29 Novembre 2020 - 09:40:49

Vianney – Lesna Gold Under 19 : Lampo Tartaglia, il Vianney torna in scia playoff

Le più lette

Ponte San Pietro Serie D, cambio in panchina: via Melosi, ecco Giacomo Curioni

Un inizio di campionato complicato con un solo punto conquistato su 5 partite per il Ponte San Pietro con...

Pinerolo Under 16-17 Atletico Volvera, Mario Maruzzella

Una lenta partenza per l'Atletico Volvera Under 16 che milita nei provinciali di Pinerolo. Con il pareggio contro il...

E’ mancata un po’ di precisione nei tiri in porta nella sfida tra Vianney e Lesna Gold per essere a tutti gli effetti una partita divertente. Tutt’altro che noiosa, anzi la gara vede entrambe le squadre creare molto e produrre spesso azioni offensive di qualità, ma i due portieri le vedono sfumare quasi tutte dover intervenire. Sciarretta comunque, specie nella ripresa, sarà impegnato in un paio d’interventi decisivi, nonostante il risultato sia già in favore dei padroni di casa. Il Lesna, nonostante un’attenta partita giocata prevalentemente di rimessa, rimpiange maggiormente la poca precisione nel rifinire le azioni d’attacco, perchè se a provarci maggiormente è Moreno con conclusioni spesso deboli o imprecise, Cortese non è praticamente mai chiamato in causa. La vittoria degli arancioneri di Russo è siglata da un lampo di Tartaglia a metà del primo tempo, bravo a sfruttare una delle poche disattenzioni difensive degli ospiti.
La primissima fase del match è giocata all’arrembaggio da entrambe le squadre, che si susseguono in un botta e risposta: il primo a provare la conclusione è Tartaglia, che calcia alta la sponda di testa in profondità di Mangiacotti; replica subito Stoliar con un’incornata debole dentro l’area, ma Mascoli ben appostato sulla riga di porta non ha difficoltà nell’allontanare. Da una palla inattiva sulla sinistra si presenta la prima grossa occasione per il Vianney: alla battuta si presenta Viano che taglia la traiettoria sul primo palo, Mangiacotti in anticipo sul difensore però non trova il giusto impatto col pallone. Continuano i capovolgimenti di fronte e così torna il Lesna in attacco: sponda di Moreno sulla corsa per Stoliar, che da buona posizione però cerca il secondo palo non trovando lo specchio della porta. Le due squadre trovano con facilità le circostanze per attaccare, soprattutto grazie la lavoro dei centrocampisti di entrambe le fazioni, bravi a muovere la palla con precisione e velocità. Precisione e velocità sono gli ingredienti che il Vianney sfrutta per sfornare l’1-0: trovato bene Barbaritano tra le linee, il 9 arancionero serve nello spazio Tartaglia, che prendendo il centro del campo, fa partire dal limite il rasoterra sul primo palo che porta in vantaggio i suoi al 25′. L’ultima parola della prima frazione la vuol avere Caruso, che prova la botta violenta dalla distanza che sibila vicino al palo.
Gli ospiti scendono in campo nella ripresa con Moreno come unico riferimento offensivo, ma con ben quattro giocatori a supporto e D’Avolio unico filtro davanti alla linea difensiva. Nonostante il modulo più offensivo però, ad andare vicino al gol nella ripresa sono più i padroni di casa che gli ospiti. Lamanna tenta due tiri dalla distanza nell’arco di pochi minuti tra il 20′ e il 23′, ma Cortese li guarda uscire entrambi. Gli oroneri però concedono più spazi in ripartenza agli avversari, e alla mezz’ora Konare potrebbe mettere una grossa ipoteca sui tre punti ma Sciarretta sale in cattedra: Viano dalla destra approfitta di una situazione di superiorità numerica, servendo proprio Konare dal limite, che ci prova due volte a superare il portiere avversario, ma entrambe le conclusioni non sono irresistibili e Sciarretta si guadagna gli applausi. Chiudono in attacco i ragazzi di Sozio, ma il Vianney protegge il vantaggio e guadagna i punti necessari per tenere il KL a distanza e portarsi ad un tiro di schioppo dal trenino playoff.

IL TABELLINO DI VIANNEY-LESNA GOLD

VIANNEY-LESNA GOLD 1-0
RETI: 26′ Tartaglia (V).
VIANNEY (4-3-1-2): Cortese 7, Mascoli 6.5 (22′ st Mani 6.5), Caruso 7, Mancinelli 7, Guerreschi 6.5, Burleanu 7, Viano 7.5, Konare 7, Barbaritano 6.5 (26′ st Mandresy 6.5), Mangiacotti Simone 6.5 (26′ st Matellica P. 6.5), Tartaglia 7 (30′ st Cortese 6.5). A disp. Ricciardi, Matellica D.. All. Russo 6.5.
LESNA GOLD (4-2-3-1): Sciarretta 7, Miraglia 6.5, Biasi 6, D’Avolio 7, Barbagallo 6.5, Lo Sciuto 6 (10′ st Buzdugan 6.5), De Siena 6 (10′ st Slimani 6), Nadalin 6.5, Stoliar 6.5, Moreno 7, Lamanna Marco 6. A disp. Hammani, Ragazzi, Vignola, Ciano. All. Sozio 6.
ARBITRO: Novara di Torino 6 Commette alcuni errori e in certe situazioni adotta metri di misura diversi. Non si fa condizionare e tiene la gara sotto controllo.

LE PAGELLE DI VIANNEY-LESNA GOLD

VIANNEY (4-3-1-2)
All. Russo 6.5 Ottima sia l’intensità che l’intesa dei suoi ragazzi.
Cortese 7 Partita priva di preoccupazioni. Aggiunge un po’ di pepe alla sua prestazione con un sombrero su Nadalin nel recupero.
Mascoli 6.5 Si spinge in avanti solo se si crea lo spazio. Partita ordinata difensivamente. 22′ st Mani 6.5 Aiuta i compagni a difendere il risultato.
Caruso 7 Chiusura importante su Lamanna al 7’st. Prestazione di carattere, nella ripresa si sovrappone spesso.
Mancinelli 7 Corre pochi rischi allontanando sempre puntuale il pallone dalla sua area.
Guerreschi 6.5 Bravo nelle letture delle situazioni. Gioca d’anticipo.
Burleanu 7 Imposta il gioco da vertice basso. Tocca meno palloni del solito ma tutti precisi.
Viano 7.5 Va’ ad un altro passo rispetto a tutti gli altri giocatori in campo. Per i primi 20′ fa impazzire De Siena vincendo tutti i duelli; generoso in copertura e attivo in attacco.
Konare 7 Ci mette un po’ a carburare ma nella ripresa fa la differenza a centrocampo.
Barbaritano 6.5 Assist illuminante per il gol vittoria. Dà tutto ed esce stremato. 26′ st Mandresy 6.5 Poche situazioni utili da sfruttare, ma prova ad incidere.
Mangiacotti 6.5 Tanto lavoro per i compagni, come suo solito. Lavora bene di sponda e trova sempre il compagno a cui appoggiarsi 26′ st Matellica P. 6.5 Tiene alta la squadra e impegnata la difesa avversaria.
Tartaglia 7 Una conclusione vera e propria, un gol. Più determinante di così è dura. 30′ st Cortese 6.5 Appena entrato trova l’occasione per calciare in porta, impegnando bene Sciarretta.

Il Lesna gold di Sozio

LESNA GOLD (4-2-3-1)
All. Sozio 6 Poche conclusioni di squadra ma la determinazione c’è.
Sciarretta 7 Due volte su Konare nella ripresa per tenere a galla il risultato, tra altre belle parate.
Miraglia 6.5 Fa fronte anche a più di un avversario in alcune situazioni. Combattente.
Biasi 6 Partita anonima in fase di spinta. Costretto alla fase difensiva.
D’Avolio 7 Non sbaglia mai giocata, grande visione di gioco e buona tecnica.
Barbagallo 6.5 Tanta personalità, esce da più di una situazione palla al piede.
Lo Sciuto 6 Tiene ordinatamente la linea difensiva. 10′ st Buzdugan 6.5 E’ fin da subito chiamato a grande attenzione. Risponde presente.
De Siena 6 Non una gran prestazione. Qualche strappo offensivo ma poco pericolosi. 10′ st Slimani 6 Pensa più alle proteste che al calcio giocato. Peccato perchè nel finale dimostra di aver buone qualità.
Nadalin 6.5 Partita di sacrificio in mediana. Tanto lavoro sporco e qualche recupero.
Stoliar 6.5 Ricopre diversi ruoli e mette intensità in tutti.
Moreno 7 In velocità mette in difficoltà chiunque. Conclusioni poco pericolose ma è uno dei pochi a sporcare i guanti di Cortese.
Lamanna 6 Avrebbe una buona occasione ma si fa rimontare. Spesso isolato.

Mirko Viano, MVP della gara

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli