martedì, 26 Maggio 2020

Duomo Chieri – Atletico Mirafiori Under 15, Coviello Matador, Graziano Goleador

Le più lette

Un leggerissimo sospetto tra i membri dal Consiglio Federale: la stagione va dichiarata chiusa

Più dei Comitati Tecnici Scientifici e delle task-force, l'attenzione di oggi è tutta per il Consiglio Federale della Federcalcio

FIFA Sprint eSport Piemonte, 7ª edizione: Accastelli uragano, Kanani ripescato da sogno

Giornata di quarti di finale nel nostro FIFA SPRINT eSPORT: scopriamo insieme chi sono i semifinalisti del torneo Christian Greco...

Pro Sesto, C siamo quasi! Jacopo Colombo: «Fare le promozioni è una decisione che ci rende giustizia». Confermato Parravicini

«Ci siamo quasi». Questo il primo pensiero di tutto il mondo della Pro Sesto, dopo le linee guide pubblicate...

3, 10 e 17 sulla ruota di Chieri. 3 come i gol segnati, i punti conquistati e le squadre scavalcate in classifica dai ragazzi di Gabriele Costelli, ora al quinto posto; 10 e 17 come i numeri di maglia di Christian Graziano e Davide Coviello, migliori in campo e autori delle marcature (e anche un assist a testa) che hanno steso l’Atletico Mirafiori, lontano parente della squadra che sabato scorso aveva frenato la corsa del KL Pertusa (2-2).

Vittoria strameritata del Duomo Chieri, schierato con due centrocampisti, Serain e Calzavara, a protezione della linea difensiva a quattro, Graziano di punta supportato dalla tripla C sulla trequarti: Catalano, Castelli, Coviello. Paolo Valenti risponde col 4-4-2, con una coppia di centrocampo fisica composta da Ezio Bellucci e il 2006 Alex Ciobanu, Zecchino e Paletto sugli esterni, Castronovo e Rissone tandem offensivo. Quattro le azioni più importanti del primo tempo: al 9′ dribbling e cross di Coviello dalla sinistra, Graziano ci arriva con la punta dei capelli. 18′, Ciobanu conquista e batte un calcio di punizione dal vertice destro dell’area di rigore del Duomo, Pietro Serato si prende gli applausi dalla tribuna andando a togliere la palla indirizzata nell’angolino basso della sua porta. Una parata bellissima. La sblocca il Duomo, azione velocissima, Coviello scambia uno-due con Graziano, penetra in area e da posizione defilatissima, con la punta, insacca nell’angolino opposto. Prima del riposo ancora un’occasione per il Duomo, lo spiovente velenoso di Nicolas Catalano mette in apprensione Lupia che, accecato dal sole, non trattiene, Graziano prova una sorta di rovesciata, palla alta.

Minuto di silenzio per Loris Azzaro, giovane arbitro scomparso sabato

Nell’intervallo Valenti cambia i portieri, dentro Gabriele Pullano che a freddo commette fallo da rigore su Graziano da posizione non pericolosa (era di spalle alla porta direzionato verso l’esterno dell’area), per Giovanni Carosso di Nichelino non esita a indicare il dischetto. Dagli undici metri Christian Graziano scaraventa il pallone sotto la traversa. E subito un altro cambio per l’Atletico, esce uno spento Castronovo, dentro un pimpante Tarollo. Primi segnali di risveglio con la girata mancina di Rissone fuori misura su assist di Bellucci. Ancora il Duomo reclama un altro rigore per un nuovo contatto tra Pullano e Graziano in seguito a un tiro-cross di Coviello. Poi la premiata ditta Coviello-Graziano regala un’altra bellissima perla: cross perfetto del numero 17, stacco di testa del piccolo centravanti e parabola che scavalca Pullano. Esultanza alla CR7 per Christian Graziano. Entra anche Caprioglio che ha fame di gol, lo sfiora di testa su un cross di esterno destro di Consalvo. Improvvisamente la riapre l’Atletico, Tarollo pesca in profondità Rissone che resiste alle cariche di Pallaro e con un tocco rasoterra infila Costelli in uscita. La pressione ospite aumenta, le occasioni più pericolose sono però sempre del Duomo, Graziano cerca l’eurogol con un destro al volo su corner di Catalano, e qui sarebbe venuta giù la tribuna. Ancora il bomber di casa cerca la tripletta, di testa, su azione caparbia di Caprioglio.

IL TABELLINO DI DUOMO CHIERI ATLETICO MIRAFIORI UNDER 15

DUOMO CHIERI-ATLETICO MIRAFIORI 3-1
RETI (3-0, 3-1): 28′ Coviello, 2′ st rig. Graziano, 13′ st Graziano, 20′ st Rissone (A).
DUOMO CHIERI (4-2-3-1): Serato 7 (1′ st Costelli 6), Centraco 6.5 (1′ st Fagottin 6.5), Consano 7, Cosmari 6.5, Pallaro 6.5, Calzavara 6.5 (25′ st Rojas Valencia 6), Serain 7, Catalano 7 (25′ st Cora 6), Castelli 7 (17′ st Caprioglio 7), Coviello 8, Graziano 8. All. Costelli 7.5. Dir. Catalano – Serato.
ATLETICO MIRAFIORI (4-4-2): Lupia 5.5 (1′ st Pullano 5.5), Rutigliano 5.5, Circolo 6, Ciobanu 6 (8′ st Addario 6), Aglì 6.5, Mossino 6, Zecchino 6, Bellucci 6, Rissone 6.5, Castronovo 5.5 (3′ st Tarollo 7), Paletto 6. All. Valenti 6. Dir. Bellucci.
ARBITRO: Giovanni Carosso di Nichelino 7: Gara non cattiva, tanto che non deve tirar fuori nemmeno un cartellino, sul rigore sembra aver visto giusto.

