Giovanissimi Regionali, Top 5: San Giacomo invincibile, Coletti forza cinque

92
Modesti e Petrulli, entrambi a segno contro l'Alfieri Asti

Appuntamento con la Top 5 dei Giovanissimi Regionali del penultimo weekend di campionato. Vediamo insieme i migliori tra giocatori, allenatori e collettivi.

  1. San Giacomo Chieri: Una rimonta in campionato che ha dell’incredibile. Otto risultati utili consecutivi passando per squadre come Suno, Sg Derthona e Sparta Novara e che questo weekend ha aggiunto l’Accademia Borgomanero alla lista degli scalpi. Un 3-0 che vale doppio in quanto maturato in uno scontro diretto. Ultima gara con il Borgovercelli per registrare l’accesso al quadrangolare dei play-out, ai quali arriva come una delle squadre più in forma del momento.
  2. Massimiliano Coletti (Acqui): Un weekend indimenticabile per la punta di Luca Marengo. 1-5 in casa del Borgosesia con il monopolio delle marcature di Coletti: una manita firmata in soli 40′ che permette ai termali di giocarsi ancora le proprie carte per un terzo posto nel girone.
  3. Andrea Mellano (Giovanile Centallo): La spiana lui la strada per la quarta vittoria consecutiva del Centallo in campionato. 2-0 all’Atletico Torino firmato da Mellano e Alladio che permette l’aggancio alla Cheraschese per rubare il posto utile nei play-out. Aggancio temporaneo a causa della sconfitta di martedì con il Chisola (2-0) e il contemporaneo pareggio della Cheraschese con le Giovanili Calcio SC (0-0). Ultima giornata al cardiopalma in casa con il Kl Pertusa. Scontro diretto nel quale ci si gioca l’intera stagione.
  4. Luca Modesti (Suno): Con la seconda tripletta stagionale (la prima all’andata col Borgosesia), l’ala di Amorosi si conferma uno degli attaccanti più in forma del momento e lancia il suo Suno ad un passo dalle semifinali. Sono infatti i suoi 3 gol ad aprire (e di fatto a chiudere) il 5-0 all’Alfieri Asti. Manca un punto alla vittoria matematica e gli occhi sono puntati inevitabilmente su di lui e sull’altro gemello del gol Filippo Annibale.
  5. Marco Fonsato (Rivarolese): Partita dalle mille emozioni a Rivarolo dove i padroni di casa, sotto per tre volte con l’Ardor sf, la pareggiano altrettante volte guadagnandosi la salvezza matematica. Protagonista assoluto Marco Fonsato autore delle reti del 2-2 e del definitivo 3-3. Due punizioni, due gioielli che fanno partire la festa granata al Grande Torino di Rivarolo.
    SCOPRI TUTTI GLI ABBONAMENTI MULTIMEDIALI DI SPRINT E SPORT