Medda Show, Ossola infinito, freccia Caponnetto, Lauriola Matador, fulmine Erriquez

697
Vanchiglia, Umberto Ossola+Marco Cariolo

Spettacolare gara inaugurale del 38° SuperOscar, in via Ragazzoni scendono in campo gli Under 17 di Vanchiglia e Lascaris. Subito doppio vantaggio bianconero: punizione di Cavaliere, Simone Damiani raccoglie una respinta di Cariolo e la butta dentro; raddoppia Samuele Medda con un geniale pallonetto su assist perfetto di Luca Pesce, accorcia le distanze per i granata Lorenzo Lionello che appena entrato in area scaraventa il pallone alle spalle di Serra. Prima del riposo angolo di Gilberti da sinistra, testa di capitan Guidi e zampata ancora di Medda per il 3-1. Nei minuti finali, protagonista Umberto Ossola che prima si procura il rigore trasformato dallo specialista Samuele Necchio, poi al 4′ di recupero in diagonale fissa il punteggio sul 3-3. Sorpresa Rivarolese, i granata di Manuel Lami giocano una partita quasi perfetta e battono il Borgaro, gol e assist per l’esterno sinistro Marco Brunasso, per i gialloblù ci pensa il solito Molfetta a buttarla dentro, prima del tap in vincente di Davide Lauriola. Bene anche l’Alpignano che sta iniziando a ingranare, contro il San Mauro di Marco Orto i biancazzurri chiudono il primo tempo sul 3-0, doppietta di Flavio Caponnetto, schierato più avanzato dal tecnico Tommaso Schiavo, vista anche l’assenza in attacco di Cristiano Pacchiardo, chiude i conti Daniele Lignana. I gialloblù reggono nella ripresa e Givens Abas segna il punto della bandiera. Nell’ultima gara il Volpiano di Domenico Balducci deve faticare per piegare una Cbs ancora incompleta con Elio Bert costretto nel secondo temo a schierare in attacco il portiere Matteo Marina. Decide la sfida un’incurisone del numero 7 Samuele Erriquez.


VANCHIGLIA-LASCARIS 3-3
RETI (0-2, 1-2, 1-3, 3-3): 6′ Damiani (L), 12′ Medda (L), 14′ Lionello (V), 25′ Medda (L), 19′ st rig. Necchio (V), 29′ st Ossola (V).
LASCARIS (4-3-3): Serra; Damiani, Guidi, Biasi, Bottallo; Passarella (15′ st Riccardi), Gilberti (15′ st Khayat), Medda; Turino (5′ st D’Arienzo), Pesce, Cavaliere (22′ st Nacu). A disp. Apostol, Procopio, Barbagallo. All. Balice. Dir. Turino.
VANCHIGLIA (4-3-2-1): Cariolo; Manusia (15′ st Passarello), Laforge (22′ st Carrino), Fiora, Pacelli (8′ st Bonsaver); Necchio, Maculan, Gambino (15′ st Mastrogiacomo); Topalovic (12′ st Ossola), Torrero; Lionello. A disp. Fundone, Praticò, Celeste, Ragazzi. All. Malagrinò. Dir. Bonsaver.
ARBITRO: Moro di Torino.


RIVAROLESE-BORGARO 2-1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 3′ st Brunasso Cassinin (R), 15′ st Molfetta (B), 23′ st Lauriola (R).
RIVAROLESE (4-4-2): Capriolo, Ez Zahraoui, Faletto, Callagher (16′ st Lauriola), Vasarella (20′ st Nisi), Brunasso Cassinin, Nicotera (7′ st Zorzi), Zucco, Migliore, Surace (20′ st Fame), Amadio (9′ st Luciani). A disp. Guizzo, Circio. All. Lami. Dir. Surace.
BORGARO (4-4-2): Dosio, Gigliotti (5′ st Guelfo), Tonini, Chiumello, Donatiello (16′ st Pellegrino), Puleo, Ballone (5′ st Molfetta), Schiavone, Colazzo (14′ st Roncaglia), Letizia, Fimognari. All. Iuliano. Dir. Tonini.
ARBITRO: Brecciaroli di Torino.


SAN MAURO-ALPIGNANO 1-3
RETI (0-3, 1-3): 7′ Caponnetto (A), 11′ Caponnetto (A), 17′ Lignana (A), 17′ st Abas (S).
SAN MAURO (4-4-2): Trommacco; Fiandaca, Cavallaro, Elia, Menegaldo; Wesley, Satri, Tudose, Teneziano; Abas, Amine. A disp. El Biyani, Debbaj; Demi, Lacko, Traore. All. Orto. Dir. Trommacco.
ALPIGNANO (4-3-3): Prandino; Frigato, Cammisa, Imperadore, Tommaselli; Provenzano, Leone, Pistillo; Lignana, Grosso, Caponnetto. A disp. Zilli, Baduzzi, Piumatti. All. Schiavo. Dir. Balduzzi.
ARBITRO: Brecciaroli di Torino.


CBS-VOLPIANO 0-1
RETE: 17′ st Erriquez.
CBS (4-3-3): De Marco, Mastropietro, Forneris, Armeni, Roncato, Ricchini, Nicosia, Lapis, Linsalata (1′ st Marina), Cherio, Sbriccoli. All. Bert. Dir. Bottaro.
VOLPIANO (4-4-2): Longo, Vetri, Piazzolla, Gagliano, Nuzzo, Bertaglia, Erriquez (21′ st Dascanio), Allegri (5′ st Caccuri), Villani (1′ st Bergamini), Cavallaro, Deangeli (10′ st Elezay). A disp. Fedi, Muto, Piras. All. Balducci. Dir. Caccuri-Nuzzo.
ARBITRO: Liotta di Torino.