giovedì 4 Giugno 2020 - 13:36:45

Pro Collegno – Pianezza Under 16: Leone Romano, Patrizi centra il sorpasso

Le più lette

Storica approvazione della risoluzione sull’editoria in Commissione Cultura della Camera dei Deputati

La Fieg (Federazione italiana editori giornali) e la File (Federazione italiana liberi editori) hanno definito “storica” l’approvazione della risoluzione...

Castellanzese Serie D, tutto pronto per l’Achille Mazzoleni 2.0: «Felice del rinnovo, qui mi sento a casa»

Achille Mazzoleni nella prossima stagione sarà ancora l'allenatore della Castellanzese in Serie D. Dopo la conferma, sono arrivate anche...

Rivoluzione a Lissone: salutano sia il dt Ernesto Lampugnani che il ds Marco Novati

Cambia tutto in quel di Lissone. Tramite un comunicato sui propri canali social, infatti, il club ha ufficializzato l'interruzione...

La Pro Collegno ottiene una vittoria molto importante che gli consente il sorpasso in classifica proprio ai danni del Pianezza, poco deciso nella ripresa e a tratti molto confusionario. La partita propone l’inizio sprint della Pro Collegno che riesce a trovare il vantaggio dopo appena cinque minuti di gioco; il rinvio dell’estremo difensore ospite termina sulla testa di Magnasco che riesce a servire sulla corsa l’ottimo inserimento di Romano, altrettanto bravo a colpire Pisano con un lob, aiutato dal terreno di gioco sicuramente non in perfette condizioni. Il Pianezza prova a reagire con le giocate passate dai piedi di Fiaschè, autore, tra le tante, di una conclusione insidiosa che termina di poco a lato. Al minuto numero undici è Caretta a rendersi pericoloso con un ottimo tiro di controbalzo, miracolosamente salvato dalla deviazione di capitan Occhino. Probabilmente nel momento di massima spinta del Pianezza arriva il fulmineo raddoppio dei padroni di casa, cinici ad approfittare dei tanti spazi concessi dalla difesa. Candido recupera un pallone vagante sulla trequarti, punta e salta il marcatore per poi scaricare a rete di destro. Pisano è nuovamente incolpevole. Al 33′ si materializza la più grande occasione per i rossoblù: La Fortezza si conquista un calcio di rigore, Mastromatteo si presenta dal dischetto spiazzando il portiere. La palla, però, finisce ampiamente larga sulla sinistra. Al rientro dalla pausa negli spogliatoi Mastromatteo prova a riscattarsi per l’errore dal dischetto, ma il suo diagonale termina facilmente nelle braccia del portiere di casa. Nonostante lo svantaggio i rossoblù sembrano rientrati con un piglio differente e lo dimostra l’offensiva di Ursimo, bravo a trovare il fondo e a servire centralmente Fiaschè che impatta d’interno infilando Orrù in mezzo alle gambe. 2-1 e partita riaperta a mezz’ora dalla conclusione. Il momento sembra estremamente favorevole e La Fortezza prova ad approfittarne con un tentativo dal limite, ma nella circostanza è poco fortunato. L’ultima occasione per gli ospiti è una punizione calciata dal limite da Fiaschè, terminata a lato di un soffio. Nell’estremo finale di gara la Pro Collegno mette definitivamente in ghiaccio la contesa trovando il gol del 3-1 con il facile tap-in di Giuria, bravo a farsi trovare pronto sulla respinta di Pisano e ad insaccare. Una vittoria che sicuramente dà morale ai ragazzi di Marco Patrizi, autori di una prestazione di carattere e di intensità, dimostratasi vittoriosa per merito della grande voglia proposta nella prima frazione. La squadra di Ruocco esce sconfitta a testa alta in virtù di una ripresa giocata con convinzione ma, purtroppo, con poca concretezza.

IL TABELLINO DI PRO COLLEGNO – PIANEZZA UNDER 16

PRO COLLEGNO – PIANEZZA 3-1
RETI (2-0, 2-1, 3-1): 5′ Romano (C), 19′ Candido (C), 11′ st Fiaschè (P), 44′ st Giuri (C)
PRO COLLEGNO (4-4-2): Orrù 6.5, Serlenga 7, De Bartolo 6.5, Milan 6.5 (32′ st Cutaia sv), Gilli 6.5, Occhino 7, Pili 6.5 (13′ st Lattore 6), Fornasiero 6.5), Magnasco 7, Romano 8 (24′ st Nagliati sv), Candido 8 (18′ st Giuri 7). All. Patriz 7i. Dir. Di Bari, Pili, Fornasiero.
PIANEZZA (3-4-1-2): Pisano 6, Cavaliere 5.5 (24′ Canova 6), Marte 6, Bergadamo 6.5, Stroscia 5.5, La Fortezza 6, Scalise 5.5 (24′ Ursimo 6.5), Grieco 5.5 (12′ st Paolillo 6), Caretta 6.5, Mastromatteo 5, Fiaschè 7.5. All. Ruocco 6. A disp. Bussone, Vivarelli. Dir. Bergadamo, Caretta.
ARBITRO: Bosello di Torino 6.5 Gestisce la gara con serenità, lascia correre sugli interventi dubbi.
AMMONITI: 31′ st Marte, 39′ st Serlenga, 40′ st Giuri (P), 32′ st Fornasiero (C).

LE PAGELLE DI PRO COLLEGNO – PIANEZZA UNDER 16

PRO COLLEGNO

Lorenzo Romano e Andrea Candido
Lorenzo Romano e Andrea Candido

All. Patrizi 7 La squadra è ordinata e coesa, domina la prima frazione e soffre nella ripresa.
Orrù 6.5 Sicurezza per la retroguardia, le uscite alte sono perfette.
Serlenga 7 Arringa la squadra e si impone, peccato per l’elevato nervosismo.
De Bartolo 6.5 Spinge con regolarità, controlla Ursimo.
Milan 6.5 Dona strapotere fisico in mediana, esce esausto. 32′ st Cutaia sv
Gilli 6.5 Autore dei più importanti duelli con Fiaschè, se lo perde sul gol.
Occhino 7 Da buon capitano trascina la squadra verso i tre punti, è un leone.
Pili 6.5 Si preoccupa più di ripiegare che di offendere. 13′ st Lattore 6 Entra con poca grinta, troppo lezioso in diverse occasioni.
Fornasiero 6.5 Verticalizza con intelligenza e precisione.
Magnasco 7 Il tandem con Romano funziona, sorprende la difesa.
Romano 8 Trova il gol dopo 5′, lotta per i compagni e sfiora la doppietta nella ripresa. 24′ st Nagliati sv
Candido 8 Il più brillante della squadra, le sue giocate sono splendide ed efficaci. La rete è di pregevole fattura. 18′ st Giuri 7 Chiude la contesa alla prima occasione utile, rapace.

PIANEZZA

Il Pianezza di Luigi Ruocco
Il Pianezza di Luigi Ruocco

All. Ruocco 6 Prova a ridisegnare la squadra per il pareggio, la poca precisione non aiuta.
Pisano 6 Assolutamente incolpevole sui tre gol subiti, si fa trovare pronto sulle uscite.
Cavaliere 5.5 Non incide, esce per scelta tecnica. 24′ Canova 6 Con lui la difesa a tre è al sicuro, si impone sui contrasti.
Marte 6 Romano è difficilmente contenibile, lo limita come può.
Bergadamo 6.5 Prestazione altamente sufficiente, non molla fino all’ultimo.
Stroscia 5.5 Si fa trascinare dalla confusione, troppo frettoloso.
La Fortezza 6 Conquista un rigore e ci prova dal limite, poi scompare.
Scalise 5.5 Un buono sprint, esce per un fastidio fisico. 24′ Ursimo 6.5 Dona vivacità alla manovra, suo l’assist per Fiaschè.
Grieco 5.5 Butta via tanti palloni, non riesce a giocare con fiducia. 12′ st Paolillo 6 Vuole cambiare la contesa, si adegua al ritmo-gara.
Caretta 6.5 Ci prova con voglia nella ripresa, le conclusioni sono imprecise.
Mastromatteo 5 L’errore dal dischetto pesa, la sua prestazione ne è condizionata. Nervoso.
Fiaschè 7.5 Il migliore per distacco, trova la rete e prova a pareggiarla.

LE PAROLE A FINE GARA: Marco Patrizi e Luigi Ruocco 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy