6 Luglio 2020 - 01:15:41

KL Pertusa – Sporting Cenisia Under 19: Equilibrio e spettacolo, un punto a testa

Le più lette

Casorezzo, la società milanese è la prima Academy Pescara del Nord Italia

Grandi novità in casa Casorezzo: la società milanese è la prima Academy Pescara non solo in Lombardia ma in...

Lumezzane Eccellenza, si separano le strade della società e di Quaresmini

Giunge al termine l'avventura di Andrea Quaresmini sulla panchina del Lumezzane. Il tecnico, capace di guidare i rossoblù a...

Real Calepina Serie D, adesso è ufficiale: Francesco Giangaspero è il primo botto di mercato

Adesso è ufficiale: Francesco Giangaspero è il primo botto di mercato della Real Calepina. Ecco il comunicato ufficiale del...

Non vince nessuno ma vince lo spettacolo nella gara di via Genova dell’Under 19 tra KL Pertusa e Sporting Cenisia. Entrambe le formazioni non si risparmiano e cercano fino all’ultimo di superare l’altra, ma la partita termina a reti inviolate. Complice anche un Donadio in giornata di grazia, portiere dei padroni di casa classe 2004, autore di alcuni interventi salva risultato e bravo a neutralizzare il calcio di rigore calciato da Pichierri nel primo tempo. Nonostante alcuni duelli avvincenti sia a centrocampo che in alcune zone pericolose, le conclusioni tardano ad arrivare: la prima è di Alemanni che calcia dalla distanza senza però impensierire Donadio. Al 20′ l’occasione che potrebbe modificare il risultato: palla illuminante di Orifici dietro la linea difensiva per Pagano, che preso il fondo mette in mezzo dove trova Pichierri sul palo opposto; la conclusione del capitano finisce sul braccio di Pace propiziando il rigore. Lo stesso Pichierri si incarica del penalty, angolando anche con precisione, ma Donadio si supera riuscendo a rispondere lasciando la palla nell’area piccola, ma sempre Pichierri sbaglia sulla ribattuta. Un paio di altre conclusioni dalla distanza da parte dei viola rappresentano le ultime occasioni per gli ospiti nel primo tempo, che dalla mezz’ora in poi si colora di gialloverde. Proprio alla mezz’ora l’occasioni più nitida. Gramendola crea la superiorità offensiva con un gran numero sul marcatore, prima di mettere Albenga in condizione di concludere; l’esterno del Pertusa calcia a giro sul secondo palo ma Bargis riesce a mettere in angolo. Ancora Gramendola sarà protagonista poco dopo guadagnando e calciando una punizione da posizione centrale: il tiro è potente e preciso ma si stampa sulla base del palo. Primo tempo che si conclude e lascia ad entrambe le squadre la possibilità di passare in vantaggio nella ripresa. Possibilità subito raccolta da Magopat che calcia fuori un pallone allontanato male dalla difesa ospite. Al 18′ occasione enorme per i ragazzi di Tabarrani con Guerzio che riceve centralmente e sposta la palla sul sinistro prima di calciare sulla traversa dal limite dell’area. Alla mezz’ora ci riprova Guerzio, questa volta lanciato in porta: ha lo spazio per calciare col mancino ma Donadio si conferma insuperabile rispondendo anche questa volta. Gramendola effettua alcuni cambi indirizzati a vincere la partita, con la linea offensiva composta da quattro giocatori in fase di possesso. Poco prima del 40′ si presenta la possibilità di passare in vantaggio con una lunghissima azione insistita dentro l’area di rigore, ma tra i batti-ribatti ravvicinati nè Palumbo nè Trinx riescono a trovare la deviazione vincente. Pareggio sostanzialmente giusto per i valori espressi in campo.

IL TABELLINO DI KL PERTUSA – SPORTING CENISIA

KL PERTUSA-SPORTING CENISIA 0-0
KL PERTUSA (4-2-3-1): Donadio 9, Saponaro 6.5, Grande 6.5, Magopat 7, Casaretto 7, Pace 6.5, Bera 6.5, Astuti 7 (33′ st Patruno 6.5), Trinx 7, Gramendola 7, Albenga 6.5 (20′ st Palumbo 7). A disp. Dughera, Iorio, Kanani, Ajimi, Marcone, Rampino. All. Gramendola Luca.
SPORTING CENISIA (4-3-3): Bargis 6.5, Pichierri 6, Pagano 7, Ferrero 7, Valetto 7, Frattoloni 6.5, Putzu 6, Boudoun 6.5, Guerzio 7 (32′ st Nichita sv), Alemanni 7 (11′ st Tirone 7), Orifici 6.5. A disp. Sansone, Gallina, Bracciantini, Cermele, Stiari, Migliorati. All. Tabarrani.

LE PAGELLE DI KL PERTUSA – SPORTING CENISIA

KL PERTUSA
All. Gramendola Luca 6.5 Prova a vincerla fino alla fine. Cambi azzeccati.
Donadio 9 Super prestazione del classe ’04. Para il rigore e salva un paio di volte il risultato.
Saponaro 6.5 Soprattutto nel primo tempo deve svolgere un gran lavoro difensivo.
Grande 6.5 Spinge poco ma copre bene la sua fascia.
Magopat 7 Prova a mettere ordine in centrocampo con buoni risultati.
Casaretto 7 Il migliore della linea difensiva. Sfrutta bene la sua velocità e interviene sempre in modo pulito.
Pace 6.5 Ha il vantaggio del fisico ma anche l’intelligenza di usarlo bene.
Bera 6.5 Partita di grande sacrificio in tutte le zone di campo
Astuti 7 Sempre ben posizionato per recuperare palloni. 33′ st Patruno 6.5 Aggiunge peso all’attacco neroverde.
Trinx 7 Si trova bene con i compagni di reparto e offre sempre buone soluzioni.
Gramendola 7 Non dà riferimenti alla difesa avversaria e crea spesso occasioni importanti.
Albenga 6.5 Buona velocità sulla sinistra. Vicinissimo al gol. 20′ st Palumbo 7 Subito al servizio della squadra con grande spirito di applicazione.

SPORTING CENISIA
Bargis 6.5 Bravissimo su Albenga e in un paio di uscite.
Pichierri 6 Errore dal dischetto che pesa. Il capitano non si perde d’animo e gioca una partita di personalità.
Pagano 7 Nel primo tempo macina chilometri con continue sovrapposizioni.
Ferrero 7 Grande visione di gioco e buona tecnica.
Valetto 7 Chiude di testa un gol fatto al 44′ pt.
Frattoloni 6.5 Qualche sbavatura ma rimedia sempre con un buon senso della posizione.
Putzu 6 Assente nel primo tempo. Meglio il secondo ma non incide.
Boudoun 6.5 Offre qualità e densità nel mezzo. Buon atteggiamento.
Guerzio 7 Fa sportellate con tutti. Spreca qualcosina in fase offensiva. 32′ st Nichita sv
Alemanni 7 Buone conclusioni dalla distanza e un paio di belle palle in profondità.
Orifici 6.5 Si fa sempre trovare pronto dai compagni. 11′ st Tirone 7 Ottimo impatto sulla gara.

Il Cenisia di Simone Tabarrani

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli