Under 17, Spider Ferroglia e Benfadel, infallibile Surace, Nacu carta vincente

Leonardo Ferroglia, portiere Pro Eureka

Giornata di quarti di finale al 38° SuperOscar in via Ragazzoni, dove i rigori e i portieri hanno avuto il ruolo centrale per decretare le squadre che si giocheranno le due semifinali in programma domani, 13 settembre sempre al campo del Vanchiglia:

19:00 Chisola-Rivarolese
20:00 Lascaris-Pro Eureka

Eroi di giornata decisivi per le proprie squadre Achraf Benfadel per il Chisola, Pasquale Surace per la Rivarolese, Alexandru Nacu per il Lascaris, Leonardo Ferroglia per la Pro Eureka.


Chieri-Chisola 0-3 dopo i calci di rigore
CHIERI (4-2-3-1): Baldi, Calindro (10′ st Barbero), Bruno, Pavia, Mastrandrea (18′ st Cirulli), Formia, Mingrone, Zeggio, Barcellona (22′ st Rossi), Morone, Gervasio (11′ st Sicchiero). A disp. Magnifico, Savastano, Appendino. All. Mercuri. Dir. Gervasio – Capuano.
CHISOLA (4-2-3-1): Benfadel[02], Dagasso, Mauro, Lo Duca, Scimè, Sganzerla, Boffa (9′ Granata), Germinario, Camarlinghi (12′ st Femia), Ruffino, Barbero. A disp. Giletta, Girelli, Parise, Vitale, Murabito. All. Brighenti. Dir. Mauro – Cornaglia.
SEQUENZA RIGORI: Morone (Chieri) parato, Sganzerla (Chisola) gol, Zeggio (Chieri) parato, Scimè (Chisola) gol, Sicchiero (Chieri) parato, Granata (Chisolai) gol!
CRONACA: La gara di apertura è subito big-match tra Chieri e Chisola, risolto ai tiri di rigore con Achraf Benfadel, portiere del Chisola, protagonista assoluto nella sequenza dagli 11 metri: strepitose le parate in particolare su Morone e Zeggio.

Fabio Cornaglia+Achraf Benfadel
Fabio Cornaglia+Achraf Benfadel

Alpignano-Rivarolese 1-2
RETI (1-0, 1-2): 24′ Caponnetto (A), 9′ st rig. Surace (R), 26′ st rig. Surace (R).
ALPIGNANO (4-3-3): Prandino, Frigato, Tommaselli (24′ st Iiripino), Pistillo (10′ st Piumatti), Cammisa P., Imperadore, Caponnetto, Provenzano (17′ st Balduzzi), Grosso (12′ st Lignana), Leone, Pacchiardo. All. Schiavo. Dir. Balduzzi – Lopopolo.
RIVAROLESE (4-3-3): Capriolo, Ez Zahraoui (1′ st Lauriola), Faletto (28′ st Nisi), Callegher, Zucco, Circio (17′ st Vasarella), Migliore (17′ st Luciani), Amadio (17′ st Fame), Zorzi, Surace, Nicotera. A disp. Guizzo, Priska. All. Lami. Dir. Pellegrin.
CRONACA: Vantaggio della squadra di Tommaso Schiavo con Flavio Caponnetto, esterno biancazzurro che ha disputato un grandissimo torneo, sfruttando un incursione di Simone Grosso. La Rivarolese la ribalta nella ripresa con due calci di rigore di capitan Pasquale Surace, molto contestato il secondo da parte dell’Alpignano e concesso per un presunto fallo di mani di Cammisa. Passano il turno i granata di Manuel Lami, salutano il torneo tra gli applausi i ragazzi di Tommaso Schiavo.

superoscar under17
La Rivarolese di Manuel Lami

Volpiano-Lascaris 1-3
RETI (0-1, 1-1, 1-3): 13′ Medda (L), 18′ rig. Erriquez (V), 12′ st Nacu (L), 23′ st Nacu (L).
VOLPIANO (4-4-2): Longo, Gagliano, Nuzzo, Vetri, Piazzolla, Cavallaro, Deangeli, Allegri, Bergamini, Caccuri (18′ st Pepe), Erriquez (11′ st Villani). A disp. Fedi, Elezay. All. Balducci. Dir. Caccuri – Nuzzo.
LASCARIS (4-3-3): Serra, Damiani (25′ st Barbagallo), Bottallo, Biasi, Menia Bagatin (22′ st D’Arienzo), Guidi, Passarella (1′ st Nacu), Khayat, Pesce (14′ st Gilberti), Medda (25′ st Riccardi), Cavaliere (12′ st Turino). A disp. Apostol. All. Balice. Dir. Riccardi – Turino.
ARBITRO: Lembo di Torino.
CRONACA: Lascaris in vantaggio con il solito Samuele Medda, anche qui è un tiro da dischetto a riequilibrare le sorti del match: dagli 11 metri non fallisce Samuele Erriquez, al terzo centro personale in questo SuperOscar. Balice gioca la carta vincente, entra Alexandru Nacu che mette a segno la doppietta decisiva, sfiorando più volte anche la terza marcatura personale.


Pro Eureka-Lucento 1-1
RETI (0-1, 1-1): 18′ st Totaro (L), 25′ st Formia (P).
PRO EUREKA (4-3-3): Ferroglia 9, Zotti 7 (15′ st Galtieri 7), Guglielmo 6 (1′ st Rima 6), Monti 6 (1′ st Tameu 6.5), Alì 6, Segretario 6.5, Viziale 6 (5′ st Simoncini 6), Regaldo 7 (16′ st Tine 6), Formia 7.5, Luz Dos Santos 7, Moglia 6 (1′ st Brollo 6). A disp. Rizzato. All. Dotto – Mariani 7. Dir. Leuci – Bacino.
LUCENTO (4-2-3-1): Allamano 6, Aducato 6.5, Ghiazza 7, Contino 6.5 (14′ st Vailatti 6), Velardita 7, Lontrato 7, Nania 6.5, Mariello[02] 6, Totaro 7 (17′ st Spione 6.5), Mazzara 7, Castellino 6.5. A disp. Beruto, Kastrati, Ndiaye, Dimitri, Scopellitti. All. Pierro 7. Dir. Mazzara – Nania.
ARBITRO: Lembo di Torino.
SEQUENZA RIGORI: Galtieri (P) parato, Mariello (L) parato, Dos Santos (P) gol, Spione (L) parato, Formia (P) gol, Nania (L) parato, Tameu (P) gol.
CRONACA: Partita bellissima a chiudere la giornata, il vantaggio del Lucento arriva da una penetrazione in area di Alessio Nania che scarta anche Ferroglia e spara a rete, salvataggio sulla linea di Zotti, arriva Francesco Totaro che di testa appoggia in rete. Ferroglia evita in almeno tre occasioni il raddoppio del Lucento opponendosi alle conclusioni di Mariello, Nania e Mazzara. Il pareggio dell’Eureka arriva nel finale con un tiro sporco sotto misura di Pietro Formia servito da destra da Galtieri. Dagli 11 metri Ferroglia è strepitoso, andando a parare i tiri di Mariello, Spione e Nania.