La Crescentinese di Roberto Cavalli
La Crescentinese di Roberto Cavalli

A Crescentino arrivano due «Botti» primaverili e i Regionali si avvicinano. Con la doppietta del suo numero 10, infatti, la Crescentinese esordisce bene nei play off eliminando di fatto la Juve Domo. Dopo una prima frazione molto bloccata nella ripresa esce dagli spogliatoi un’altra squadra di casa, rivoluzionata anche nell’atteggiamento tattico dal tecnico Cavalli. L’inizio è molto noioso, con solo due conclusioni dalla lunga distanza, una per parte, che terminano alte. Comincia Lorenzini con un sinistro, prosegue De Giuli con una fiondata anch’essa sopra la traversa. L’unico giocatore in maglia bianca che sembra poter cambiare le sorti del match è Pagliano e al 20′ Cavalli lo sposta sulla destra per cercare d’incidere di più. Ma il tempo va in archivio senza grandi emozioni e sullo 0-0. Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa passano a due punte, come di consueto. Per sbloccarla servirebbe però una palla inattiva. All’8′ eccola: punizione di Pagliano a spiovere in area e sul secondo palo ne approfitta Botti, che con il destro infila dalla parte opposta. È il gol che dà ancora più verve ai crescentinesi, in particolare a Pagliano, che al 10′ ha la palla del 2 a 0 ma il suo piattone viene salvato da un miracolo di Paratola. Al quarto d’ora sempre i soliti i protagonisti: angolo di Pagliano e destro di Botti con parata a terra di Paratola. Gli ospiti passato un momento di black out ritornano prepotentemente in partita. Al 18′ punizione di Zois, che colpisce il palo grazie alla complicità di un’errata valutazione di Rametta, poi la difesa salva in angolo. Solo un piccolo lampo nel buio, poiché al 24′ ripartenza Botti-Simone Sirgiovanni-Botti, con quest’ultimo che mette la palla nel «sette» e chiude la partita. 2-0. Ai granata ora basta un punto per i Regionali.

la Juve Domo 2003 di Mauro Storni
la Juve Domo 2003 di Mauro Storni

Crescentinese-Juve Domo 2-0
RETI: 8′ st, 24′ st Botti (C).
CRESCENTINESE (4-2-3-1): Rametta 5.5, Lorenzini 6.5 (33′ st Vacchino sv), Carena 5.5, Rigolino 6, L. Sirgiovanni 6, Lanfredini 7, Falcone 5.5 (27′ st Actis 6), Bassi 6 (37′ st Mistura sv), S. Sirgiovanni 6.5 (39′ st Di Maria sv), Botti 7.5 (41′ st Pellegrini sv), Pagliano 6.5 (39′ st Monaco sv). A disp. Piccolo. All. Cavalli 7.
JUVENTUS DOMO (4-2-3-1): Paratola 5.5, Marta 6.5, Varetta 6, Curcio 6, De Giuli 7, Garrone 6 (1′ st Smeraldi 5.5), Donini 5.5, Caramello 6.5, Selva 6 (26′ st Andreini 6), Zois 6.5 (26′ st Santoro 5.5), Quaglietta 6 (22′ st Alemanno 6). All. Storni 6.
ARBITRO: Garrone di Casale Monferrato 6.
AMMONITI: Pagliano (C), Smeraldi (JD).

Crescentinese 4-2-3-1
Rametta 5.5 Rischia la frittata. Il palo lo salva.
Lorenzini 6.5 Accompagna bene l’azione offensiva.
Carena 5.5 Male nelle diagonali e nell’inseguire Marta.
Rigolino 6 Non sempre perfetto ma non fa errori.
Sirgiovanni L. 6 Un po’ in ansia in fase di uscita.
Lanfredini 7 Un leone in mezzo al campo dal 1′ all’80’.
Falcone 5.5 Con la sua fisicità potrebbe fare di più.
27′ st Actis 6 Rinforza fisicamente il reparto offensivo.
Bassi 6 Ben piazzato a centrocampo.
Sirgiovanni S. 6.5 Accompagna bene il contropiede del 2-0.
Botti 7.5 Entra in tutte le occasioni pericolose.
Pagliano 6.5 Aziona la sua velocità sul fronte offensivo.
All. Cavalli 7 Uno stratega. Cambia modulo e vince.

JUVE DOMO 4-2-3-1
Paratola 5.5 Sbaglia diverse valutazioni nelle uscite alte.
Marta 6.5 Aziona molte occasioni dei suoi da destra.
Varetta 6 Si lancia bene sulle sovrapposizioni.
Curcio 6 Giostra bene a centrocampo.
De Giuli 7 In mezzo al campo fa quello che vuole.
Garrone 6 Contiene bene Botti poi si fa male.
1′ st Smeraldi 5.5 Protagonista in negativo sull’1-0.
Donini 5.5 Non segue il suo uomo sul raddoppio.
Caramello 6.5 Si presenta in area coi tempi giusti.
Selva 6 Presidia la fascia destra.
Zois 6.5 Sfortunato sul palo su punizione.
Quaglietta 6 Non riesce a incidere pur impegnandosi.
All. Storni 6 Da rivedere l’atteggiamento nella ripresa.