Il Pozzomaina di Mirasola tiene il ritmo del Chieri capolista e guadagna altri tre punti in classifica superando un Cit coriaceo ed ordinato ma costretto a tornare a casa con un passivo eccessivo. Dopo un primo tempo equilibrato e con poche occasioni da rete (solo una marcatura a referto), la situazione si infiamma nella ripresa dove si aprono gli spazi e vengono realizzati la bellezza di 4 gol. Fase iniziali di match in cui le due compagini attraversano una fase di studio reciproco che si protrae per circa 20 minuti, interrotta solamente dalla parata di Dussan Dussan che manda sulla traversa la conclusione di Simonetti. Al 34′ rompono gli indugi i grigiorossoblu sempre con Simonetti che scappa ai difensori avversari e da posizione defilata calcia in porta con il pallone che sfiora il secondo palo ed esce dal campo. Trascorre appena un minuto ed i ragazzi di Mirasola trovano il vantaggio; De Luca raccoglie la punizione di Lista respinta da Dussan Dussan e spedisce la sfera in fondo alla rete. Le squadre vanno così negli spogliatoi con il Pozzomaina che mantiene la supremazia territoriale senza però trovare lo spunto vincente grazie ad un Cit compatto in fase difensiva e pronto a ripartire in contropiede. Al rientro in campo, come già anticipato, cambia l’intero spartito della gara. Al 4′ arriva il raddoppio degli ospiti con Simonetti che sfrutta l’assist al bacio di Sanna; passa appena un minuto ed i ragazzi di Piccarreta accorciano le distanze con Novaresio che, sugli sviluppi di una punizione battuta da Farello, svetta nell’area avversaria e non lascia scampo a Scotti. Con il passare del tempo la fatica si fa sentire e si aprono gli spazi. Al 16′ Iorio, con un tiro di controbalzo, ristabilisce il doppio vantaggio per i suoi compagni; da questo momento in poi la squadra di Piccarreta perde di compattezza con il centrocampo che fatica a fare filtro. Al 20′ arriva il poker del Pozzomaina con il rigore di Iovino che batte Dussan Dussan nonostante l’estremo difensore avesse intuito la traiettoria. Passano appena 5 minuti e Iorio, in contropiede, fissa il risultato sul definitivo 5-1. Nel finale di gara reazione d’orgoglio dei ragazzi di Ficcarreta con le punizioni di Alfieri e Almondo che vengono però respinte da un attento Scotti.

Piccarreta, allenatore Cit Turin: «Giocavamo contro un avversario di livello, fino al gol del 3-1 eravamo compatti e non posso recriminare nulla ai miei. Dobbiamo migliorare i nostri finale di gara».
Mirasola, allenatore Pozzomaina: «Sono piacevolmente colpito dal Cit. Non posso che essere soddisfatto dei miei, abbiamo retto bene nel primo tempo e con pazienza siamo venuti fuori nella ripresa».

IL TABELLINO DI CIT TURIN POZZOMAINA UNDER 14

Cit Turin-Pozzomaina 1-5
RETI (0-1, 1-5)
: 35′ De Luca (P), 4′ st Simonetti (P), 5′ st Novaresio A. (C), 16′ st, 25′ st Iorio (P), 20′ st rig. Iovino (P).
CIT TURIN (4-4-2)
: Dussan Dussan 6.5 (25′ st Sella sv), Di Lorenzo 6 (26′ st Barbarossa sv), Campanile Luigi 6, Farello 6.5 (16′ st Magnetti 6.5), Urzi 6.5 (10′ st Giannattasio 6), Novaresio Alessandro 7 (20′ st De Paoli sv), Pardi 6 (26′ st Di Ciccio sv), Alfieri 6, Almondo 6.5, Sanna 6, Sacco 6.5. All. Piccarreta 6.5. Dir. Sacco. A disp. Tizzani, Risso.
POZZOMAINA (4-3-3): Scotti 7, Arcadi 6.5, Chiapusso 6.5, Iovino 6, Ponzano 6.5 (1′ st Murgia 6.5), De Luca 6 (30′ st De Ferdinando sv), Nirta 6 (20′ st Marrese sv), Milan 6.5, Simonetti 6.5 (26′ st Rizzo sv), Lista 7 (15′ st Iorio 7), Sanna 7.5 (26′ st Giacovelli sv). All. Mirasola 7. Dir. Nirta. A disp. Formato.
ARBITRO: Di Renzo di Torino 6.5. Puntuale nella prima frazione, nella seconda perde un po’ il controllo.
MIGLIORI: Novaresio (C), Sanna (P).

LE PAGELLE DI CIT TURIN POZZOMAINA UNDER 14

CIT TURIN 4-4-2
All. Piccaretta 6.5 
I suoi resistono per oltre un tempo e mezzo
Dussan Dussan 6.5 Incolpevole sui gol, per una questione di centimetri non neutralizza il penalty. (25′ st Sella sv)
Di Lorenzo 6 Sanna è un cliente difficile sulla fascia. Riesce ad arginarlo (26’st Barbarossa sv)
Campanile L. 6.5 Alterna bene fase difensiva e fase offensiva.
Farello 6.5 Spetta a lui dare il via alle azioni del Cit. Svolge il compito con autorità. (16′ st Magnetti 6.5 Entra bene in partita. Tanta voglia di fare)
Urzi 6.5 Tiene bene la linea difensiva. (10′ st Giannattasio 6 Prova a dare la scossa)
Novaresio A. 7 Il migliore dei suoi. Solido in difesa, imperioso sulle palle alte. (20′ st De Paoli sv)
Pardi 6 Spinge sulla fascia, non sempre nel vivo del gioco. (26′ st Di Ciccio sv)
Alfieri 6 Buon filtro a centrocampo.
Almondo 6.5 Principale riferimento in attacco. Bravo a far salire la squadra.
Sanna 6 Poco convinto.
Sacco 6.5 Insieme a Farello creano le azioni più pericolose.
Dir: Sacco.
A disp: Tizzoni, Russo.

POZZOMAINA 4-3-3
All. Mirasola 7 I suoi con pazienza ed ordine mantengono il pallino del gioco.
Scotti 7 Quando chiamato in causa risponde presente.
Arcadi 6.5 Spinge sulla fascia, bene anche in copertura.
Chiapusso 6.5 Buona parte delle offensive del primo tempo partono dai suoi piedi.
Iovino 6 Tiene bene la linea difensiva.
Ponzano 6.5 Gioca un buon numero di palloni, bravo in copertura. (1′ st Murgia 6.5 Entra in campo con un buon piglio, propositivo)
De Luca 6 Buona prova anche se poco impegnato. (30′ st De Ferdinando sv)
Nirta 6 La zona centrale del campo è casa sua. (20′ st Marrese sv)
Milan 6.5 Mediano di razza, recupera tanti palloni.
Simonetti 6.5 Si dà tanto da fare lì davanti. Il gol lo premia. (26′ st Rizzo sv)
Lista 7 Metronomo della squadra, detta lui i tempi di gioco. (15′ st Iorio 7 Entra dalla panchina con lo spirito giusto. Una doppietta da bomber di razza)
Sanna 7.5 Vera spina nel fianco nella difesa del Cit. L’assist lo ripaga della tanta corsa. (26′ st Giacovelli sv)
Dir: Nirta.
A disp: Formato.

Il Cit Turin di Ficcarreta
Matteo Sanna, MVP Pozzomaina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.