Borgaro Lascaris Under 15
Lascaris Under 15 di Giorgio Manavellla

Il Borgaro di Andrea Simonetti ospita il Lascaris capolista in una partita ad alta intensità. Entrambe le formazioni si danno battaglia senza esclusione di colpi nel corso dei settanta minuti di gioco, ma è la squadra di Giorgio Manavella ad avere la meglio. Un travolgente Salerno (autore di una doppietta) e l’incornata di D’Alessandro rispondono all’autogol di Umilio. Borgaro Lascaris Under 15 permette a Manavella di festeggiare e di volare in cima alla graduatoria del Girone B, complice il pareggio dell’Alpignano sul campo dell’Aygreville.

Ma sul campo del Borgaro, il risultato non è stato così scontato. La truppa di Simonetti è stata rocciosa e non ha mai mollato la presa. Il primo ad ergersi contro la corazzata Lascaris è stato Lorenzo Maggio, estremo difensore dei padroni di casa. Il portiere salva i compagni due volte nei primi cinque minuti negando il gol a Salerno nella prima occasione e a Baliacchino nella seconda esibendosi in entrambe le occasioni con parate spettacolari. Al minuto 7, Salerno può di nuovo sfidare Maggio che questa volta è impotente: il gol del Lascaris incornicia un azione di assoluto livello ed il ruolo di Stocchino nell’undici di Manavella. Il passaggio di Laureana proprio al numero 9 che, spalle alla porta, difende con tutto se stesso l’appoggio per Salerno che non può sbagliare a due passi dalla porta. Si sbloccano le marcature, ma è ancora il Lascaris ad attaccare, mentre il Borgaro accusa il colpo. Al 12′, ci prova Baliacchino con un potente tiro da calcio di punizione a raddoppiare, ma è ancora Maggio a tenere vivi i suoi con una parata plastica. Al minuto 21 arriva finalmente la reazione dei padroni di casa, sfortunato autogol di Umilio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il pareggio ritrova sul campo un Borgaro più determinato e combattivo trascinato dalla tecnica di Cireddu, dagli inserimenti perentori di Puttinati e dalla tenacia di Garbin. Imbrigliato invece il talento di Rognetta dalle buone chiusure di Umilio in mezzo al campo e da capitan Rio in difesa. Ma tutto questo non basta, ci pensa ancora Emanuele Salerno al minuto 29 a riportare in vantaggio i suoi. Il numero Sette raccoglie la sfera spalle alla porta che poi gira in rete di destro. 1-2. Un primo tempo ad alta intensità in un campo stretto che privilegia la fisicità tra i giocatori ed esalta al tempo stesso velocità e tecnica nella costruzione di gioco. I rapidi sviluppi delle azioni mettono in difficoltà anche lanzano di Torino, arbitro della gara, che entra in confusione in qualche occasione e non riesce a contenere gli animi caldi dei giocatori. Ma fortunatamente, in campo si vede tanto spettacolo.

La prima occasione della ripresa è ancora del Lascaris: un colop di testa di Stocchino al terzo minuto di gioco che si spegne sul fondo del campo. Ma nei venti minuti successivi, il Borgaro di Simonetti metterà alle corde la capolista in più di una fase di gioco. Il primo a provarci è Motteran al minuto cinque, ma il suo tiro da fuori è pretenzioso e si alza sopra la porta. Quattro minuti più tardi, ci prova Cireddu dall’altro lato ma il suo destro incontra la parte alta della traversa. Ma a tenere vivo il Borgaro è soprattutto un immenso Lorenzo Maggio che salva due volte su un pericoloso Stocchino e ancora una volta su un colpo di testa che permette all’estremo difensore di mettersi in mostra con una grande parata. Le due chiare occasioni per raddrizzare la partita dei padroni di casa passeranno dai piedi di Garbin. Al 25′, la sua incornata trova un attento Colamartino a negargli il pareggio. Un minuto più tardi, ci prova di nuovo Garbin con il destro: ma c’è ancora Colamartino a dire di no. A porre fine ai giochi e alle pretese del Borgaro, ci pensa un puntuale D’Alessandro che con un colpo di testa provvidenziale sugli sviluppi di un calcio piazzato imbuca in rete dove Maggio questa volta non può arrivare. Al triplice fischio, il Lascaris porta a casa i tre punti su un campo ben difeso dai padroni di casa. E negli spogliatoi può iniziare la festa: l’Alpignano pareggia sul campo dell’Aygreville e la capolista (per ora) è finalmente incoronata.

IL TABELLINO DI BORGARO LASCARIS UNDER 15

BORGARO-LASCARIS 1-3
RETI (0-1, 1-1, 1-3): 7′ Salerno (L), 21′ aut. Umilio (L), 29′ Salerno (L), 27′ st D’Alessandro (L).
BORGARO (3-4-3): Maggio 8, Salini 6, Porto Giacomo 6, La Torre 6.5, Cireddu 7 (15′ st Tricarico 6), Puttinati 6.5 (5′ st Piscitelli 6), Balmasseda 6.5, Motteran 7.5, Rossin 6.5 (34′ Scimone), Garbin 6.5 (30′ st Acampa), Rognetta 7. A disp. Franco, Marchetti, Tufanio, Guccione, Gregorutti. All. Simonetti. Dir. Guasti – Maggio.
LASCARIS (4-3-3): Colamartino 6.5, Bongiovanni 7 (4′ st Costa 7), Rio, D’Alessandro 7.5, Birtolo 7.5 (5′ st Albri 7), Umilio 7, Ballacchino 7.5, Albertini 7.5, Salerno 8.5 (20′ st Turola), Stocchino 8 (29′ st Maltese), Laureana 7 (12′ st Mainardi 7). A disp. Allegretti, De Vito, Cannizzaro, Dino. All. Manavella. Dir. Ballacchino – Cannizzaro.
ARBITRO: Ianzano di Torino 5.5 Una partita dai ritmi rapidi e con molta fisicità diventa difficile da gestire.

LE PAGELLE DEL BORGARO UNDER 15

Borgaro Lascaris Under 15
Borgaro 2005 di Andrea Simonetti

Borgaro (3-4-3)
All. Simonetti 7 Non mollano mai e sono sfortunati in qualche occasione.
Maggio 8 Semplicemente insuperabile (o quasi). Prestazione esaltante.
Salini 6 Il capitano lotta con le unghie e con i denti. Ma le incursioni sono tante.
Porto 6 Come Salini, difendere negli spazi stretti è più rischioso.
La Torre 6 Non è facile contenere il Lascaris, ma ce la mette tutta.
Cireddu 7 Illumina a sprazzi il Borgaro con le sue giocate.
15′ st Tricarico 6 Entra e chiude positivamente la gara.
Puttinati 6.5 Ottime incursioni dalle sue parti, ma deve essere più continuo nel rendimento.
5′ st Piscitelli 6 Test positivo, in un secondo tempo sfortutano del suo Borgaro.
Balmasseda 6.5 Fisicità a centrocampo e spesso prova a costruire il gioco.
Motteran 7.5 Tra i migliori in campo: grinta, chiusure e soluzioni offensive.
Rossin 6.5 Prova a giocare con quello che arriva. Non male.
34′ Scimone  sv
Garbin 6.5 Sfortunato, tuttavia ci può mettere più cattiveria. Ma almeno ci prova.
30′ st Acampa sv
Rognetta 6.5 Imbrigliato dal Lascaris, il suo talento non riesce ad impattare sulla gara.
Dir: Guasti – Maggio.

LE PAGELLE DEL LASCARIS UNDER 15

Borgaro Lascaris Under 15
Emanuele Salerno, ala del Lascaris e mvp della partita

Lascaris (4-3-3)
All. Manavella 8.5 Non era facile adattarsi a questo campo. I suoi lo fanno con una prestazione di spessore.
Colamartino 7 Puntuale quando serve, salva la squadra in qualche occasione.
Bongiovanni 7 Affronta Monteran in stato di grazie e partecipa a contenere Rognetta. Non male. 4′ st Costa 7 Continua il lavoro del compagno di squadra.
Rio 7 Brutto intervento al minuto 21. Per il resto tanta grinta e partita di livello.
D’Alessandro 7.5 Il suo gol pone fine alla reazione del Borgaro. Puntuale.
Birtolo 7.5 Velocità e tenacia. Buona prova del terzino sinistro.  5′ st Albri 7 In difesa diventa un colosso.
Umilio 7 Macchia un’ottima prestazione con l’autogol, ma la sua è una grande partita.
Ballacchino 7.5 Un centrocampo di quantità e qualità che passa anche dai suoi piedi.
Albertini 7.5 L’ex dimostra affidabilità e con la palla può fare quello che vuole. Tanto talento.
Salerno 8.5 Doppietta e prestazione di sacrificio. Grande prova del numero Sette.
20′ st Turola sv
Stocchino 8.5 Manca solo il gol, partita eccezionale del numero 9.
29′ st Maltese  sv
Laureana 7 Filtro e lavoro sporco, manca il gol ma gioca bene.
12′ st Mainardi 7 Continua il lavoro di Laureana senza troppi fronzoli. E che tecnica.
Dir: Ballacchino – Cannizzaro.

 

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’INTERVISTA A ANDREA SIMONETTI

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’INTERVISTA A GIORGIO MANAVELLA

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’INTERVISTA A EMANUELE SALERNO


Sulla nostra App tutti i risultati delle giovanili, dei dilettanti e della Scuola Calcio

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE


Seguici sulla nostra pagina Instagram: sprint_piemonte
Troverai aggiornamenti e foto sulle partite, anche durante i campionati sia Regionali che Provinciali e durante la settimana