Chieri in rimonta, Candiotto mata il Vanchiglia

Gli Allievi FB Regionali del Chieri
Gli Allievi FB Regionali del Chieri (Garrone)

Pare che il Chieri abbia tutte le intenzioni di riprovarci anche quest’anno: Vanchiglia ribaltato (granata già fuori dal discorso qualificazione) e campioni con la possibilità di giocarsi la finale nell’ultimo match del Girone A delle fasi finali contro l’Accademia Borgomanero, anch’essa a 4 punti. Qualora le due capoliste dovessero pareggiare e il Suno, contemporaneamente, vincere proprio col Vanchiglia, a quel punto entrerebbe in gioco il complicato discorso della differenza reti.

QUI TUTTI I RISULTATI

Venendo alla cronaca: primo tempo di studio ma comunque godibile per gioco e intensità. Chance enorme al 17’ per i collinari grazie a una percussione devastante sulla destra di Bechis che, dopo aver salutato Chieppa, mette in mezzo per Sidella; il numero 9, solo a un metro dalla porta sguarnita, riesce nella non facile impresa di mandare la sfera altissima (si rifarà più tardi). Due minuti dopo la replica di casa è affidata a un avvitamento aereo di Giardino sugli sviluppi di calcio d’angolo: palo pieno e prima frazione che va in archivio sullo 0-0.

Nella ripresa arrivano tutti i botti: è l’8’ quando, da corner a proprio favore, il Chieri si lascia infilare dalla ripartenza mortifera della squadra di Paolucci; meravigliosa combinazione nello spazio tra Mosca e Cantone, con l’ultimo che, di tacco, smarca in maniera geniale Miele; destro incrociato nel cuore dell’aerea e Guidi è battuto. 0-1 a sorpresa. La reazione del Chieri è però straordinariamente da grande squadra perché, due giri di lancette più tardi, la parità e ristabilita: da una punizione defilata scodellata in aria si genera un mischione, risolto dallo sparo secco di Sidella che lascia di sale Fiusco e, soprattutto, fa 1-1. L’immediato botta e risposta fiacca i granata e, al contempo, carica a mille i collinari che al 24’ sono addirittura avanti: su lunghissimo e apparentemente innocuo lancio, clamorosa indecisione tra la difesa di casa e Fiusco; la prendi tu, la prendo io? Alla fine la prende Candiotto che sentenzia per l’1-2. Il finale in forcing del Vanchiglia sbatte sulla traversa di Sene nel recupero (punizione a due in area generata da un’interpretazione del direttore di gara).

Dunque finisce così. Ora si aspetta solo di conoscere il nome della squadra che affronterà il Cuneo nella finalissima di categoria.

VANCHIGLIA-CHIERI 1-2
RETI: 8’ st Miele (V), 10’ st Sidella (C), 24’ st Candiotto (C).
Vanchiglia (4-4-2): Fiusco 5.5, Perno 6, Chieppa 5.5, Cantone 7, Fenoglio 6, Soplantai 6.5, Caipirone 5.5, Giardino 7, Miele 6.5 (15’ st Sene 7), Mosca 6.5, Garrone 5 (21’ st Tatili 5.5). All. Paolucci 6. A disp. Laurano, D’Antino, Ricceri, Necchio, Topalovic.
Chieri (4-3-3): Guidi 6.5, Del Bianco 6, Nouri 6, Fiore 6, Giodice 7 ( 32’ st Totaro sv), Pia 6, Bechis 7, De Grandis 6, Sidella 6.5 (35’ st Palma sv), De Nittis 5 ( 5’ st Olivero 6.5), Candiotto 7 (30’ st Trevisan sv). All. Migliore 6.5. A disp. Mazzei, Signoriello, Caputo.
AMMONITI: 35’ st Soplantai.
ARBITRO: Massari di Torino 6.5.

Mauro Munno