26 Novembre 2020 - 22:13:20

Caduti Special Edition: ciclone Masciandaro, il Rosta batte l’Aygreville

Le più lette

Villa, 51 sfumature della storia società bianconera milanese

51. Come gli anni di storia del Villa, come le sfumature che compongono l'arcobaleno bianconero. In questo quarto appuntamento...

Cazzagobornato Under 14, Mario Montagnini: «Vista questa situazione ora voglio fortificare il mio gruppo»

Questo è un anno importante per tutti i classe 2007. Infatti giocare nella categoria Under 14 significa scendere in...

Sibilia replica all’esposto del Codacons: «C’è chi preferisce screditarmi che confrontarsi sui programmi»

Incompatibilità tra le cariche sportive e la carica di Deputato della Repubblica: è questo che, nelle ultime settimane, viene...
Alina Gioacas
Alina Gioacas
Dal 2010, in giro per i campi piemontesi con tanta passione - Eccellenza A/Promozione A/Juniores Regionale A

Un ciclone chiamato Fabio Masciandaro si è abbattuto sull’Aygreville, regalando al Rosta di Tammaro il Caduti Special Edition. 3-1 il risultato finale, con i biancorossi bravi a trionfare dopo essere passati alle fasi finali come seconda classificata. Il percorso dei valdostani si è invece interrotto proprio sul più bello: cammino netto per la formazione di Nicola Turato, che ha superato brillantemente il girone, confrontandosi e battendo avversari che militano nei regionali (Volpiano e Pinerolo). Eliminato poi il Collegno ai rigori e infine anche i padroni di casa del Lucento, vittoria che ha regalato l’atto finale. Atto finale raggiunto dal Rosta grazie alle vittorie su Mirafiori e Pinerolo.

Nella finalissima, la formazione di Tammaro è particolarmente ispirata: Natale prima sbatte sul palo e poi trova la respinta dell’ottimo portierino valdostano Iacobucci. Poco male per il Rosta, perché al 15′ il tocco ravvicinato di Masciandaro è vincente e vale il vantaggio. L’Aygreville esprime un buon calcio ma fatica a sfondare, su corner di Paico Vargas ci prova Esquisito ma il suo colpo di testa è preda di Lorenzonetto e della difesa biancorossa. A inizio ripresa, è ancora bomber Masciandaro a trovare la via del gol, il suo pallonetto è imprendibile. Imprendibile anche la gran conclusione di Natale dalla distanza. Nonostante il passivo pesante, l’Aygreville non si arrende e cerca almeno il gol della bandiera. Gol della bandiera trovato al 21′ da capitan Tommaso Cuc. L’1-3 dà nuova linfa alle aquile ma non c’è più tempo per la rimonta: vince il Rosta.

aygreville
L’Aygreville di Nicola Turato

Aygreville-Rosta 1-3
Reti (0-3, 1-3): 15′ e 2′ st Masciandaro (R), 14′ st Natale (R), 21′ st Cuc (A).
Aygreville (4-3-3): Iacobucci, Rey, Nastasi (24′ Pellu), Cuc, Mendez, Auletta, Paico Vargas, Esquisito, Pozzan, Gagliardi (11′ st Chianese), Gobbo. A disp. Rossi, Henry, Betemps, Sabatino, Fosson, Franceschini, Molinaro. All. Turato.
Rosta (4-4-2): Lorenzonetto, Biasci, Marini (12′ Benedetto), La Russa, Turi, Shala, Musso (8′ st Pinto), Cimino, Masciandaro (11′ st D’Amico), Crosetta, Natale. A disp. Cugno. All. Tammaro.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli