5 Luglio 2020 - 07:29:07

Bra – Rappresentativa Under 19: Verlucca erge il muro, Benassi sfonda

Le più lette

Offanenghese Eccellenza, colpaccio dalla Luisiana: ecco Abbà

Termina dopo 14 anni l'avventura di Francesco Abbà con la maglia della Luisiana. Nel 2020/2021, infatti, il difensore classe...

Zingonia Verdellino Eccellenza, l’ultimo arrivo è il 2000 Mattia Micheletti. Si sogna il colpo Federico Corona

È in dirittura d'arrivo il mercato dei bergamaschi dello Zingonia Verdellino. Il ds Stefano Di Grandi nell'ultima settimana ha...

Calciomercato CBS: Alessandro Benini nuovo portiere rossonero

Il lavoro svolto dalla CBS sul mercato si sta rivelando di assoluta qualità. Ufficializzato nella tarda serata di ieri...

Terza amichevole e terzo successo per la Rappresentativa Under 19 che dopo il Fossano per par condicio supera pure il Bra, concorrente diretta dei blues per il primato nel girone A di Under 19 Nazionale. 0-2 il risultato finale con rete di Benassi e autogol di Olarean su imbucata di Nouri.
Alessandro Goria conferma inizialmente il 3-5-2 con il terzetto di difesa Soplantai-Verlucca-Supertino che ha rischiato il minimo mostrando una buona intesa, merito di tutta la squadra secondo il selezionatore «Sono di nuovo contento per l’atteggiamento, il comportamento e l’applicazione. Quello che chiedo viene fatto in maniera ordinata. La fase di non possesso fatta dalla squadra permette poi ai tre dietro di sudare poco e questo è importante in vista di una settimana in cui si giocherà ogni giorno e i rischi dovranno essere calcolati e minimi, la difesa patisce poco perché difendiamo in dieci».
Il centrocampo appunto è stato di vitale importanza e ha dato una mano facendo un pressing ragionato che ha concesso ai cuneesi le briciole, Valentin Garcetti ne è il simbolo e il ragazzo che più ha rubato l’occhio per l’intensità con cui ha svolto il compito «Il calcio è bello perché alla fine chi è bravo lo si vede, lui ha fatto quello che gli chiedevo con un’applicazione massima, è stato pericoloso, determinante in alcune fasi di non possesso perché è arrivato dove magari un altro suo compagno ha avuto difficoltà».
Se si può trovare un neo a questa prestazione è la poca freddezza in area di rigore in proporzione alle occasioni create «Siamo stati poco freddi davanti al portiere e ne abbiamo patito un po’, troppe occasioni da concretizzare».
I ritmi sono stati da amichevole ma non sono mancati gli spunti specialmente nel primo tempo con la Rappresentativa che è stata padrona del campo, Favaro tra i pali ha confermato la sua leadership nel saper guidare la difesa mentre davanti è partito titolare il tandem targato Borgaro: Benassi-Molfetta.
Da sottolineare anche la prestazione nella ripresa di Nouri che da esterno ha creato più di un grattacapo alla squadra di Pisano. Garcetti come detto si è preso la scena fin da subito mettendo palle importanti sui piedi dei suoi compagni con Molfetta che prima spara alto e poi prova a giro ma un tiro di facile lettura per Scivoli; poco dopo è Benassi invece a impegnare più severamente l’estremo difensore giallorosso che copre il primo palo.
Favaro non si sporca i guanti tranne che per una palombella insidiosa del suo compagno Gerardi, alzata in corner. Ci pensa Benassi a capitalizzare un regalo di Masina che effettua un brutto retropassaggio verso la porta.
La sinistra è la fascia dove la selezione di Goria fa ciò che vuole e da qui Porcu colpisce il palo, il centrocampista dell’Asti però viene tolto prima dell’intervallo perché va in escandescenza. Al suo posto entra Giorgis che lascia buone impressioni.
Goria inserisce qualche pedina all’intervallo come Trocano in porta, Giacca mezzala, De Paolis punta e Nouri esterno sinistro; proprio il 2001 del Canelli sfonda e provoca l’autorete di Olarean. Giacca ha poi una grande occasione per fare il tris con Scivoli che si fa superare da un lancio di facile lettura ma la mezzala della Giovanile Centallo centra il palo e non la porta. Nell’ultimo scorcio di partita la squadra passa al 4-2-3-1 con Gerardi abbassato sulla linea difensiva. Infine Trocano ha da lavorare su una punizione ben calciata da Catania alzata in angolo.

QUI BRA – I giallorossi colgono l’occasione dell’amichevole con la Rapp per recuperare energie e certezze dopo il ko bruciante col Borgosesia sabato scorso.
Pisano conferma la duttilità tattica dei suoi provando due moduli diversi. Nella prima frazione 4-3-1-2 con la coppia Olarean-Perovic centrali, Milanesio a sinistra e Masina a destra. Mentre Diop prova qualche giro di campo nell’impianto per testare la salute del ginocchio, in campo Cua è affiancato da Ghoubali, che i giallorossi sperano di tesserare entro fine stagione. Dietro al duetto Mastropietro e in mediana Bacco, Sia e Costanzo.
Nella prima frazione il giro palla è buono, ma il Bra paga tanto sbavature singole specialmente nel reparto difensivo. Milanesio ne perde due o tre, ma senza conseguenze. Di danni collaterali ne ha invece l’incomprensione tra Costanzo, Masina e Perovic sulla destra che lascia tempo e spazio a Benassi.
Si guadagna la titolarità di sabato prossimo Scivoli che al 33’ respinge prima un tiro di Gerardo e poi, sulla ribattuta, si allunga con fame sui piedi di Molfetta e gli nega il tap-in. Tra una parata e un’altra, Scivoli si permette un solo neo sul finale.
Giuseppe Pisano rimane comunque soddisfatto della prestazione e dell’atteggiamento dei suoi ragazzi «Mi sono piaciuti molto e come al solito mi hanno sorpreso. Ieri abbiamo messo nelle gambe un buon carico di lavoro e oggi se la sono giocata facendo girare bene la palla. Ottimo test».
Buoni gli ingressi di Catania e Alì nel secondo tempo, che riacquistano sicurezza dopo gli incubi di sabato e di Tabone. L’ex riferimento del Borgaro (dove ha fatto coppia proprio con Molfetta), dopo qualche minuto di rodaggio sfida in fisico i muscolosi difensori 2001 della Rapp recuperando punizioni e palloni importanti.

Roberto Bucci – Benedetto Bonfatti

TABELLINO BRA-RAPPRESENTATIVA UNDER 19: 0-2
RETI: 26’ Benassi, 11’ st aut. Olarean

BRA PRIMO TEMPO (4-3-1-2): Scivoli, Masina, Perovic, Olarean, Milanesio; Costanzo, Sia, Bacco; Mastropietro; Ghoubali, Cua.
RAPPRESENTATIVA PRIMO TEMPO (3-5-2): Favaro, Soplantai, Verlucca, Supertino, Gerardi, Bernocco, Totaro, Garcetti, Porcu (44’ Giorgis), Benassi, Molfetta. A disp. Trocano, Nouri, De Paolis, Giacca. All. Goria

BRA SECONDO TEMPO 4-3-3: Scivoli, Masina, Perovic (19’st Catania), Olarean (19’st Alì), Milanesio; Costanzo (11’st Magnaldi), Tavella, Bacco; Cua (19’st Tabone), Ghoubali, Garello.
RAPPRESENTATIVA SECONDO TEMPO (3-5-2): Trocano, Soplantai (26’ st Gerardi), Verlucca, Supertino, Giorgis, Giacca, Totaro (28’ st Molfetta), Garcetti (20’ st Bernocco), Nouri, Benassi, De Paolis. A disp. Favaro, Porcu. All. Goria
AMMONITO: 13’ st Totaro.

DOMANI LA FOTOGALLERY DI GIROLAMO CASSARA’

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli