sabato 6 Giugno 2020 - 01:07:06

Sporting Cenisia – Vianney Under 19: Scontro diretto a reti bianche

Le più lette

Villa Valle, ora è ufficiale: Marco Bolis è il nuovo allenatore della prima squadra

Era nell'aria da giorni, adesso c'è anche l'ufficialità: Marco Bolis è il nuovo allenatore del Villa Valle in Serie...

Accademia Pavese Eccellenza, ufficializzato l’allenatore Andrea Balestra: prende il posto di Omar Albertini

Adesso è ufficiale, Andrea Balestra guiderà l'Accademia Pavese nel campionato di Eccellenza 2020-2021. Il tecnico, ex OltrepoVoghera e Bastida,...

Vogherese Eccellenza, dall’Ardor Lazzate arriva Jacopo Calviello: «Voghera? Piazza importantissima e ambiziosa»

Jacopo Calviello è un nuovo giocatore della Vogherese. Classe 1998, centrocampista, arriva dall'Ardor Lazzate con la quale in questa...

Sporting Cenisia e Vianney non si fanno del male, al termine di una gara con rare occasioni da gol ma avvincenti scontri individuali e belle giocate offensive fermate da altrettante difensive. Lo Sporting c’è da dire che con il pari vede allontanarsi il Bacigalupo di Mingardo, mentre al Vianney può fare comodo un punto per accorciare la classifica. Nella prima frazione di gara il Vianney mostra qualcosa in più, sia in costruzione che in conclusioni verso la porta difesa da Sansone; i viola di Tabarrani invece riescono a ritagliarsi un paio di ripartenze che però sfumano nell’ultimo passaggio. Una di queste si presenta al quarto d’ora, dopo una bella accelerazione di Pagano che imbuca per Putzu, ma la conclusione del 7 è parata in due tempi da Ricciardi. Il Vianney potrebbe concludere molto più spesso se gli attaccanti del tridente si trovassero con più precisione, ma quasi allo scadere del primo tempo è proprio una bella combinazione tra Mancinelli e Tartaglia a creare brividi per Sansone: Mancinelli cercato dalla rimessa laterale riesce a girarsi e servire il compagno al centro dell’area, che dopo il controllo calcia col destro ad un soffio dal palo. Il primo tempo si chiude con una punizione insidiosa di Caruso, parata di pugni da Sansone. Nella ripresa l’occasione più nitida è ancora in favore del Vianney: palla in attacco per gli ospiti allontanata al limite dalla difesa viola, dove Burleanu ha il tempo di metterla giù per un preciso tiro a giro ma questa volta è la traversa ad opporsi. Nel giro di pochissimo doppia occasione Cenisia ma il risultato non si sblocca: prima Guerzio che viene fermato all’altezza del dischetto da Capriati, dopo aver ricevuto da Pagano; ancora Guerzio in tuffo di testa sull’angolo tagliato nell’area piccola, ma la deviazione è fuori dallo specchio. Le due squadre cercano il vantaggio fino al fischio finale, ma il responso rimane 0-0.

IL TABELLINO DI SPORTING CENISIA-VIANNEY

SPORTING CENISIA-VIANNEY 0-0
SPORTING CENISIA (4-3-3): Sansone 6.5, Gallina 6 (25′ st Valetto 6), Pagano 7, Iacoviello 6 (20′ st Migliorati 6), Pichierri 6, Frattoloni 6.5, Putzu 6 (20′ st Orifici 6.5), Alemanni 6.5, Guerzio 7 (27′ st Cermele 6.5), Boudoun 7.5, Coppo 6. A disp. Alemanni M., Migliorati, Narese, Stiari, La Sorte. All. Tabarrani 6.5.
VIANNEY (4-3-1-2): Ricciardi 6, Mascoli 6.5, Caruso 6.5 (43′ st Matellica D. sv), Guerreschi 6, Capriati 6.5, Burleanu 7, Tartaglia 6, Viano 6 (23′ st Giammarioli 6), Mangiacotti Simone 6.5, Paderi 7, Mancinelli 6 (25′ st Mandresy 6). A disp. Cortese, Mani, Matellica P.. All. Russo 6.5.
ARBITRO: Declame di Collegno 6: Partita corretta, poche questioni da sbrogliare.

LE PAGELLE DI SPORTING CENISIA-VIANNEY

SPORTING CENISIA  (4-3-3)
All. Tabarrani 6.5 Lo Sporting che conosciamo viene fuori solo a tratti. Era comunque importante fare almeno un punto.
Sansone 6.5 Una parata importante sulla punizione di Caruso.
Gallina 6 Freno tirato in fase di possesso, ma non commette errori. 25′ st Valetto 6 Entra subito in partita con la giusta concentrazione.
Pagano 7 Bel duello con Ricciardi. Riesce ad arginare Mangiacotti e anche a ripartire.
Iacoviello 6 Poco in cabina di regia, ma buona presenza in fase di copertura. 20′ st Migliorati 6 Organizza un pochino di più il gioco di Iacoviello.
Pichierri 6 Solita solidità del capitano, senza strafare.
Frattoloni 6.5 Di testa le prende tutte lui. Sicurezza nella linea difensiva.
Putzu 6 Specie nel primo tempo sbaglia alcune scelte. Prova ad incidere offensivamente. 20′ st Orifici 6.5 Si ritaglia subito un’occasione, ma non la sfrutta.
Alemanni 6.5 Pedina fondamentale in fase di possesso. Idee e geometrie concrete.
Guerzio 7 Instancabile e generoso. Contributo valido come sempre. 27′ st Cermele 6.5 Porta da subito tanta densità in mezzo al campo.
Boudoun 7.5 Il migliore in campo per il livello delle giocate. Sa sempre dove far correre la palla.
Coppo 6 Alcuni strappi offensivi che però svaniscono. Buone capacità ma serve rifinire meglio.

Lo Sporting Cenisia di Tabarrani

VIANNEY (4-3-1-2)
All. Russo 6.5 Il Vianney ha una marcia in più nel primo tempo. Non sfruttando il momento però non riesce a guadagnare il bottino pieno.
Ricciardi 6 Un paio di interventi, senza difficoltà.
Mascoli 6.5 Quando si spinge in avanti crea parecchi pericoli.
Caruso 6.5 Nella ripresa è un uomo aggiunto nella manovra offensiva. 43′ st Matellica D. sv
Guerreschi 6 Mai in affanno. Svolge un lavoro pulito.
Capriati 6.5 Una chiusura importante alla mezz’ora della ripresa.
Burleanu 7 Smista benissimo i palloni in regia. Colpisce una traversa clamorosa.
Tartaglia 6 Isolato e poco cercato. Ha una potenziale palla gol ma la spreca.
Viano 6 Non la sua migliore partita, ma aiuta in copertura. 23′ st Giammarioli 6 Non ha grandi occasioni per incidere.
Mangiacotti S. 6.5 Buon lavoro di sponda ma è poco pericoloso in fase offensiva.
Paderi 7 Recupera un’infinità di seconde palle e ne spreca pochissime.
Mancinelli 6 Punto di riferimento offensivo. Non crea grossi pericoli ma è marcato a uomo. 25′ st Mandresy 6 Pochi palloni ma ben giocati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy