22 Giugno 2021

BSR Grugliasco Under 14: nuovo colpo per Gianluca Chessa, arriva Amato dal Paradiso

Le più lette

Sporting Franciacorta Serie D: Emanuele Bruni non è stato confermato come allenatore dei bresciani

Promosso dall'Under 19 per centrare la salvezza dallo Sporting Franciacorta, Emanuele Bruni è riuscito a centrare l'obiettivo, ma non...

Novara-Alessandria Under 17 Serie C: Barisone su rigore risponde a Bonacina, pari e patta a Novarello

Finisce col segno X la stagione di Novara e Alessandria nel campionato Under 17 di Serie C. Un girone...

Chisola staff completato, Fabio Moschini dalla Juve sui 2007

Il Chisola completa, alla grande, lo staff tecnico del Settore giovanile: dalla Juventus arriverà dal 1 luglio Fabio Moschini...

Durante questa finestra invernale di mercato il BSR Grugliasco Under 14 di Gianluca Chessa si è mosso molto bene rinforzando il proprio reparto offensivo con l’acquisizione della seconda punta Emanuele Amato dal Collegno Paradiso. Il ragazzo con questa scelta riabbraccia un suo vecchio compagno, il portiere Thomas Giovo, che ha giocato con l’attaccante ai tempi del Paradiso fino all’anno scorso: infatti Thomas è arrivato solamente a Ottobre alla corte di Gianluca Chessa, avendo già avuto dunque la possibilità di mostrare tutte le sue grandi doti da portiere, dimostrandosi anche un ottimo compagno di reparto per l’altro estremo difensore della squadra, ovvero Guido Lusso. Il neo acquisto ha suscitato la gioia del tecnico grugliaschese, che non vede l’ora di vedere all’opera la seconda punta ex Collegno:<< Emanuele è bel giocatore, è un mancino puro con tanta classe da vendere. È entrato nelle nostre dinamiche inserendosi bene, ma l’assenza della gara sta frenando un po’ la continuità di tutto il gruppo. Ciò che credo che lo abbia convinto a venire da noi è stata serietà del progetto della società, che ha come obiettivo il portare più ragazzi possibili provenienti dal settore giovanile in prima squadra; oltre a ciò ritengo che abbia giocato a nostro favore anche la qualità del gruppo sia dal punto di vista tecnico, ma anche dal punto di vista  caratteriale dei singoli, perché posso affermare di avere in squadra dei bellissimi ragazzi che hanno fatto sentire Emanuele fin da subito a casa. Sono contento che sia voluto venire da noi, ma ciò di cui sono ancora più felice è il fatto che Emanuele abbia deciso di continuare a giocare a calcio, perché so che era indeciso se continuare o no a praticare questo sport, e quindi quando ho appreso che avrebbe proseguito la sua carriera calcistica, ho provato gioia perché so quanto vale Emanuele, sia come ragazzo, ma soprattutto come calciatore>>.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli