10 Agosto 2020 - 21:50:08

Don Bosco Rivoli – Pro Collegno Under 15: Berardengo ed El Kalchi firmano il sorpasso rossoblù

Le più lette

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Caso Golee, ma la Cassetti e Scrofani hanno letto le condizioni generali di fornitura del servizio?

Ieri abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di una società piemontese che non citiamo perché nulla toglie o aggiunge...

#stiamoincontatto Brescia: ripartono campionato e BresciaOggi. Pasquali: «Fiducioso sui protocolli»

Condotta e moderata dal delegato Alberto Pasquali, martedì 4 agosto alle ore 20 sulla piattaforma Cisco Webex si è...

E rivincita fu. La Pro Collegno fa all-in a Rivoli in una giornata che non poteva regalare ulteriori soddisfazioni ai ragazzi di Fabrizio Tosatto: oltre alla gioia scaturita dall’aver ribaltato il verdetto dell’andata, arriva infatti l’agognato sorpasso proprio ai danni del Don Bosco Rivoli. Con questo risultato la Pro Collegno si issa al quarto posto in classifica e punta direttamente all’ultimo gradino del podio, occupato momentaneamente da un Rivoli sempre più vicino.

Sono stati tre punti sudati per la formazione rossoblù, insidiata fin dai primi minuti dai padroni di casa in maglia blucerchiata. La partita si apre con un botta e risposta tra le due parti: la Pro si fa vedere dalle parti di Marchini con lo scambio tra Lastella e Mannarino, con quest’ultimo che arriva al traversone per l’inserimento in mezzo all’area di El Kalchi, avventato nella conclusione; il Don Bosco Rivoli risponde con la punizione di Zesi, neutralizzata prontamente da Corazzari. I tentativi di entrambe le squadre sono poco insidiosi, le difese si chiudono a riccio e diventa difficile trovare un varco. L’unico elemento capace di sparigliare le carte in tavola è Matteo Mannarino, giocatore di indubbia velocità e tecnica, che instaura un duello continuo con il terzino Kazoyan e con il centrale Fortini. Il duplice sforzo difensivo limita Mannarino, che viene murato nella conclusione. Il match entra in una fase di impasse, in cui nessuno sembra in grado di rompere il delicato equilibrio dello 0-0. Solo negli ultimi minuti si ha qualche sprazzo offensivo: è ancora la Pro la prima a colpire, con la duplice conclusione di destro da distanza ravvicinata di Berardengo. Il Don Bosco Rivoli si affida invece al suo baluardo offensivo, Daniel Grieco, che viene innescato in velocità dal lancio lungo millimetrico di Di Tria: il direttore di gara blocca lo scatto del n.10 sul nascere, segnalando la posizione di fuorigioco dell’attaccante al momento del passaggio.

La ripresa ha completamente un altro volto. Entrambe le squadre vogliono vincere, i minuti passano e ritmi si alzano notevolmente. La svolta arriva sia in casa Pro Collegno che in casa Don Bosco Rivoli, ma solo gli ospiti riescono a concretizzarne gli effetti positivi. I blucerchiati si illudono del vantaggio dopo appena 3′: capitan Cavagnero gonfia la rete con un diagonale sporco che si incunea in corrispondenza del secondo palo, ma ancora una volta l’arbitro Bosio è attento sulle segnalazioni di offside e annulla il possibile vantaggio. Scampato pericolo per la Pro che, recepito il pericolo, svolta la sua partita nel giro di 3′. All’11’ arriva il riscatto di Berardengo che, lasciato libero di muoversi nell’area piccola del Don Bosco Rivoli, affonda il colpo con un diagonale angolato: Marchini si allunga e devia il tiro con il piede destro, ma la palla rimane in area e lo stesso Berardengo la appoggia in rete con un tap-in. È poi la volta di El Kalchi, servito perfettamente da Tenivella, anche lui libero di siglare in tranquillità il 2-0. Dopo il doppio vantaggio della squadra di Tosatto, quella di Poltronieri si spegne. Gli ospiti hanno anche l’occasione di siglare il terzo gol dopo che il contatto in area, giudicato irregolare, tra Kazoyan e Mannarino viene sanzionato con il calcio di rigore. In battuta si presenta El Moize, che però sbaglia e colpisce il palo alla destra di Marchini. Lo stesso El Moize si avventa sulla ribattuta, ma lo fa da posizione di fuorigioco e il direttore annulla, dopo un momento di incertezza, la rete del 3-0. Il Don Bosco Rivoli non trova più spazi per cercare il pari, nonostante i continui incitamenti di Grieco, e deve arrendersi. Servirà invertire la rotta già a partire dalle sfide con Fiano Plus e Barcanova, per non mollare la presa sulla parte alta della classifica.

IL TABELLINO DI DON BOSCO RIVOLI – PRO COLLEGNO UNDER 15

DB RIVOLI-PRO COLLEGNO 0-2
RETI: 11′ st Berardengo (P), 14′ st El Kalchi (P).
DB RIVOLI (4-4-2): Marchini 6, Rolfo 6, Kazoyan 6.5, Zesi 6.5 (19′ st Tortorella 6), Di Tria 7, Fortini 6, Ciullo 6 (13′ st Savin 6), Cavagnero 6.5, Aceto 6, Grieco 7, Cannata 6 (6′ st Bellante 6.5). A disp. Gagliano. All. Poltronieri. Dir. Marchini – Ciullo.
PRO COLLEGNO (4-3-3): Corazzari 6.5, Pinto 6 (34′ st Iannantuoni sv), Tenivella 6.5, Lastella 6.5 (32′ st Cotrona sv), Scognamiglio 7, El Moize 6.5, Mannarino 8 (34′ st Ferraris sv), Chiappinelli 6.5, Berardengo 7, Giacomiti 6 (27′ st Naturale sv), El Kalchi 7 (27′ st Sinesi 6.5). A disp. Mantoan, Coratella. All. Tosatto. Dir. Lastella – Drammis.
ARBITRO: Bosio di Collegno 6.5. Direzione attenta, non tentenna sul gol in fuorigioco di Cavagnero. Ha invece un attimo di smarrimento sulla ribattuta del rigore di El Moize, ma alla fine annulla giustamente lo 0-3.

LE PAGELLE DI DON BOSCO RIVOLI – PRO COLLEGNO UNDER 15

DON BOSCO RIVOLI 4-4-2

All. Poltronieri 6.5 Primo tempo giocato alla pari, ma dopo lo scotto dei due gol subiti non arriva la reazione di carattere per poter ribaltare la partita.
Marchini 6 Regge bene in avvio, intuisce la traiettoria del primo gol ma la sua respinta con il piede destro diventa uno sfortunato assist per Berardengo.
Rolfo 6 Si concentra sulla fase difensiva, non è altrettanto efficace la sua spinta sulla fascia destra.
Kazoyan 6.5 Instaura un gran bel duello con Mannarino. Ha la peggio invece nello scontro con El Kalchi, da cui scaturisce il rigore per la Pro.
Zesi 6.5 Dirige la manovra insieme a Cavagnero, cerca di rendersi pericoloso sui calci piazzati. 19′ st Tortorella 6 Si inserisce a centrocampo, ma fatica a far salire la squadra.
Di Tria 7 In più interventi si dimostra impeccabile, chiudendo tutti gli spazi. Si carica il peso della retroguardia sulle spalle.
Fortini 6 Raddoppia su Mannarino per aiutare Kazoyan sull’out di sinistra, ma così facendo lascia qualche varco aperto in mezzo alla difesa.
Ciullo 6 In ombra sulla destra, porta a termine poche incursioni pericolose. 13′ st Savin 6 Avanza alla ricerca del gol, ma si perde nell’ultimo passaggio.
Cavagnero 6.5 Sprona i compagni a tentare il tutto per tutto, è il primo a tornare in supporto alla difesa per sventare gli attacchi della Pro.
Aceto 6 Fa da spola tra centrocampo e attacco, trova però poco spazio per il guizzo personale.
Grieco 7 Si danna l’anima per andare in rete. Baluardo offensivo della squadra, ogni azione pericolosa dei suoi lo vede protagonista.
Cannata 6 Meno incisivo del compagno di reparto, risulta meno propositivo. 6′ st Bellante 6.5 Forze fresche nella ripresa, corre senza sosta.
Dir: Marchini – Ciullo.

Il Don Bosco Rivoli di Guido Poltronieri

PRO COLLEGNO 4-3-3

All. Tosatto 7 Riscatta la sconfitta dell’andata, vince una partita che sembrava indirizzata verso il pareggio e sorpassa in classifica proprio il Don Bosco Rivoli. Giornata perfetta.
Corazzari 6.5 Spesso inoperoso, ma quando viene chiamato in causa dà sicurezza ai compagni.
Pinto 6 Primo tempo in ombra sulla fascia destra, si mette in mostra con più decisione nella seconda frazione di gara. 34′ st Iannantuoni sv
Tenivella 6.5 Dopo qualche spauracchio in chiusura in avvio tira fuori un carattere da leone nella ripresa. Impreziosisce la sua prestazione con l’assist per il gol di El Kalchi.
Lastella 6.5 Si muove con esperienza tra le linee in mediana. Alza il baricentro del centrocampo per dare lo strappo decisivo. 32′ st Cotrona sv
Scognamiglio 7 Nello stretto non si batte, arriva su tutti i palloni arginando così la manovra offensiva del Don Bosco Rivoli.
El Moize 6.5 Prova di sostanza al fianco di Scognamiglio, esperto di lanci lunghi millimetrici per il tridente. Unica pecca il rigore fallito del possibile 3-0.
Mannarino 8 Velocità e classe pura, è una miccia offensiva pronta a esplodere in qualsiasi momento. Non va a rete, ma per larghi tratti del match è lui l’uomo da tenere d’occhio. 34′ st Ferraris sv
Chiappinelli 6.5 Appena trova spazio si lancia in ripartenze veloci, polmoni d’acciaio.
Berardengo 7 Dopo una grande chance nel primo tempo trova la vendetta nel secondo. Tap-in fondamentale, sblocca l’impasse della partita.
Giacomiti 6 Lavora di quantità in mezzo al campo, si mette a disposizione dei compagni. 27′ st Naturale sv
El Kalchi 7 Sfrutta il fattore fisico e diventa un punto di riferimento davanti. Azzera le speranze del Don Bosco Rivoli con il suo gol. 27′ st Sinesi 6.5 Ha pochissimi minuti a disposizione, ma mostra subito un altro passo. Dinamismo puro.
Dir: Lastella – Drammis.

LE INTERVISTE DI DON BOSCO RIVOLI – PRO COLLEGNO UNDER 15

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI GUIDO POLTRONIERI (DON BOSCO RIVOLI)

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI FABRIZIO TOSATTO (PRO COLLEGNO)

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli