Il Caselle 2004 di Luca Goteri
Il Caselle 2004 di Luca Goteri

Proviamo a dirlo con la musica: Fabio Concato per il Caselle, Lucio Battisti per il Mercadante. Alla “domenica bestiale” dei rossoneri, infatti, fa amaro contrasto la “giornata uggiosa” dei granata: prestazione da incorniciare per il gruppo 2004 di Luca Goteri, che riesce nell’impresa di imporsi, in trasferta, nella tana della capolista, conquistando tre punti che rischiano di ridisegnare gli equilibri di un girone che, fino a qualche settimana fa, appariva ormai segnato negli esiti. Riuscire in un’opera del genere non è un compito facile: ci vuole un fisico bestiale, come quello di D’Amato, che sblocca la gara al 6’, mandando in rete un palla maledetta che, per un secondo, Frandina sembrava aver trattenuto; ci vuole un cuore matto, come quello di Audero, l’MVP della gara, provvidenziale nel parare ben due rigori, al 13’ sul tiro di Piazza e diciassette minuti dopo su quello di De Core; e, perché no, un pensiero stupendo, come quello di Carlicchi, bravo a cogliere l’assist di Bertoglio e a gonfiare la rete granata per la seconda volta, al 24’; e, ancora, un’attitudine grande, grande, grande, come quella di Mangione, che mostra i muscoli da subentrato, imponendo il terzo, pesante sigillo al Mercadante al 23’ della ripresa, chiudendo definitivamente i conti. Certo, tra i granata c’è chi dice no, come Lentini, che accorcia le distanze al 25’ del secondo tempo, o Vessichelli, che da subentrato prova a creare imprevedibilità e a cogliere di sorpresa la difesa ospite, ma non basta. Fiumi azzurri, colline e praterie per i ragazzi di Goteri, che riescono ad accorciare le distanze e a portarsi ad una sola lunghezza dalla vetta, riaprendo la corsa all’oro; intendiamoci: soffiare il primato ai granata non sarà semplice. La compagine di Morreale occupa la testa della classifica da più di un anno e mezzo, e ha tutti i mezzi per rimanervi saldamente; d’altro canto, però, l’exploit del Caselle ha rimesso tutto in forse, fornendo i presupposti per un finale di stagione pirotecnico. Chi vivrà, vedrà: sarà maledetta primavera o gioia infinita per il Mercadante?

Mercadante 1
Caselle 3
RETI (0-3, 1-3): 6′ D’Amato (C), 24′ Carlicchi (C), 23′ st Mangione (C), 25′ st Lentini L. (M). AMMONITI: 4′ Di Cesare (M), 9′ Coriasco (M).
Arbitro: Luigi Puzzoni di Torino 7.5 Direzione di gara meticolosa, quasi impeccabile.

Il Mercadante 2004 di Sandro Morreale
Il Mercadante 2004 di Sandro Morreale

MERCADANTE 4-2-3-1
Morreale 6 Primi 35’ da dimenticare, bene nella ripresa.
Frandina 7 Uno dei pochi sprazzi di luce nell’uggiosa domenica granata: sempre reattivo.
Rossi 7.5 Si cala spesso nei panni del regista, corre e tenta di pungere: il migliore tra i suoi.
Roma 6 Diligente a sinistra. 27′ st Hyseni sv.
Gentile 6.5 Mette ordine.
De Core 5.5 Non è in giornata. 33′ st Bardascino sv.
Memaj 5.5 Un po’ sottotono. 1′ st Verlucca 6.5 Entra bene.
Coriasco 6 Prova di sacrificio. 1′ st Vessichelli 6.5 Sa far male.
Di Cesare 6.5 Combattivo. 12′ st Lentini L. 7 Un gran gol.
Carlucci 7 Crea scompiglio.
Piazza 5.5 Tocca pochi palloni.
Zappavigna 6 Non sfonda. 15′ st Lo Surdo 6 Buona ripresa.
Dir: Zanotto.

Audero (Caselle), l'MVP della domenica
Audero (Caselle), l’MVP della domenica

CASELLE 4-3-3
All. Goteri 8.5 Squadra in pompa magna: applausi.
Audero 9 Il punto di congiunzione tra l’Uomo Ragno e Benjamin Price: due rigori parati, un miracolo su Gentile. MVP.
Tamburelli 7 Bene in copertura. 16′ st Trudini 6.5 Convince.
Brocchi 7.5 Un moto perpetuo sulla sinistra: mostruoso.
Capra 7 Bravo a contenere.
Bertoglio 7.5 Stoico in mezzo.
Squillace 7 Alza la saracinesca.
Di Gregorio 6.5 Recupera palloni preziosi e crea spunti interessanti. 27′ st Federico sv.
Meduri 7 Ci mette il fisico.
Carlicchi 8 Centravanti di razza.
Najib 7.5 Essenziale.
D’Amato 8 Sblocca la gara delle gare e si prende la squadra sulle spalle: fenomenale. 8′ st Mangione 7 Entra e suona la terza.
Dir: Monzeglio.