Under 19 Nicoletti Venaria
Alessandro Nicoletti, attaccante 2001 del Venaria

Vittoria molto sofferta per il Venaria di Emmanuel Urbano, che passa sul campo dell’ottima Esperanza di Marco Casalis, con più di qualche difficoltà. Gara che si fa subito viva, all’8’, con una gran palla di Acatrinei per Furcas che, dopo essersi smarcato, calcia fortissimo verso la porta di Mocci: palla a lato. Un minuto dopo, ecco l’Esperanza: Olivieri prova a calciare, dopo una serie di ribattute all’interno dell’area ospite, ma la palla esce di poco. Al 12’, bel corner dalla sinistra per il Venaria, su cui si avventa Samuele Coppola, che con un’incornata, sfiora la traversa. Al 16’ Auricchio calcia una buona punizione dai venticinque metri, che si spegne a pochi centimetri dalla traversa. Al 21’ Acatrinei calcia la punizione sulla barriera, la difesa di casa pasticcia un po’, la palla giunge sui piedi di Consoli che, dal limite, calcia di poco sul fondo. Ma, nel secondo minuto di recupero, arriva il gol ospite: azione fotocopia a quella descritta prima, ma con Consoli che stavolta indovina l’angolo giusto e batte Daniele Mocci. 0-1. Nella ripresa la gara si fa più nervosa, in più occasioni si sfiora la rissa, con lo spettacolo nettamente sacrificato. Al 3’, gran giocata di Alessandro Nicoletti, che fa fuori tre avversari, si presenta a tu per tu con Mocci che, stavolta, compie un intervento straordinario, salvando il risultato. Al 9’ arriva la risposta di Nicola, collega tra i pali di Mocci: l’estremo difensore ospite para un gran tiro a palombella di Ndiaye, fa ripartire il contropiede, che viene sprecato dai compagni. Al 18’ Auricchio trova il pareggio dagli undici metri, spiazzando Nicola. 1-1. Il Venaria soffre, sul piano psicologico, il gol subito, ma nei momenti finali di partita, trova il gol vittoria: contropiede magistrale, con scambi veloci tra Furcas, Festa e Nicoletti, i quali si presentano davanti ad un impotente difesa ospite. Furcas arriva sul fondo, mette in mezzo un bel pallone, Festa fa il velo, e Nicoletti insacca. 1-2. Il Venaria conquista tre punti molto importanti per la classifica rimanendo nella zona calda.


Esperanza (4-3-1-2)

All. Casalis 7 Capace di tenere calmi i suoi ragazzi.
Mocci 7.5 Non ha colpe sui due gol subiti. Miracoloso a tratti.
Serrapica 7 Gara fisica.
Bracco 7 Lascia a volte scoperta la difesa.
Torchia 8 Copre e crea superiorità.
Ndiaye 7 Si fa prendere dal nervosismo.
Mariani 7.5 Sbaglia poco.
Caputo 7 Corre tantissimo. 32’ st Ferrari 7 Intenso in copertura.
Scotti 6.5 Arriva tardi sul pallone. 32’ st Grieco 7 Offre spunti.
Olivieri 7 Cerca il gol.
Auricchio 7 Freddissimo dagli undici metri. Il nervosismo finale lo penalizza.
Giuliano 7 Spesso scende a centrocampo, per aiutare nella copertura. 10’ st Calcano 7 Buona determinazione.
DIR: Casarin, Coghetto, Caputo.


Venaria (3-5-2)

All. Urbano 8 Vince una gara delicatissima.
Nicola 7.5 Nella ripresa compie due interventi straordinari.
Cella 8 Gran velocista.
Finetti 7 Viene steso molte volte da Scotti, e perde la testa. 41’ Bercelos 7.5 Sfrutta più volte la sua velocità per creare superiorità.
Campanella 7.5 Gran partita nel ruolo di capitan Vivarelli.
Coppola 8 Non fa passare niente.
Di Corso 7.5 Qualche sbavatura prima della sostituzione. 14’ st Tassone 7.5 Nervoso.
Furcas 8 Offre ottimi assist.
Consoli 8 Disorienta i difensori.
Hajahmed 7.5 Si sacrifica tantissimo: gli manca solo il gol.
Acatrinei 7.5 I suoi dribbling sono una delizia per gli occhi. 24’ st Festa 7 Venti minuti intensi.
Nicoletti 9 Man of the match.
DIR: Furcas, Cella, Finetti.