10 Luglio 2020 - 18:15:03

Valdruento – Lesna Gold Under 16, tenace Valdru, bloccato il Lesna

Le più lette

Castelleone Under 19, un ritorno per la panchina: il nuovo allenatore è Andrea Terletti

Andrea Terletti è il nuovo allenatore del Castelleone Under 19. Per lui si tratta di un ritorno, e nell'ultima...

Seregno Serie D, nuovo botto in attacco: ecco Danilo Alessandro

Se si aveva qualche incertezza sulla natura degli obiettai del Seregno, il secondo acquisto del club capitanato da Davide...

Valcalepio Under 16, il nuovo allenatore è Nicolò Vezzoli: arriva dal Villongo

Nicolò Vezzoli è la scelta del Valcalepio per la panchina dell'Under 16: nell'ultima stagione era alla guida dell'Under 14...

Si conclude a reti bianche l’emozionante partita fra Valdruento e Lesna Gold, autori comunque di ottanta minuti giocati con una notevole intensità. La partita si dimostra aperta sin dall’inizio, con il Valdruento che appare maggiormente a proprio agio sul difficile campo in terra. All’ottavo arriva la prima occasione per i rossoblù direttamente da corner, con il pallone teso calciato da Turreno che sfugge dalla presa del portiere e termina sui piedi di Bellafemina che non riesce a trovare la rete. Il buon inizio per i padroni di casa prosegue e viene certificato all’undicesimo da un potenziale calcio di rigore per l’intervento di Macri su Soccal, abile a soffiare la sfera all’estremo difensore ospite; per il signor Calabrese è tutto regolare. La reazione del Lesna passa dai lanci lunghi che mettono a serio pericolo le resistenze dei due centrali, spesso in difficoltà a causa del rimbalzo imprevedibile sul terreno. Al 17′  Villa tenta la fortuna con una buona girata in area di rigore, ma la palla termina ampiamente larga senza creare troppi pericoli. Al 19′ è Basso Suppia ad impensierire la retroguardia di casa con una conclusione insidiosa che sorprende Calabrese impattando sfortunatamente sulla traversa e ritornando in gioco. La  replica del Valdruento arriva con uno schema da calcio piazzato, concluso abilmente da Chiara con una pennellata che termina alta di poco. Brividi per i gialloneri guidati da Pignatiello. Al rientro dalla pausa negli spogliatoi il Lesna Gold si dimostra maggiormente affamato, specialmente con le incursioni offensive di Basso Suppia. Proprio da un suo spunto nasce una delle azioni più importanti; dopo una serpentina in mezzo ai centrali difensivi riesce a trovare lo spiraglio giusto per la conclusione. Il tiro termina di poco a lato. Il Valdruento risponde al 21′ con una bella doppia occasione di Soccal, e poi con una finalizzazione ben intercettata dal portiere, con il tap in deviato da capitan Bruno. La partita si accende improvvisamente ed è ancora Basso Suppia ad impensierire Calabrese con un tiro dalla distanza, ben gestito dall’abile tuffo dell’estremo difensore. L’occasione più nitida della gara arriva al 34′ con la progressione esterna di Villa che, dopo aver saltato il diretto marcatore, fallisce clamorosamente a tu per tu con il portiere, seppur in posizione defilata. Sul ribaltamento di fronte è Landra a sfiorare la rete del vantaggio con un pregevole lob da fuori area, trovando solo la parte superiore della rete. L’ultima ghiottissima occasione dal match arriva al 44’st e vede il Valdruento vicinissimo alla rete del vantaggio, svanita per la poca precisione dei propri attaccanti durante una mischia.

Mattia Basso Suppia, numero 10 del Lesna Gold

IL TABELLINO DI VALDRUENTO LESNA GOLD UNDER 16

VALDRUENTO-LESNA GOLD 0-0
VALDRUENTO (4-3-1-2): Calabrese 6.5, Magrini 6.5, Chiara 7, Bellafemina 6, Merlo 7, Magnaguagno 6, Turreno 6, De Bellis 6, Valente 6 (5′ st Landra 6.5), Soccal 7, Crepaldi 7. A disp. Bosso, Mollo, Valente, Milanese, Giordano. All. Ientile 6. Dir. Renna.
LESNA GOLD (3-5-2): Macri 6, Salzano 6.5, Bruno 6.5, Simon 6.5, Marcolungo 6.5, Porro 6 (23′ st Gagliardino 6), Caputi 6.5, Carbone 7, Trimboli 6, Basso Suppia 7.5, Villa 7. A disp. Melis, Vetrò Antonio, Guarnaccia, Innocenzo. All. Pignatiello 6.5. Dir. Porro.
ARBITRO: Calabrese di Collegno 6 Controlla la partita, dubbi per un paio di interventi potenzialmente da rigore.
AMMONITI: 36′ Crepaldi (V), 15′ st Salzano (L), 16′ st Carbone (L), 43′ st De Bellis (V).

LE PAGELLE DEL VALDRUENTO

All. Ientile 6 Squadra compatta che nella ripresa patisce molto, serve ancora più fame.
Calabrese 6.5 Salva la partita nel finale con un intervento d’istinto su Villa, primo tempo meno brillante.
Magrini 6.5 Si adatta alla partita con intelligenza, difende con ordine e carattere.
Chiara 7 Sfiora la rete con una punizione pungente nel primo tempo, sfortunato.
Bellafemina 6 Non sfigura ma non riesce a lasciare il segno.
Merlo 7 Partita importante per il centrale, si fa sentire con decisione. Roccia inamovibile.
Magnaguagno 6 Impostazione spesso lenta e prevedibile, compensa con la tanta voglia messa in campo.
Turreno 6 Attacca con puntualità ma si dimostra poco incisivo con i suoi traversoni.
De Bellis 6 Verticalizzazioni imprecise, si fa intercettare con troppa facilità.
Valente 6 Patisce la fisicità degli avversari, si mette a servizio della squadra. 5′ st Landra 6.5 Entra con tenacia, sfiora la rete del vantaggio.
Soccal 7 Sicuramente il più pericoloso dei padroni di casa, nella ripresa viene ingabbiato.
Crepaldi 7 Prima frazione ad altissima intensità, poi la fatica si fa sentire.

LE PAGELLE DEL LESNA GOLD

All. Pignatiello 6.5 Un pareggio che lascia l’amaro in bocca, portiere e sfortuna sono decisivi.
Macri 6 Rischia tanto con il gioco palla a terra, si fa trovare pronto.
Salzano 6.5 Poco impegnato difensivamente, prova ad aiutare l’attacco.
Bruno 6.5 Si preoccupa più della fase di copertura riuscendo ad annullare molte giocate.
Simon 6.5 Prestazione di sostanza, non si lascia attrarre dalle finezze e gioca con semplicità.
Marcolungo 6.5 Decisivo sui contrasti aerei, prende spesso quota lasciando poco spazio.
Porro 6 Inizia con un ritmo sorprendente ma si spegne improvvisamente nella ripresa. 23′ st Gagliardino sv.
Caputi 6.5 La sua vivacità è fondamentale per la squadra, quando si accende la squadra emerge.
Carbone 7 Offre una prestazione di assoluto livello, prova sempre a ragionare nella mediana.
Trimboli 6 Fatica a trovare spazi in virtù dell’organizzazione dei padroni di casa.
Basso Suppia 7.5 Senza dubbio il più brillante della squadra, meriterebbe il gol in varie occasioni.
Villa 7 Potrebbe chiudere la partita nel finale, si lascia ipnotizzare. Ad ogni modo, è uno dei migliori.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE INTERVISTE A IENTILE E PIGNATIELLO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli