Rivoli under 14
Il gruppo 2005 di Jacopo Crispo festeggia la vittoria a fine gara

«Un guerriero non può mai abbassare la testa, altrimenti perde di vista l’orizzonte dei suoi sogni» scriveva Paulo Coelho, e il Rivoli la testa l’ha alzata, in tutti i sensi. Grazie all’incornata di Fregnan i gialloblù si impongono sulla Sisport, conquistando la vetta della classifica e non perdendo di vista l’obiettivo: il primo posto in campionato. Fin dalle prime battute la gara è vivace e intensa, e il gioco dimostrato in campo esprime la qualità di entrambe le formazioni. Il primo squillo è del Rivoli, con Fregnan che tenta di infilarsi tra le linee per intercettare un ottimo lancio, ma è chiuso da Ferrara. La reazione della Sisport non tarda ad arrivare: Ferrara scambia di prima con Albano che, arrivato al limite dell’area, serve Dalla Valle ma è prontissimo Sganga. Volano le occasioni da una parte e dall’altra: per i padroni di casa ci prova Marrazzo, per i bianconeri Carrà, ma ogni tentativo è sventato dalle ottime difese. Al 19’ però si sblocca la gara, Marrazzo crossa in area per Tufaro che calcia di potenza, ci mette i guantoni Labruna e spizza la palla sulla traversa, nel rimpallo è pronto Fregnan che, da vero rapace d’area, infila in rete con un colpo di testa imprendibile per Labruna. Si va negli spogliatoi sull’1-0. La ripresa inizia con la stessa grinta del primo tempo, le due squadre sono instancabili e non danno segni di cedimento. Grande occasione di Tufaro al 5’ che dopo aver lottato con Americo, spara alto sopra la traversa solo davanti a Labruna. L’episodio chiave arriva al 12’: Santucci batte una punizione da 22 metri, calcia potente e preciso sotto l’incrocio, ma Sganga si supera e la toglie da dentro con la mano di richiamo, con un gesto tecnico impressionante che vale un gol. Il finale di gara è giocato a centrocampo, dove entrambe le squadre sono tecniche e ben posizionate. Urla liberatorie del Rivoli al triplice fischio, che festeggia la vittoria con un’ottima Sisport insieme ai 2004 che tifavano dalla tribuna. Il sogno continua…

RIVOLI 1
SISPORT 0
RETE: 19’ Fregnan.
Angoli: 0-5.
ARBITRO: Maccarrone di Torino 6.5 Partita tranquilla da gestire, ma non commette errori.

RIVOLI 4-3-3
All. Crispo 8 Oltre ai piedi i suoi sanno usare la testa.
Sganga 8 Intrevento che vale il prezzo del biglietto.
Crivat 6.5 Spinge a destra, attento in copertura. 39′ st Molino sv
Ianovici 6.5 Grinta da capitano.
Ferrigni 6.5 Diga a centrocampo.
Andrioletti 7 Centrale di spessore.
Amorosi 7 Leader granitico.
Marrazzo 7 Saetta instancabile.
Cacciatori 7.5 Intelligente e tecnico. Ottima prova. 38′ st Genghi sv
Marotta 6.5 Fatica un po’ per le ottime chiusure bianconere. 9′ st Gribaldo 7 Grinta da vendere, più volte pericoloso. Stop tecnici.
Fregnan 8 Gol che vale i 3 punti. Sempre decisivo. 28′ st Iachino sv
Tufaro 6.5 La sfortuna nel non trovare il gol non macchia la sua prestazione. 16′ st Pantaleo 6.5 Entra bene in una situazione non facile.
Dir: Musolino, Genghi.

SISPORT 4-3-3

Sisport under 14
I 2005 di Stefano Falbo

All. Falbo 7 Idee chiare, gioco veloce e pulito.

Gabriele Labruna, portiere Sisport under 14
Gabriele Labruna

Labruna 6.5 Uscite intelligenti.
Americo 6 Aiuta in copertura. 21′ st Damoc 6.5 Entra bene.
Santucci 7 Tecnico e veloce, suoi i calci piazzati. Ottima risorsa.
Gregorutti 6.5 Imposta il gioco.
Ferrara 7 Attento su Fregnan.
Albano 7 Playmaker aggiunto. Muro dietro, pericoloso davanti.
Carrà 6.5 Sfiora il gol su pallonetto (18’). Buone idee per i compagni.
Maulucci 7 Imposta e chiude.
Valente 6.5 Scambia bene con i compagni di reparto. 6′ st Bramante 6.5 Buona prova, ma essendo marcato dalla difesa gialloblù non incide come al solito.
Nicoletti 6.5 Tecnico nel dribbling e tiro potente, manca solo il gol.
Dalla Valle 6.5 Grinta e fisico. 9′ st Tricarico 6.5 Poco cercato.
Dir: Labruna.

CLICCA QUI per ascoltare le interviste a fine gara a Jacopo Crispo, Alessandro Cacciatori e Stefano Falbo.