7 Marzo 2021

Torinese Under 16: Dalla solidità difensiva allo strapotere offensivo, tutti gli assi di Giuseppe Ussia

Le più lette

Villa Valle Serie D, il ds Monaci indica la via: «Accelerare per uscire dai bassi fondi della classifica»

Un cambio in panchina a metà stagione è quasi sempre seguito da un mercato di riparazione abbastanza movimentato per...

Crudelizia: la vera storia di Silvio Berlusconi, il Cavaliere rossonero con simpatie nerazzurre

In una recente intervista al “Il Corriere della Sera”, Silvio Berlusconi parlando anche dello stadio San Siro ha detto:...

Serie C Femminile, il punto dopo la decima giornata: esultano Azalee, Pinerolo, Pro Sesto e Real Meda

Sono scese questa domenica in campo le squadre protagoniste della Serie C Femminile (Girone A) per disputare la decima...

La Torinese è rinata da poco ma non si può dire che non abbia già le idee chiare. Dalla prima Squadra all’under 15, i gruppi oronero stanno dimostrando sul campo di voler raggiungere importanti risultati e l’Under 16 di Giuseppe Ussia non è assolutamente da meno. Il tecnico si è trovato a dover costruire da zero un gruppo composto da ragazzi che arrivavano dalle più diverse realtà: Accademia Real Torino, Real Orione, Mercadante, Bsr, Rebaudengo..  Non sembrava un compito facile, ma Giuseppe Ussia sottolinea come tutto il suo organico sia composto da giocatori disponibili e seri, che gli hanno permesso di schierare una squadra competitiva e affiatata: «E’ andata benissimo. Non mi posso assolutamente lamentare. Oltre ad essere un gruppo già tecnicamente molto valido, sono sempre stati presenti a tutti gli allenamenti, hanno lavorato in modo serio e con voglia».

L’obiettivo è sicuramente quello di far bene alla ripresa e puntare a competere, nella prossima stagione, nel campionato Regionale. «Prima dell’inizio di stagione abbiamo partecipato a tornei e allenenti congiunti nei quali i ragazzi hanno avuto la possibilità di affiatarsi come gruppo e imparare a giocare insieme, ottenendo anche buonissimi risultati – sottolinea Ussia – E anche il campionato è iniziato benissimo». La Torinese ha infatti collezionato 6 punti in due partite, vincendo 5-1 con il Valdruento e 9-2 con il Sanmauro.

Torinese under 16

Gli oronero scendo in campo, schierati dal tecnico, con il 4-4-2. «Sono un gruppo molto omogeneo – spiega Ussia – ci tengo che giochino tutti, anche perché il livello è molto buono».
Tra i pali si alternano Sergio Rossi e Loris Tugnolo. A destra gioca il velocissimo Simone Lanciano (ex Accademia Real Torino) o Luca Picardi. «Luca si impegna moltissimo – dice di lui il tecnico – vuole imparare e questo è ottimo». A sinistra invece la fantasia e il dribbling di Aleks Pashja (ex Real Orione). Per quanto riguarda i difensori centrali, Ussia si affida alla sicurezza di Alberto Botti e Simone Calabrese. C’è poi un vero e proprio jolly, Alessandro Musa,  che può giocare sia come centrale che come terzino destro o sinistro, insomma una vera arma in più per il tecnico. In mezzo al campo, a impostare l’azione c’è Simone Ussia, affiancato dal tecnico Denis Fanolla. In alternativa, in mezzo, gioca anche Stefano Pellegrino. Come esterno destro c’è Simone Cilenti, ex Pozzomaina e Accademia Real Torino, con il fiuto del gol nel sangue. A sinistra invece Alessandro Lanciano. Salem Bilel (ex Mercadante) e Giorgio Accolti possono giocare sia a destra che a sinistra. L’attacco poi è una vera macchina da guerra. A guidare, in tutti i sensi, gli orornero c’è Emanuele Taurisano, ex Bsr, che è anche il capitano del gruppo: «E’ un ragazzo serissimo – spiega Ussia – si impegna, lavora e vuole migliorare. La sua pacatezza unita però alla determinazione sono le qualità che lo rendono il capitano, infatti ha un grande rapporto con il resto dei ragazzi». Accanto a Taurisano c’è Nino Iachetta, il bomber ex Rebaudengo ha scelto proprio la Torinese per tornare a segnare la sua valanga di gol. Le alternative non sono affatto da meno. Tra le fila oronere anche Oliver Ghiglieri (ex Real Orione e Mercadante) che dopo l’esperienza regionale della scorsa stagione si aggiunge al gruppo di Ussia, e Simone Capola, prima punta di fisico ex Carrara.

Ma, una macchina bel oliata, ha bisogno di tutti gli ingranaggi, per questo il tecnico ci tiene a sottolineare il lavoro dei suoi collaboratori: «Ci tengo in particolar modo a ringraziare chi collabora con me, i dirigenti che fanno un lavoro incredibile. Da Savino calabrese che si occupa di tutto e mi dà una mano in campo, che non è da tutti, a Nicola Fanolla. Sono figure davvero fondamentali».

Giuseppe Ussia
Giuseppe Ussia

Un gruppo solido, tecnico, e già rodato, nonostante il poco tempo a disposizione, che non vede l’ora di poter tornare a dimostrare di che pasta è fatto. «Sento quasi quotidianamente i ragazzi – racconta Ussia – e non vedo l’ora di poter tornare a giocare. A loro manca il campo, il calcio e il confronto e manca anche a me. Speriamo di poter riprendere almeno con gli individuali, in attesa della ripresa effettiva».

 

 

 

LA ROSA DELLA TORINESE

PORTIERI: Sergio Rossi, Loris Tugnolo
DIFENSORI: Simone Calabrese, Alessandro Musa, Aleks Pashja, Luca Picardi, Alberto Botti, Simone Lanciano
CENTROCAMPISTI: Denis Fanolla, Stefano Icardi, Stefano Pellegrino, Simone Ussia, Bilel Salem
ATTACCANTI: Giorgio Accolti, Emanuele Taurisano, Simone Capola, Simone Cilenti, Antonino Iachetta, Alessandro Lanciano, Oliver Ghiglieri
ALLENATORE: Giuseppe Ussia
DIRIGENTI: Savino Calabrese, Nicola Fanolla.
CLASSIFICA UNDER 16 TORINO GIRONE B: Mercadante 9, Rebaudengo 9, Torinese 6, Dorina 6, Leinì 6, Valdruento 6, Fiano Plus 3, Mappanese 3, Ardor Sf 3, Barcanova 0, Sanmauro 0, Real Orione 0.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli