Il Chisola Under 14 di Comotto
Il Chisola Under 14 di Comotto

La semifinale tra Chisola e Pro Eureka non è solo la partita tra le prime classificate di girone B e C, ma è lo scontro tra due stili di gioco agli antipodi. Se i vinovesi di Comotto sono una squadra che predilige la manovra che inizia da dietro, con interpreti dalle spiccate qualità tecniche e terzini a tutta fascia, i ragazzi di Pilone sono in grado di sfruttare la loro superiorità fisica, alternando una difesa solida e massiccia ad una grande esplosività in fase offensiva. Nei primi minuti di gara, le due squadre iniziano a studiarsi, contendendosi continuamente il pallone a centrocampo, a uscirne bene sono gli ospiti che al 9’ creano la prima occasione pericolosa con Gaspardino che prova la conclusione dalla distanza che termina di poco a lato. A trovare il gol però sono i padroni di casa dopo un’azione insistita al 17’: su una respinta della difesa ospite, Elias D’Anna è bravo a coordinarsi e a segnare un gran gol in mezza rovesciata su cui Tomaino non può nulla. La risposta della Pro Eureka non tarda ad arrivare, è il 25’ quando il solito Badaracco, incontenibile sulla tre quarti, trova un siluro dalla distanza, che scheggia la traversa e finisce sul fondo tra lo stupore del pubblico sugli spalti. 10 minuti dopo però il Chisola trova il gol del raddoppio su una situazione da palla inattiva, Alessandro Bergese calcia una punizione con precisione millimetrica sul secondo palo, Sparascio si inserisce anticipando tutti e insaccando alle spalle del portiere. I ritmi accesi del primo tempo si placano nella ripresa, merito anche dei ragazzi di Comotto che gestiscono bene palla, concedendo poco agli ospiti che non riescono ad attaccare con la stessa continuità del primo tempo. Il pressing organizzato e le continue incursioni dei terzini, non permettono alla squadra di Pilone di salire in attacco come vorrebbe e così si conferma il parziale di 2 a 0 della prima frazione. La partita di ritorno di mercoledì nel fortino della Pro Eureka sarà una prova importante per Comotto e i suoi. I ragazzi di Pilone, infatti, hanno dimostrato di poter giocare al livello del Chisola e faranno di tutto per ribaltare il risultato dell’andata.

Chisola 2
Pro Eureka 0
RETI: 17′ D’Anna (C), 34′ Sparascio (C).
ARBITRO: Damasco di Collegno  7.
AMMONITI: 28′ Bergese (C), 31′ Fotia (C), 2′ st Bonino (P), 19′ st Sparascio (C), 21′ st Ignico (P).

Chisola 4-3-3
All. Comotto 7 Bravi a sfruttare le occasioni nel primo tempo, buona gestione nella ripresa.
Ciquera A. 6 Poco impegnato, bene con i pedi.
Sparascio 7 Grande inserimento per il 2 a 0.
Piovan 7.5 Spinge per tutta la partita, crea più pericoli degli attaccanti.
Tomatis 6.5 Leader della retroguardia dei vinovesi.
Cortese 6.5 Non si fa intimorire dalla stazza degli avversari.
D’Anna 7.5 Onnipresente: recupera palla, lancia i compagni e segna una gran volée.
Domiziano 6.5 Scambia bene con gli esterni dimostrando un’ottima intesa.
Trimarchi 6.5 Metronomo del centrocampo, bravo anche in copertura.
Fotia 7 Fondamentale in fase di pressing. Sfrutta bene i palloni che gli arrivano.
Boscaro 7 Accorcia e crea spazio per gli inserimenti.
Bergese 7 Serve magistralmente Sparascio sul 2 a 0. 12′ st Arduini 6.5 Bei numeri.

Pro Eureka 4-4-1-1
All. Pilone 6.5 Prestazione solida in difesa, da migliorare la fase offensiva.
Tomaino 6 Subisce due gol imparabili.
Brombal 6 Copre con attenzione. 1′ st Ignico 6.5 Bene sia in fase offensiva che in quella difensiva.
Pogar 7 Stoico: gioca tutta la ripresa zoppicando dando tutto quello che ha.
Bonamigo 6.5 Lotta in mezzo al campo. 7′ st Vittone 6 Buona intensità.
Palestro 6.5 Non si fa sorprendere dalla rapidità degli attaccanti.
Lancellotta 6.5 Concede pochi spazi ai padroni di casa.
Cuonzo 6.5 Si rende pericoloso sulla sinistra. 9′ st Candeloro 6 Buone incursioni.
Badaracco 7 Il più pericoloso dei suoi, scheggia la traversa al 25’.
Gamberoni 6 Fa salire la squadra, poco propositivo in avanti.
Gaspardino 7 Imposta e mette ordine a centrocampo, bei passaggi.
Bonino 6.5 Copre e riparte sulla corsia di destra.

LE FOTO DELLA PARTITA DI ANDREA NOCERA

LE PAROLE A FINE GARA: COMOTTO

LE PAROLE A FINE GARA: PILONE