LE PAGELLE DEL DUOMO CHIERI

All. Costelli 7.5 Squadra che gioca spensierata, molto belli i due gol su azione. Il 4-2-3-1 fa girare bene la squadra che crea molte occasioni, senza subire nemmeno più tanto il ritorno dell’Atletico. Ottimo lavoro fino a questo momento.
Serato 7 Parata spettacolare sulla punizione di Ciobanu, sullo 0-0.
1′ st Costelli 6 Tiri non ne arrivano, esce alla disperata sul gol, ma è bravo Rissone.
Centraco 6.5 Copre la fascia destra con molta attenzione. 1′ st Fagottin 6.5 Resta ditro correndo pochi rischi.
Consano 7 Gara quasi perfetta, sbaglia praticamente nulla, si propone anche al tiro e al cross.
Cosmari 6.5 Sbriglia un po’ di situazioni intricate.
Pallaro 6.5 Gara tranquilla per quasi un’ora, poi deve fare gli straordinari quando Rissone si sveglia.
Calzavara 6.5 Catalizza e smista palloni davanti alla difesa.
25′ st Rojas Valencia 6 Pronto a ripartire nei minuti finali.
Serain 7 Generoso e dinamico, macina Km per tutti i 70+6 minuti.
Catalano 7 Raccordo esterno sulla destra, i suoi traversoni sono sempre pericolosi.
25′ st Cora 6 Fa pressing per tenere lontano l’Atletico.
Castelli 7 Cerca continuamente la verticalizzazione, “anima della squadra” come suggeriscono le mamme in tribuna.
17′ st Caprioglio 7 Porta palla in avanti quando l’Atletico cerca la rimonta.
Coviello 8 Bravissimo ad affondare sulla sinistra, segna il gol che sblocca la partita con una puntazza da calcio a 5, serve l’assist per il 3-0 di Graziano e fa impazzire la difesa dell’Atletico.
Graziano 8 Prima punta atipica, pur non essendo altissimo le prende quasi tutte di testa. Punto di riferimento offensivo è bravissimo anche nelle sponde.

LE PAGELLE DELL’ATLETICO MIRAFIORI

All. Valenti 6 Giornata no per l’Atletico, capace di ben altre prestazioni, come quelle con KL Pertusa e Pecetto ad esempio. Lui non smette mai di dare indicazioni e si arrabbia anche molto in panchina, prendendosi un avvertimento da parte dell’arbitro. Simpatico il siparietto quando invoca a gran voce un tiro dalla bandierina e Paletto gli dice: «No, mister, non è angolo».
Lupia 5.5 Sarà che ha il sole di fronte, non è perfetto sulle uscite sia alte che basse.
1′ st Pullano 5.5 Entra a freddo e gli dice subito male causando il rigore, non ha poi la possibilità di riscattarsi.
Rutigliano 5.5 Spinge e aiuta anche i centrali all’occorrenza, però Coviello è uno dei peggiori clienti che gli poteva capitare.
Circolo 6 Tra i più volenterosi e anche molto corretto, a partita quasi finita dà il cinque a Rojas dopo uno scontro di gioco.
Ciobanu 6 «Dai Cioba, bravo Cioba, bomba Cioba», finché resta in campo la maggior parte delle indicazioni di Valenti sono rivolte a lui, segno che il tecnico crede molto in lui. Buoni primi 20 minuti, esce dolorante.
8′ st Addario 6 Prova a dar man forte a Rissone lì davanti.
Aglì 6.5 Cerca di impostare l’azione da dietro, gara pulita al centro della difesa.
Mossino 6 Adattato centrale, lui che è un esterno basso, da capitano lotta e prende botte fino alla fine.
Zecchino 6 Copre le avanzate di Rutigliano e mette in mezzo qualche pallone.
Bellucci 6 Spezza l’azione e cerca la costruzione, comunque non brillantissimo.
Rissone 6.5 Si sveglia tardissimo, quando meno te l’aspetti ti piazza la zampata.
Castronovo 5.5 Non tira, non corre. Nemmeno si arrabbia quando Valenti lo sostituisce.
3′ st Tarollo 7 Entra davvero bene, con voglia e determinazione, sfiora anche il gol del 3-2 con una bella punizione.
Paletto 6 Supporto esterno per le punte, si accende a fasi alterne.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE INTERVISTE A GABRIELE COSTELLI E PAOLO VALENTI

Christian Graziano+Davide Coviello

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy