22 Giugno 2021

Spazio Talent Soccer: ecco Mugavero, dalla prossima stagione allenerà i 2005

Le più lette

Besana Fortitudo, a forte rischio l’iscrizione al prossimo campionato di Prima Categoria

La Besana Fortitudo potrebbe non presentarsi ai nastri di partenza del prossimo campionato di Prima categoria. Molte erano le...

Under 17 Serie A e B, il programma dei quarti di finale: ecco le avversarie di Atalanta e Milan

Dopo i recuperi di mercoledì, l'Under 17 Serie A e B ha definito le classifiche finali degli 8 gironi...

Ac Leon-Lumezzane Eccellenza: Bonseri firma la prima volta in Serie D dei Leoni, bresciani sconfitti

Missione impossible: completata con successo. Davide batte Golia, la Leon centra la sua prima promozione in Serie D superando...

Nuovo innesto in casa Spazio Talent Soccer: dalla prossima stagione Giuseppe Mugavero allenerà i 2005 che, a meno di cambi di rotta da parte della Federazione, affronteranno la categoria Under 17. Mugavero, che viene dall’esperienza di Direttore sportivo del Lucento e tecnico degli Under 16 rossoblù, si è convinto dopo aver parlato con Raffaele Balluardo, Ds dello Spazio Talent, e con il Presidente Antonio Tucci: «Avevo voglia di rimettermi in gioco, ed in questo periodo ho ricevuto alcune offerte; ho scelto lo STS per l’entusiasmo di pres Tucci, ho capito che c’è tanta voglia di fare e di emergere. I 2005 sono la sua squadra, li ha allenati in questa stagione e io spero di poter dare il mio contributo a partire da giugno, in quanto fino ad allora sono ancora sotto contratto con il Lucento. Sono entusiasta e non vedo l’ora di iniziare, ero già stato contattato in passato da Raffaele (Balluardo, n.d.r.) ma non eravamo mai riusciti a metterci d’accordo e sono felice che ora ci sia questa opportunità».

Mugavero ha anche espresso la sua opinione su una possibile e parziale ripresa delle attività già a inizio maggio e sul rischio dell’abbandono del calcio da parte dei ragazzi: «Sinceramente spero che i ragazzi possano tornare ad allenarsi il prima possibile e che in estate abbiano la possibilità di partecipare a qualche torneo o amichevole, anche per ritrovare un po’ dell’entusiasmo che hanno perso in questi due anni verso il pallone. Purtroppo c’è il rischio che in molti si allontanino dal mondo del calcio, e vista la situazione è difficile biasimarli».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli