Valdruento - River Leinì, under 19: River Leinì
Vittoria importante del River Leinì in casa del Valdruento

Il Valdruento tiene la palla, il River Leinì vince: questa la miglior premessa per raccontare quanto accaduto oggi. A sfidarsi non sono solamente due squadre, bensì due filosofie: chi crede che per vincere sia necessario imporsi e chi, invece, non è interessato a vestirsi di abiti troppo eleganti per raggiungere il proprio obiettivo. I padroni di casa propongono, gli ospiti si difendono, attendono e ripartono senza pietà. Il primo tempo è equilibrato: il Valdruento costruisce fin da subito e il River Leinì si affida alle giocate dei suoi uomini offensivi più importanti: Kallow e Jerrari. La prima emozione arriva al minuto 20: Russo, caparbio, recupera una palla sulla trequarti e serve Scopelliti, che, in diagonale, di destro, mette di poco a lato. La produzione offensiva dei ragazzi di Negretto cresce in maniera direttamente proporzionale allo scorrere del tempo e, quattro minuti più tardi, produce il primo gol di giornata. Ancora Scopelliti, questa volta sulla destra, scappa in profondità e serve un pallone arretrato all’accorrente Belcu: stop di coscia e destro a incrociare. La palla, colpita perfettamente, lambisce la parte più interna del palo e finisce alle spalle di un incolpevole Celaj. Il River Leinì, però, non accusa il colpo e si getta con rabbia nella metacampo avversaria. Gli sforzi degli ospiti vengono ripagati un minuto dopo: Bongiovanni perde una palla sanguinosa, Kallow ringrazia, fugge verso la porta avversaria e insacca con freddezza. E’ uno a uno. I ragazzi di Negro, letali, insistono sulle debolezze degli avversari (insicuri soprattutto nei due centrali difensivi) e, sempre in contropiede, raddoppiano. Jerrari serve sulla destra Kallow, che chiude il triangolo col compagno di squadra e gli permette di realizzare la rete del sorpasso.

Il secondo tempo si apre e rende subito evidente un calo dei padroni di casa. In mezzo al campo Fadda e Greco smettono di illuminare e il fraseggio del Valdruento ne risente in maniera evidente. La squadra si allunga e l’eccessiva distanza tra i reparti ha come conseguenza diretta una manovra farraginosa: le occasioni arrivano in maniera sporadica e non sono mai frutto di giocate degne di nota. La prima occasione della seconda frazione nasce da un calcio da fermo. Dai 25 metri, Fadda impegna Celaj, che con la mano di richiamo compie un intervento incredibile e salva i suoi. Quattro minuti più tardi, è ancora il portiere degli ospiti a mettersi in evidenza. Bongiovanni, liberatosi in area, non angola a sufficienza, Celaj salva (di nuovo) e si candida con prepotenza al titolo di migliore in campo. Il River Leinì non ci sta e reagisce. E, manco a dirlo, si affida a quei due là davanti: Jerrari disegna calcio e per neutralizzare un sensazionale colpo di testa di Kallow serve un miracolo di Campanella. La migliore occasione, per i padroni di casa, arriva in pieno recupero, quando il cronometro segna 47 minuti. Scopelliti, defilato sulla destra, rientra verso la zona nevralgica del campo, supera due uomini e serve Vito (subentrato a Barbieri). Il tiro è forte e angolato, ma Celaj si frappone con un energico colpo di reni, che vanifica le speranze del Valdruento di portare a casa almeno un punto. Questa è anche l’ultima emozione di giornata. Il River soffre, passa e frena le ambizioni del Valdruento. Almeno per oggi, il pragmatismo vince sulla bellezza.

UNDER 19 VALDRUENTO – RIVER LEINÌ  1-2
RETI (1-0, 1-2): 24′ Belcu (V), 25′ Kallow (R), 28′ Jerrari (R).
VALDRUENTO (4-3-3): Campanella F. 6, Barbieri 6, Sità 5, Bongiovanni 5, Botta 6.5, Fadda 6 (33′ st Vito 6), Russo 6 (19′ st Castellaneta 6), Barbieri 5.5 (9′ st Tonello 6), Scopellitti 6, Greco 6, Belcu 6.5 (38′ st Valentino). A disp. Armocida, Spataro, Tassone. All. Negretto Andrea.
RIVER LEINÌ (4-4-2): Celaj 7.5, Ghribi 6, Pianu 6 (38′ st Ciardullo), Antonacci 6 (40′ st Khotbi), Sadraoui 6.5, Allab 6.5, Kallow 7.5, Cerrone 6 (20′ st Laturre 6), Larizza 5.5 (10′ st Bihaj 6), Jerrari 7, Altieri 6.5 (27′ st Saletta 6). A disp. Garella. All. Negro.

 

Valdruento - River Leinì Under 19: Valdruento
La squadra di Negretto sconfitta in casa dal River Leinì

4-3-3 Valdruento
All. Negretto Andrea 6: pretende che la sua squadra giochi a calcio. La strada è lunga, ma le idee sono ottime.

Campanella F. 6 Incolpevole sui gol, sempre attento quando viene chiamato in causa. Sicuro.
Barbieri 6 Spinge sempre, a volte tiene troppo la palla.
Sità 5 Un po’ in difficoltà sulle palle lunghe. Lento a scappare.
Bongiovanni 5 Si veda quanto scritto per Sità.
Botta 6.5 Capitano vero. Atteggiamento encomiabile, sempre attento e corretto.
Fadda 6 Prima parte del primo tempo da faro del centrocampo. Cala nel secondo. Qualche errore di troppo. 33′ st Vito 6 Entra con voglia.
Russo 6 Qualche buona giocata, ma non continuo. 19′ st Castellaneta 6 Dà il suo contributo, ma entra in un momento non facile.
Barbieri 5.5 Non troppo in forma quest’oggi. 9′ st Tonello 6 Ha gamba.
Scopellitti 6 Le azioni più pericolose hanno spesso la sua firma. Impreciso negli ultimi metri.
Greco 6 Come Fadda, cala col passare dei minuti. Ha talento.
Belcu 6.5 Gol di pregevole fattura, ma poco altro. 38′ st Valentino sv.

4-4-2 River Leinì
All. Negro 7 Prova di carattere dei suoi. Può essere contento dei suoi.

Valdruento - River Leinì, Under 19: celaj portiere River
Celaj, portiere eroe di giornata per il River Leinì

Celaj 7.5 Insuperabile. Semplicemente il migliore in campo.
Ghribi 6 Attento in fase difensiva. Manca un po’ quando si trattadi offendere.
Pianu 6 Dalla sua parte arrivano pochi pericoli. 38′ st Ciardullo sv.
Antonacci 6 Diga in mezzo al campo. 40′ st Khotbi sv.
Sadraoui 6.5 Insuperabile là dietro.
Allab 6.5 Quantità e qualità. Mancino educato e fisico.                                                                                            Cerrone 6 Attento, meglio nel secondo tempo. 20′ st Laturre 6 Contribuisce alla solidità difensiva dei suoi.
Larizza 5.5 Impreciso. Un po’ troppo nervoso. 10′ st Bihaj 6 Qualità in mezzo al campo.
Jerrari 7 Quando s’accende, sono guai seri.
Altieri 6.5 Pericoloso lì a sinistra. Un po’ a intermittenza. 27′ st Saletta 6 Fisico e intelligenza.
Kallow 7.5 Imprendibile. Se si allunga, si può solo sperare che non c’entri l’obiettivo. Ma raramente sbaglia.

 

 

Clicca qui  (per ascoltare le parole dell’allenatore del Valdruento Negretto) e qui (per sentire le impressioni di Negro, allenatore del River Leinì)