21 Aprile 2021

Accademia Torino Under 17, le basi per la futura Juniores

Le più lette

Sporting Franciacorta, Marco Romanini è entusiasta del suo gruppo: «Mi piacerebbe disputare il campionato Under 18 insieme ai miei ragazzi»

Pazienza se le ultime due stagioni sono state così turbolente. Nonostante il lungo stop, Marco Romanini è estremamente soddisfatto...

Ponte San Pietro-Casatese Serie D: Capelli risponde a Isella, poi Mandelli gela Tricarico in pieno recupero

Sconfitta pesantissima per la Casatese, battuta 2-1 dal Ponte San Pietro in rimonta, che vede il Seregno allungare in...

Eccellenza A, seconda giornata: RG Ticino, molto più che una semplice favorita

A vedere i risultati delle prime due giornate si potrebbe pensare di essere stati addirittura stretti con i pronostici....

Arrembante e spettacolare, l’Accademia Torino 2004 di Fabio Crespo ha approcciato questo nuovo campionato provinciale, Girone A di Torino, con lo stesso piglio con cui aveva terminato quello della scorsa stagione, culminato con l’esaltante vittoria di Villastellone (2-3). Due vittorie su due quest’anno, nelle uniche due gare disputate, con Rebaudengo (8-1) e Accademia Grugliasco (6-0), per una squadra che ha conservato lo zoccolo duro della passata stagione, rinforzato da tre innesti di spessore: Alberto Chimera, dall’Atletico Torino, che affianca Tommaso Milazzo tra i pali; Marco Bruno, dal Pozzomaina, che ha portato sostanza e cattiveria al centrocampo, due cartellini gialli in due partite, confermando di essere un giocatore che non si risparmia nemmeno contro avversari non irresistibili; sempre da via Monte Ortigara è arrivato Merlis Rrapaj, trequartista, che ha dato una marcia in più alla manovra offensiva.

Alla guida tecnica Fabio Crespo (che si avvale dell’aiuto di Angelo Cascone), allenatore con esperienze su panchine di levatura nazionale, come Parma e Brescia, ma anche uomo società: è lui che si occupa delle affiliazioni, come quando è andato personalmente alle Maldive per seguire da vicino un club locale. Nello staff dirigenziale dell’Accademia importante la figura di Alessandro Bianchi che racconta la genesi della squadra granata: «Conosco il presidente Paolo Bonacina dai tempi in cui i nostri figli Daniel e Lorenzo giocavano insieme al Bsr Grugliasco. Ci siamo poi divisi quando Lorenzo è andato all’Atletico Torino e Daniel al Pozzomaina per fare i Giovanissimi, l’anno successivo abbiamo ci siamo ritrovati creando dal nulla il gruppo 2004 qui all’Accademia Torino, quella che una volta era il Ferrante. E’ stato un lavoro molto meticoloso, abbiamo visionato circa 80 giocatori per mettere su questa squadra. Tutto questo nella scorsa stagione, in cui è stato allestito il gruppo 2006, mancava soltanto l’annata 2005 che è stata introdotta quest’anno anche grazie all’arrivo del nuovo Ds Ivo Carrer. Non abbiamo ancora un impianto fisso, ma ci stiamo lavorando: l’anno scorso giocavamo in casa al Santa Rita, quest’anno al CUS di Grugliasco dove prima c’era la J Stars, mentre per gli allenamenti abbiamo a disposizione i campi del Trecate e il Poligru. Adesso parliamo di una società quasi al completo con le categorie giovanili, manca solo la Juniores che sarà formata nella prossima stagione proprio da nostro gruppo 2004».

Il gruppo di Fabio Crespo al termine della vittoria di Villastellone (febbraio 2020)

LA ROSA DELL’ACCADEMIA TORINO UNDER 17

PORTIERI: Tommaso Milazzo, Alberto Chimera
DIFENSORI: Marco Bruno, Carlo Di Fuccia, Davide Graziani, Marco Interlici, Riccardo Lombardi, Jacopo Mazzoni, Luigi Polese
CENTROCAMPISTI: Marco Baldini, Daniel Bonacina, Alessandro Polito, Simone Dario, Federico Sorce
ATTACCANTI: Matteo Barolo, Denis Leonetti, Lorenzo Bianchi Lorenzo, Merlis Rrapaj, Emanuele Scaletta, Thomas Tuveri
ALLENATORE: Fabio Crespo, vice Angelo Cascone
DIRIGENTE: Alessandro Bianchi


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0