Caselle Ardor Sf Under 19
Caselle - Ardor Sf Under 19: Vittoria fondamentale per l'Ardor SF

Il Caselle è umano. Dopo sei vittorie consecutive i ragazzi di Brando si fermano: vince l’Ardor Sf, che fa sorridere il Gassino capolista. La vigilia, che presenta due squadre lontane ben dodici punti, viene sovvertita da un equilibrio evidente. Il primo tempo è avaro di occasioni: le due squadre si rispettano e non si scoprono. Il Caselle prova a fare la partita, gli ospiti sono temibilissimi quando ripartono. I padroni di casa si affidano alle geometrie di Piu, che nei primi minuti regna a centrocampo. Senza grossi preavvisi, la partita cambia al minuto numero 8. Su un cambio di gioco da destra verso sinistra, Viti sbaglia lo stop, ma è caparbio nel recuperare la palla con una decisa scivolata. Giunto al limite dell’area, scaglia un missile sotto l’incrocio dei pali, lasciando un incolpevole Grandinetti immobile. Il vantaggio scuote i padroni di casa, che non producono limpide occasioni da rete, ma si affidano all’estro (che brilla con troppa irregolarità) di Vaula. All’11’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla termina sui piedi di Piu, che accarezza la palla con classe e cerca la rete sul palo più lontano: tra il 6 e la gloria si frappone la traversa. Il segnale è chiaro e trova conferme cinque minuti più tardi. Vaula, defilato sulla destra, si accentra e mette un pallone tagliato verso il centro. Bianco devia e la palla termina alle spalle di Lo Buglio. Il pareggio dei padroni di casa, lungi dall’accellerare il ritmo della gara, addormenta la partita. L’unica emozione è del minuto 39. Abbagnale (motorino instancabile là in mezzo) riceve in mezzo all’area di rigore e colpisce, ma non angola a sufficienza il suo destro.

La ripresa si svolge sulla falsariga della prima frazione: le squadre lottano, ma le occasioni scarseggiano. Al settimo, Vaula si mette in proprio e calcia dalla lunga distanza: la palla esce di un metro alla destra di Lo Buglio. Gli ospiti, consapevoli dei loro punti di forza, aspettano sornioni il momento propizio, che si palesa al 18′. Un lancio lungo trova la testa della torre Guglielmetto, che spizza con intelligenza e manda in porta l’accorrente Rechichi. Davanti al portiere, il numero otto non fallisce: è il sorpasso dell’Ardor. Il Caselle, allora, si spinge in avanti. La produzione offensiva dei ragazzi di Brando, più rabbiosa che organizzata, è tuttavia sterile. La palla fatica ad arrivare agli attaccanti, troppo spesso costretti a giocare con le proprie spalle rivolte alla porta avversaria. L’effetto è addirittura contrario: i padroni di casa si scoprono e rischiano grosso. Olivero, subentrato nella ripresa, non arriva su un pallone eccellente fornitogli da Rechichi. Un minuto più tardi, è ancora l’Ardor a sfiorare la rete. Bettassa trova un varco centrale, si infila, ma il suo sinistro termina di pochissimo a lato. Questa è anche l’ultima emozione dell’incontro, che termina con il successo dell’Ardor Sf. Il Caselle ha certamente da riflettere. Per seguire il passo del Gassino, serve inevitabilmente qualcosa in più.

Le Pagelle di Caselle Ardor Sf Under 19

Caselle - Ardor Sf Under 19: Caselle
Caselle – Ardor Sf Under 19: Prima sconfitta in questa stagione per i ragazzi di Paolo Brando

Caselle (4-3-1-2)
All. Brando Paolo 6 Non può essere contento dei suoi. C’è molto da lavorare        Grandinetti 6.5 Incolpevole sui gol. Attento quando serve.
Nezi 6.5 Spinge con costanza. Ha tanta corsa, non altrettanta lucidità.
Rizzato 6.5  Attento in copertura, sempre pulito. 36′ st Strignano 6 Ci prova, entra con voglia.
Causin 5 In difficoltà. Sostituito dopo meno di 25 minuti. 23′ Carbone 6 Attento. Soffre nel finale, quando la sua squadra si spinge in avanti.
Romito 6.5 Deciso, spesso riesce negli anticipi.
Piu 5.5 Ottimo inizio, cala col passare dei minuti. Un po’ troppo nervoso. 1′ st Gambino 5 In difficoltà, anche se entra in un momento non facile.
Lauritano 7 Instancabile. Qualità e quantità.
Abbagnale 7 Siamo sicuri che non ci siano due Abbagnale in campo? L’ultimo a mollare.
Mulatero 6 Partita non facile per lui. Generoso. 23′ st Pinto 6.5 Mette vivacità là sulla destra.
Vaula 7 Con i mezzi che ha, potrebbe fare molto di più. Quando s’accende, sono guai.16′ st Miglionico 6 Entra bene.
Ferrero 6 Un po’ troppo discontinuo.

Ardor Sf (4-3-3)
All. Paolella 7 Grande vittoria. La sua è una squadra logica.
Lo Buglio 6.5 Attento, sicuro.
Cajelli 6.5 Partita senza sbavature. 8′ st Massa 6.5 Ingresso molto positivo.
Quaglia 7 Insuperabile. Non sbaglia mai una posizione.

Caselle - Ardor Sf Under 19: Gabriele Viti, centrocampista dell'Ardor Sf
Gran gara per Gabriele Viti

Viti 8 Gol da cineteca e tante altre cose. Il migliore in campo.
La Scala 6.5 Roccioso, preciso.
Bianco 6.5 Forma una gran coppia con La Scala.
Gingardi 6.5 Bene, soprattutto nel primo tempo. 12′ st Bettassa 6.5 Mette ordine in mezzo al campo.
Rechichi 7.5 Corsa e sostanza. In più, la rete decisiva.
Guglielmetto Mugion 7 Sacrifica se stesso per gli interessi della squadra. Lodabile.
Ruscio 6.5 Non brilla molto, ma è essenziale. 12′ st Bettassa 6 Entra e ci mette voglia.
Quattrone 6.5 Veloce, pericoloso. 12′ st Olivero 6.5 Entra e crea parecchi problemi al Caselle.

 

 

 

Il tabellino di Caselle Ardor SF Under 19

CASELLE-ARDOR SF 1-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2): 8′ Viti (A), 18′ aut. Bianco (A), 18′ st Rechichi (A).
CASELLE (4-3-1-2): Grandinetti 6.5, Nezi 6.5, Rizzato 6.5 (36′ st Strignano 6), Causin 5 (23′ Carbone 6), Romito 6.5, Piu 5.5 (1′ st Gambino 6), Lauritano 7, Abbagnale 7, Mulatero 6 (23′ st Pinto 6.5), Vaula 7 (16′ st Miglionico 6), Ferrero 6. A disp. Boccardo, Schifano, Guarneri, Fonsati. All. Brando Paolo.
ARDOR SF (4-3-3): Lo Buglio 6.5, Cajelli 6.5 (8′ st Massa 6.5), Quaglia 7, Viti 8, La Scala 6.5, Bianco 6.5, Gingardi 6.5 (12′ st Bettassa Andrea 6.5), Rechichi 7.5, Guglielmetto Mugion 7, Ruscio 6.5 (12′ st Bettassa Lorenzo 6), Quattrone 6.5 (12′ st Olivero 6.5). A disp. Chiodo. All. Paolella.                                                                                                                                                                                          Ammoniti: Piu (C), Gambino (C), Miglionico (C), Cajelli (A).