16 Maggio 2021

Barcanova: Giuseppe Pallavicini in rossoblù, ecco il nuovo Responsabile del Settore giovanile

Le più lette

Torino-Lazio Under 18: Della Valle e Eordea stendono i biancocelesti

Il secondo gol consecutivo del centrale granata Alessandro Del Valle regala la vittoria ai ragazzi di Semioli, abile dalla...

Alcione-Pro Patria Under 16: Caimi decide la gara della ripartenza, gambe ancora imballate per i ragazzi di Gentilini

La prestigiosa amichevole programmata per inaugurare la ripartenza dal brusco e rovinoso stop causato dalla pandemia, termina con la...

Acf Alessandria multata, ma una parte della sentenza è approssimativa

Ci risiamo, dopo il caso Azalee torna a far discutere una sentenza del Giudice Sportivo relativa alla Serie C:...

ll Barcanova ufficializza un nuovo membro del direttivo, un altro tassello per il futuro rossoblù. A far parte dell’organigramma societario entra Giuseppe Pallavicini, storico volto del professionismo italiano e campione d’Italia con il Torino nel 1975-76. Giuseppe Pallavicini sarà il Responsabile del Settore giovanile del Barcanova, e affiancherà quindi, nell’area tecnica, Alessio Billia, Direttore sportivo di Prima squadra e Juniores e Livio Manzin, coordinatore della Scuola calcio, tutti sotto la supervisione di Pier Giorgio Trombini, direttore Generale.

Area tecnica Barcanova
Area tecnica Barcanova. Da sinistra: Alessio Billia, Livio Manzin, Giuseppe Pallavicini, Rosa Racioppi, Per Giorgio Trombini

«Diamo il benvenuto a Giuseppe Pallavicini nella famiglia rossoblù – spiega il presidente del Barcanova Enea Benedetto – Auspichiamo che la sua figura darà il contributo tecnico e sportivo di cui il Barca ha bisogno per tornare ad essere il Barcanova dei tempi d’oro. E’ una figura professionale che può portare una formazione di alto livello, e speriamo che contribuisca a riportare il Barca dov’era, com’era con la scuola di Ercole Rabitti negli anni ’80». Giuseppe Pallavicini si occuperà in prima persona del Settore giovanile, ma collaborerà a stretto contatto con Livio Manzin sulla Scuola calcio. Lavoreranno in sinergia per formare i ragazzi in funzione della prospettiva futura. «Speriamo inoltre – continua Enea Benedetto – che la presenza di Giuseppe sia di buon auspicio per il rapporto tra Barcanova e Torino, com’era qualche anno fa. Io, ad esempio, dopo le giovanili al Barca sono passato al Toro. Spero quindi che si possa ricreare una filiera positiva e virtuosa». Il ruolo di Giuseppe Pallavicini, inoltre, sarà fondamentale anche per la riconferma o la scelta delle panchine, che avverrà nel prossimo futuro. Lo stesso Pallavicini è motivato per il nuovo ruolo e non vede l’ora di mettersi all’opera: «Sono davvero contento che mi abbiano cercato. Sono felice di poter andare in una società così gloriosa come è il Barcanova. C’è sicuramente da lavorare e bisognerà mettere a posto qualcosa ma sono molto motivato e felice di mettermi al lavoro. Tutti sanno cos’era e cos’è il Barca. Una società che ha sfornato campioni. Siamo pronti a lavorare, migliorare e metterci in gioco». Anche Livio Manzin dà il benvenuto a Pallavicini: «Siamo contenti del suo arrivo, è una figura perfetta nella ristrutturazione dell’organigramma e sono felice di collaborare con lui. Per la definizione di tutti i ruoli manca ancora qualcuno nella Scuola calcio ma siamo contenti di lavorare».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli