere, quasi tutte sui piedi di Alba e Granaglia ma le opposizioni di Ramonda sono puntuali e determinate. Al 23’ anche El Habib arriva in zona-gol ed impegna in tuffo l’estremo difensore di casa, mentre la traversa di Granaglia al 26’ è ciò che più si avvicina al bersaglio grande. Nulla da fare, Benente si deve accontentare di una rete, di tre punti e di una crescita continua di gioco e maturità.

CAVOUR 0
CARIGNANO 1
Rete: 36’ Alba.
Ammonito: 14’ st Testera (Car).
Arbitro: Mhaida di Pinerolo 6 Gara tranquilla, solo un paio di pasticci regolamentari.

CAVOUR 4-3-2-1

Il gruppo 2005 di Alessio Cerutti

All. Cerutti 6 L’intervallo non è bastato per la reazione.
Ramonda 7 Piccola trave portante, regge tutto sulle sue spalle.
Davit 6.5 Meglio in interdizione che in fase di impostazione.
Busso 6.5 Nelle uscite di El Kassab, lui resta basso e protegge.
El Kassab 7 Senso naturale dell’anticipo, una vera sicurezza.
Capello 6.5 Usa bene il fisico, butta in mischia belle punizioni.
Payra 6 Resta troppo indietro al centro. 31’ st De Mase sv
Leni 6 Piazzati così così, potrebbe proporsi di più in attacco.
Pitzus 6 Tra gli “assenti” ingiustificati nel centrocampo.
Chianalino 6.5 Lui e Ramonda sono i piccoli grandi esempi.
Artus 6 Scompare tra le linee.
Paire 6 Ripresa annebbiata, dopo un avvio convincente.
Dir: Carrus.

CARIGNANO 4-3-1-2

Alessandro Alba e Stefano Granaglia, Carignano under 14
Alessandro Alba e Stefano Granaglia

All. Benente 6.5 La squadra ragiona e sa farla girare.
Montante 6.5 Al posto giusto.
Zefi 6.5 Pronto alla battaglia, attacca bene i palloni.
Notaro 7 Alza una barriera inespugnabile, coriaceo.
Testera 6.5 Sovrasta Chianalino, tanta concentrazione.
Rettondini 7 Tutti i palloni sporchi sono affar suo.
El Habib 6.5 Grande prova tra “i grandi”. 33’ st Sascau sv
Scarafile 6.5 Quasi meglio nelle azioni più difficili.
Granaglia 7.5 Domina nella ripresa, arriva anche al tiro.
Alba 7.5 Vince alla lunga il duello con Ramonda, spina nel fianco.
Martinese 7 Tecnica, visione di gioco e cambio passo.
Marnetto 6 Nascosto troppo defilato. 28’ st Chicco sv
Dir: Ghirardi.

 

CLICCA QUI per ascoltare l’intervista a fine gara di Giampaolo Benente
CLICCA QUI per ascoltare l’intervista a fine gara di Alessio Cerutti

Condividi
Guido Lesen
Chiedetemi ciò che volete sul Settore Giovanile/Scuola Calcio di Pinerolo. Passato recente sulla Prima Categoria e sui 2004 provinciali, ora a pieno ritmo sui gironi Regionali dei Giovanissimi FB ;)