14 Agosto 2020 - 15:50:31

Crocetta – Vianney Under 16, scatto d’orgoglio per l’ultima in classifica grazie alla tripletta di Armitano

Le più lette

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Regionali Piemonte, ecco i gironi: si parte sabato 3 ottobre

Dopo le date arrivano anche i gironi dei campionati regionali. La partenza è fissata per sabato 3 ottobre: qui...

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Il Crocetta non merita i piani bassi della classifica e nel match contro il Vianney lo ha dimostrato a gran voce (e a gran cuore) con una vittoria che ha sradicato i ragazzi di Edoardo Gambuzzi dall’ultimo posto del girone. La gara inizia con l’offensiva del Vianney condotta da Matteo Savina prima e da Gabriele Natale poi. Poco dopo è la volta di Andrea Martinotti, con un tiro laterale parato da Luca Pastore, che allunga le mani e rassicura la tribuna del Crocetta, la prima parata di una lunga serie. Al settimo giro di lancette, Mattia Lito e Alberto Versino si avvicinano verso la porta del Vianney, ma un fallo del capitano Victor Butucel interrompe l’azione e concede una succulenta punizione al Crocetta. Si posiziona Lito al limite dell’area, la palla finisce sopra la traversa, stessa sorte per il tiro successivo di Francesco Armitano. Il Vianney reagisce bene all’offensiva del Crocetta, nello specifico Matteo Savina corre a gonfiare la rete portando in vantaggio la squadra. Il Crocetta non ci sta, Pastore contiene il tiro di Martinotti e l’attacco crocettino raggiunge l’ambito pareggio grazie al bomber Francesco Armitano. Sull’1-1, Martinotti va al tiro, doppia traversa, incredibile parata su due tempi di Pastore, che non si fa mai trovare impreparato dinnanzi all’attacco del Vianney. Scorrono circa 10 minuti e Armitano fa sognare la tribuna: Lito batte il calcio d’angolo e Armitano va a segno con un colpo di testa dritto sotto la traversa che regala il 2-1. Il Vianney non molla, spera ancora di recuperare la partita. Il Crocetta, però, è in gran forma, nonostante il vantaggio non si siede sugli allori e continua a cercare il gol con il coltello tra i denti, un desiderio dimostrato dai passaggi tattici di Guido Cebrario e George Cristea. Sul finire Armitano, marcato da tutta la difesa del Vianney, cerca di creare un’altra occasione gol, ma in quel momento si trova da solo in area e non riesce nel suo intento.

Durante l’intervallo Gambuzzi si allontana dalla panchina per non far sentire le variazioni tattiche agli avversari, il tecnico del Crocetta vuole vincere la partita a tutti i costi. Durante il primo tempo Gambuzzi richiede ai suoi di continuare a correre a perdifiato e nel secondo la musica non cambia, il Crocetta tampona l’avanzata del Vianney e appena può corre in contropiede alla ricerca del gol. Se dalla panchina del Crocetta si respira la brama di vittoria, da quella del Vianney si percepisce un velo di incredulità. Quando i ragazzi di Jacopo Della Malva scendono nuovamente in campo provano a recuperare il risultato, ben corazzata però la porta di Pastore, che continua a difendere la rete dalle mine avversarie. Il contropiede del Crocetta ha la meglio grazie a uno schema messo in atto dalla coppia (attenti a quei due!) CristeaArmitano: Cristea batte la punizione, riceve Armitano che la mette nel sacco per la terza volta e raggiunge quota 12 gol nella classifica marcatori del girone. Da parte del Vianney, Martinotti e Luciano Orrigo cercano di recuperare palloni che possano cambiare la situazione in campo, su di loro però sopraggiunge il pressing della difesa, il Vianney sembra ingabbiato nella morsa del Crocetta. Al 20′ Martinotti aggancia il pallone e corre verso Pastore, interviene Fabio Timeo, “colonna portante del Crocetta”, come lo definisce il tecnico Gambuzzi. In seguito all’azione di Martinotti, entrambe le squadre rallentano il ritmo, subentra dunque la stanchezza di una gara a tutta corsa. Dopo cinque minuti il Vianney ha modo di rimontare con una bellissima punizione di Orrigo, se avesse calibrato meglio la traiettoria sarebbe stato un gol meritatissimo vista la prestazione della giornata. Ci riprova con un tiro rasoterra, Pastore difende la sua porta prevedendo il tiro di Orrigo. Il Crocetta spera ancora nel 4-1 quando Ahmed Refaei riceve di tacco il pallone di Alberto Clara, niente da fare, ci riprova Lito, che aspetta Armitano per il tiro, ma manca di poco la porta. Il Vianney sembra gettare la spugna, Francesco Panetta, Orrigo e Butucel provano a risollevare la squadra, ma che fatica per il Vianney rimettersi in sesto sino al fischio finale.

IL TABELLINO DI CROCETTA – VIANNEY UNDER 16

CROCETTA-VIANNEY 3-1
RETI (0-1, 3-1): 13′ Savina (V), 17′ Armitano (C), 25′ Armitano (C), 9′ st Armitano (C).
CROCETTA (3-4-3): Pastore 8, Crut 6.5, Timeo Fabio 7, Brunetto Nicolò 6.5, Cebrario 6.5, Clara Alberto 6.5, Lampitelli 6.5, Versino 6.5 (16′ st Refaei Ahmed 6.5), Lito 7.5, Cristea 7.5, Armitano 8. A disp. Balan, Vaglini. All. Gambuzzi 7.5.
VIANNEY (3-4-3): Ciliberti 6, Costanzo 6, Panetta 6.5, Di Giacomo 6, Butucel 7, De Carlo 6.5 (21′ st Sarrocco 6), Natale 6 (1′ st Martino 6.5), Cozzolino 6, Orrigo 6.5, Martinotti 6, Savina 7. A disp. Santoro. All. Della Malva 6. Dir. Vergari.
ARBITRO: Stan di Torino 7 Dirige la gara in modo equo e razionale, non perde la calma anche quando gli animi iniziano ad infiammarsi in campo.
ANGOLI: 8-5

LE PAGELLE DI CROCETTA – VIANNEY UNDER 16

CROCETTA (3-4-3)

La gioia del Crocetta dopo la vittoria

All. Gambuzzi 7.5 Una preparazione che ha permesso ai suoi di gioire di una gran vittoria. Non sono mancate direttive e spinte motivazionali dalla panchina, ottimo lavoro, continuare su questa linea.
Pastore 8 Lucidità, talento, imperturbabilità. 3 aggettivi non bastano per descrivere l’eccellente prestazione di Pastore, che ha saputo rispondere in modo preciso e puntuale ai tiri del Vianney.
Crut 6.5 Buona gara sul finire, non ha avuto molto da lavorare dato che i palloni finivano a modi calamita tra le braccia di Pastore.
Timeo 7 La colonna portante del Crocetta secondo Gambuzzi, riesce a dare un ottimo contributo alla squadra pur rimanendo dietro le quinte.
Brunetto 6.5 Prova il tutto per tutto con un bel tiro, peccato non aver trovato lo specchio della porta, apprezzabile l’iniziativa.
Cebrario 6.5 Commette qualche errore, ma il carisma e il carattere consentono di prendere in mano la situazione quando occorre, bello il tiro al 35′.
Clara 6.5 Prova il tiro a metà del secondo tempo, avrebbe però potuto sfruttare la posizione del compagno Refaei, libero in area.
Lampitelli 6.5 Recupera qualche pallone, avrebbe potuto dare qualcosina in più, ma nulla da recriminare.
Versino 6.5 Un paio di assist mancati a Loti, sempre ben posizionato in area.
16′ st Refaei 6.5 Scorpione mancato, ma bel tentativo, se fosse entrata in porta la tribuna sarebbe esplosa.
Lito 7.5 I “Vai Mattia” dell’allenatore sono stati il ritornello di questa partita, grandissima prestazione fisica e tecnica, una pedina da tenere sempre in considerazione.
Cristea 7.5 Ha grinta e carattere, si vede e si sente. Spinge in avanti nelle occasioni che profumano di gol, spalla destra di Armitano, il loro schema è impeccabile.
Armitano 8 Il bomber del Crocetta, confeziona una tripletta in una partita non facile, trascinando i suoi verso una gloriosa vittoria.

VIANNEY (3-4-3)

Il Vianney di Jacopo della Malva

All. Della Malva 6 Una delusione palpabile, forse dovuta alla consapevolezza di aver sottovalutato una squadra ultima in classifica.
Ciliberti 6 Incassa 3 gol da Armitano, fatta eccezione per il bomber riesce a contenere i tiri del Crocetta.
Costanzo 6 Difficile il pressing sulle punte avversarie, sale a centrocampo in soccorso dei compagni, se necessario.
Panetta 6.5 Il mezzo punto in più come incentivo a tirar fuori la stessa determinazione di fine gara anche a inizio della partita.
Di Giacomo 6 Le marcature su Lito riescono fino a un certo punto, il numero 9 del Crocetta è inarrestabile.
Butucel 7 Anima del Vianney, il capitano motiva i suoi e si applica per la squadra, regala anche belle giocate, premiato lo spirito messo in campo.
De Carlo 6.5 Fa quel che può quando la situazione si rende complicata, sarebbe però servito qualcosa in più.
21′ st Sarrocco 6 Non tocca quasi mai palla, entra a partita ormai chiusa.
Natale 6 Bene il primo tempo, avrebbe potuto dare il suo contributo anche nella ripresa.
1′ st Martino 6.5 Va a recuperare palle preziose da servire ai compagni.
Cozzolino 6 Meglio il secondo tempo rispetto al primo, dove risulta prevalentemente assente.
Orrigo 6.5 Non molla, peccato per quel paio di punizioni che avrebbero potuto cambiare le sorti della partita.
Martinotti 6.5 Bene, ma non benissimo, una partita giocata un po’ sottotono, ma nel complesso fa sentire la sua presenza.
Savina 7 Segna il gol della bandiera e, quando può, crea l’occasione.

La festa del Crocetta

La delusione del Vianney a fine partita

George Cristea e Francesco Armitano

 

Gambuzzi insegna ai suoi di “metterci il cuore” e Cristea prende alla lettera i consigli dell’allenatore!

L’INTERVISTA ALL’AUTORE DELLA TRIPLETTA, FRANCESCO ARMITANO

ASCOLTA LE PAROLE DI GEORGE CRISTEA!

IL COMMENTO POST-PARTITA DEL TECNICO DEL CROCETTA, EDOARDO GAMBUZZI

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli