Nicolò Montesano vs Alessandro Folco e Lorenzo Cannavina (foto Cassarà)
Nicolò Montesano vs Alessandro Folco e Lorenzo Cannavina (foto Cassarà)

Tambureggia incessante e adrenalinico il tifo settimese, con vuvuzela e cori a tener desta la fame delle violette. E i ragazzi di Del Sonno cavalcano quel ritmo selvaggio: colpiscono, sono ripresi dagli 11 metri e immediatamente rimettono un gol di scarto fra sé e questo Rosta generoso, voglioso ma via via sempre più sulle gambe e slegato. Eppure aggrappato al match fino alla fine. Sono i ragazzi di Girolami a concludere per primi in porta, è il 5’: punizione di Folco, tocco dentro di Cannavina per la spizzata di testa di Moitre, Bellone la fa sua senza stress. Ma al 7’ passa… il Settimo: è il secondo angolo viola, batte Esposito, l’incornata di Oddone lasciato solo non dà scampo a Bugo, 1-0. Il Rosta cerca subito la reazione, Serritelli fa filtrare per il taglio di Tammaro troppo lungo sul secondo palo; al 9’ è il Settimo a provare a mordere, ci pensa Iori a salvare sul sinistro di Montesano. 19’, ancora i biancorossi: Serritelli dal limite per Bardelle che allarga a Cannavina, la sua parabola bassa è facile preda di Bellone. A metà tempo il Settimo perde Esposito; dentro Campaniello e Montesano spostato a sinistra, tuttavia la sostanza non cambia, né il ritmo. Il Rosta si fa sotto su punizione di Serritelli, Bellone esce e scherma col corpo su Tammaro. E al 26’ pareggia su piazzato: Oddone tocca Bardelle in area sbilanciandolo, rigore che Folco calcia ben angolato, Bellone intuisce ma non può arrivarci, 1-1. Il Settimo non ci sta, e ricomincia a macinare gioco: al 28’ bomba di Assante di poco out sul secondo palo, 1’ dopo verticalizzazione di Oddone per Montesano, grande scelta di tempo di Bugo che in scivolata gliela toglie ma la porta resta sguarnita e sulla ribattuta si fionda Pagano, balistico dalla distanza: 2-1. Alta e puntuale, la difesa del Settimo arpiona anche le mosche; al Rosta non resta che insistere coi piazzati, come al 39’: sugli sviluppi di punizione ecco il rasoterra di Serritelli, salva sulla linea Oddone; in mischia ci prova anche Tammaro, non va. E’ l’occasione più ghiotta, quella che avrebbe potuto riaprirla. E invece. La ripresa si sviluppa su altri ritmi: il Settimo abbassa scientemente la temperatura, allungandosi; il Rosta non riesce a strappare. Al 15’ scheggiano il palo le violette con Assante, ci prova poi Pagano ma sulla traiettoria c’è Montesano, non va. Gioco frammentato e animi sempre più caldi, si aspetta il 32’ per la parata di Bugo su Assante a tu per tu su cross da destra di Gradia. La curva viola continua a spronare – “Abbiamo un sogno nel cuoreeee” – e al 42’ ecco il lancio lungo di Triggiani per Gradia per Assante, sulla respinta coi pugni di Cevrero si fionda Dellarovere ma non inquadra la porta. 45’: punizione viola battuta al volo, Montesano arriva a fondocampo e mette dentro, Assante quasi di tacco fa il 3-1 e i tamburi rullano: Settimo Campioneeee!

SETTIMO-ROSTA CALCIO 3-1
RETI (1-0, 1-1, 3-1): 7′ Oddone (S), 26′ rig. Folco (R), 29′ Pagano (S), 45′ st Assante (S).
SETTIMO (4-2-3-1): Bellone 7, Leone 7.5 (36′ st Trovato sv), Nervo 8 (30′ st Gradia 7), Triggiani 7.5, Oddone 9, Salerno 9, Montesano 10, Carlone 8, Assante 8, Pagano 8.5 (45′ st Marotta sv), Esposito 7.5 (21′ Campaniello 7, 26′ st Dellarovere 7). A disp. Margiani, Citera. All. Del Sonno R. 10. Dir. Bellone.
ROSTA CALCIO (4-3-1-2): Bugo 7.5 (36′ st Cevrero 6.5), Iori 7, Preduca 7, Folco 7.5, Fazari 6.5 (20′ st Perotto 6), Goffo 7, Cannavina 6.5 (24′ st Benedetto 6), Moitre 6.5 (12′ st Marongiu 6.5), Tammaro 6.5 (17′ st Ferro 6), Serritelli 7 (33′ st Longhi 6), Bardelle 7.5. All. Girolami 7. Dir. Bardelle.
ARBITRO: Colucci di Nichelino  6.5.
AMMONITI: 26′ Oddone, 39′ Pagano, 21′ st Nervo, 38′ st Longhi.

Le pagelle del Settimo e del Rosta Calcio in edicola lunedì e sullo store digitale.