17 Maggio 2021

RG Ticino – Città di Cossato Under 14: Ferrero apre le danze, goleada gialloazzurra

Le più lette

Eccellenza Girone A: In casa Pro Eureka le basi sono solide

Una giornata che porta in dote la prima sconfitta della Pro Eureka patita in valle contro l’Aygrevilled di Matteo...

Lucento-La Biellese: la lavagna tattica di Andrea Mantegari

Partita poco spettacolare quella tra La Biellese di Alberto Rizzo e il Lucento di Gianfranco Maione: entrambe hanno preferito...

“Tutti pazzi per i Regionali”, il podcast: ospite della seconda puntata Marcello Gozzini, direttore generale dell’Uesse Sarnico

"Tutti pazzi per i Regionali", la nuova rubrica podcast settimanale dedicata ai campionati giovanili regionali, oltre ad essere realtà,...

Nella prima giornata di campionato si sono fronteggiate l’RG Ticino e il Città di Cossato.
La partita inizia con un Cossato all’attacco, con Loumiy e Ferraro in ottima sinergia, che subito raggiungono la porta avversaria, senza però riuscire a concretizzare i buoni scambi di palla. L’RG con Alaa riparte in contropiede riuscendo ad effettuare uno dei pochi tiri che veramente faranno paura al portiere avversario, abbastanza bravo però da recuperarla in volo. La ripartenza del Cossato è travolgente ed è solo grazie alla buona giocata di Coppola del Ticino in difesa, che gli attaccanti non riescono a superare le barriere ed arrivare nuovamente a tirare in rete. Forse un po’ intimoriti dall’aggressività avversaria, i giocatori dell’RG iniziano a fare contrasti sempre più duri, finendo per regalare la punizione all’undicesimo minuto di gioco, battuta da Ferraro direttamente in porta, che si trasforma nel primo gol della partita. Incalzanti e stimolati dalla riuscita della precedente azione, pochi minuti dopo il Cossato trova nuovamente la rete con Ragnodavvero in splendida forma. Nonostante ciò il Ticino mantiene un buon grado di attenzione, arrivando più volte a creare un buon gioco di palla nella metà campo avversaria, anche se però si sente mancare quell’iniziativa in grado di veramente far cambiare le sorti della partita. Sul finire del primo tempo, un nuovo gol segnato dal Cossato, causa un ripiegare in difesa di tutta l’altra formazione, con interventi fallosi di Sameh, ma anche, per fortuna, qualche buona palla gestita da Sula.

La ripresa inizia con molti cambi da parte di entrambe le squadre, soprattutto l’RG nei primi attimi di gioco, probabilmente nel tentativo di ridare vigore alla propria rosa, tuttavia l’equilibrio della partita è sempre spostato su un Cossato all’attacco e le difese del Ticino sono spesso carenti; tant’è che al secondo minuto dalla ripresa, Prinamello troverà abbastanza facilmente la rete e lo seguirà poco dopo Cordera. Gli animi del pubblico si riscaldano ed è più semplice sentire le urla provenienti dai lati del campo, piuttosto che quella dell’allenatore dell’RG ormai abbastanza silenzioso e quasi rassegnato. I suoi ragazzi infatti, fortemente demotivati, non riescono a spingere abbastanza e sono spesso superati in corsa, sebbene aggiunte come Fettarappaonnipresente ovunque, diamo ogni tanto qualche momento di sollievo. I nuovi entrati nel Cossato regalano ottime azioni, tra cui un tiro in porta, purtroppo in fuorigioco di Carta, mentre l’RG pare essere trascinato in attacco solo esclusivamente da Zanetti, che però soffre l’essere rimasto in campo da inizio partita. Quasi sullo scadere del tempo, su azione di Lamat, segna Chigioni e trova la rete nuovamente Ragnosancendo la schiacciante superiorità del Cossato sul Ticino, nonostante la sostituzione del portiere Giani con Pabla, che non riesce a brillare più che altro per compagni di squadra ormai troppo stanchi.

IL TABELLINO

RG Ticino – Città di Cossato  0 -7
RETI: 11′ Ferraro (C), 14′ Ragno (C), 33′ Loumy (C), 2′ st Prinamello (C), 5′ st Cordera (C), 35′ st Chigioni (C), 39′ st Ragno (C).
RG TICINO (4-3-2-1): Giani 5.5 (25′ st Pabla 6), Sula 6, Previtali 5.5 (21′ st Monfroglio 6), Coppola 6.5, Hamdi 5.5, Drago 6.5, Alaa El Said 5.5 (6′ st Pasini 6), Grippa 6, Zanetti 7, Sameh Abou Elkehei 6 (7′ st Montemurro 6), Viafora 5.5 (6′ st Fettarappa 6.5). A disp. Begozzi. All. Rossi 6. Dir. Pasini.
CITTÀ DI COSSATO (4-3-3): Rocchi 6, Ruotolo 6 (10′ st Lamaj 6), Cordera 7, Shehi 6 (2′ st Carta 6), Miola 6 (15′ st Zagheni 6), Gargiulo 6 (25′ st Medea 6), Ragno 7, Migliore 6 (10′ st Gambaro 6), Prinamello 6.5 (10′ st Murdaca 6), Ferraro 6, Loumy 6.5 (25′ st Chigioni). A disp. Hena, Prella. All. Amorosi – Cianciolo 6.5. Dir. Zagheni.
ARBITRO: Bellofiore di Novara  5.5.

LE PAGELLE

RG TICINO

Giani 5.5 Non si può dire che abbia brillato di iniziativa nel corso della partita, ma ha sofferto parecchio la mancanza di compagni di squadra che lo coprissero laddove c’erano forse un po’ di sue debolezze. 25′ st Pabla 6 un buon portiere, anche se ha avuto poche occasioni per dimostrarlo. Il problema principale è stato, un po’ come il suo predecessore, il trovarsi di sovente con 2-3 avversari, senza che la squadra lo supportasse.
Sula 6 nel primo tempo più attento a cosa gli accadeva intorno, si è un po’ perso nel secondo, complice la stanchezza.
Previtali 5.5 abbastanza assente nel gioco e con qualche errore qua e là. Sicuramente ha bisogno di migliorare la tecnica, ma siamo certi che prossimamente farà molto di meglio. Per essere una prima partita se l’è cavata. 21′ st Monfrogli 6 ottimo fiato, ma forse manca ancora un pochino di tecnica per poter diventare un giocatore che faccia veramente la differenza nella partita.
Coppola 6.5 nel primo tempo uno dei più attivi dell’RG sia in difesa, sia nel riuscire a creare delle buone palle da giocare. Una colonna portante della squadra.
Hamdi 5.5 non emerge particolarmente in nessuna azione, perde spesso la palla nei contrasti, ma ha un buon fiato.
Drago 6.5 inizia col botto il primo tempo, facendosi trovare nel posto giusto al momento giusto. Si perde però quasi totalmente nel secondo.
Alaa 5.5 nonostante il suo sia uno dei pochi tiri in porta dell’RG, non riesce poi a brillare e si arrende sempre forse troppo presto. 6′ st Fettarappa 6.5 un giocatore eclettico, necessaria la sua entrata nel secondo tempo per provare a salvare il salvabile.
Grippa 6 serve delle buone palle ai compagni, ma non li trova quasi mai al loro posto e questo fa sì che facilmente finisca per tirare a vuoto nel corso della partita.
Zanetti 7 uno dei migliori giocatori della partita, costantemente in corsa per recuperare anche palle difficili. Purtroppo in attacco si trovava spesso solo, marcato stretto da tantissimi avversari.
Sameh 6 veloce, ma poco preciso, ha perso in fretta la pazienza finendo per effettuare contrasti duri invece di sfruttare le proprie capacità. Farà sicuramente meglio in altre occasioni. 7′ st Montemurro 6 pur avendo iniziato col botto una volta inserito, ha perso facilmente di motivazione.
Viafora 5.5 questa volta purtroppo non raggiunge la sufficienze. Ha iniziato a perdersi dopo i primi gol subiti, senza riuscire a ritrovare la concentrazione. Andrà meglio! 6′ st Pasini 6 buon gioco, ma poca sinergia con i compagni di squadra.

All. Rossi 6 un allenatore attento e che ha ben in mente la forma che vuole dare alla squadra. Nel primo tempo ha regalato la giusta forza ai suoi ragazzi, nel secondo ha lasciato che la partita seguisse il suo corso.

CITTA’ DI COSSATO

Rocchi 6 non ha molto avuto modo di brillare perché le occasioni create dagli avversari sono state poche e la difesa ha comunque retto molto bene. Ha recuperato una bellissima palla al volo, quindi non ha paura di lanciarsi.
Ruotolo 6 in buona sinergia con i suoi compagni, un elemento abbastanza fondamentale per la difesa del Cossato. 10′ st Lamaj 6 presente fin da subito quando è stato inserito, ha mostrato di avere un buon controllo di palla e della situazione.
Cordera 7 buona tecnica e controllo, sa concretizzare le punizioni portando la palla esattamente dove dovrebbe stare.
Shehi 6 può fare di più, pecca alcune volte in imprecisioni che potrebbe evitare visto che ne ha tutte le capacità. 2′ st Carta 6 ha provato fin da subito a brillare creando qualche azione memorabile. Diciamo che ci sono stati suoi compagni di squadra che hanno avuto più possibilità, senza nulla togliere a lui.
Miola 6 abbastanza presente nel primo tempo, non brilla in azioni particolari. Ha però ben in mente il proprio ruolo in campo e non ha paura di farsi sentire e vedere. 15′ st Zagheni 6 necessario per far scorrere la palla nel secondo tempo, troverà maggior probabilmente spazio in altre partite.
Gargiulo 6 il vicecapitano che ci si aspetta. Pulito, passa delle ottime palle, non è però l’uomo-partita. 25′ st Chigioni 6.5 uno degli autori degli ultimi gol della partita, ha un buon controllo della situazione e una buon sinergia con tutta la squadra.
Ragno 7 autore della doppietta, ma non solo. Onnipresente in campo, aiuta i suoi compagni a fare di tutto e di più su qualsiasi fascia. Se la sua forma continua ad essere questa, sentiremo ancora parlare di lui.
Migliore 6 ha avuto qualche buona idea nel secondo tempo, ma non è mai riuscito a concretizzarla veramente (un po’ per sfortuna un po’ perché forse non è ancora pronto). 10′ st Gambaro 6 qualche tiro in porta, non concretizzato, ha fatto un buon gioco ed è stata un’ottima idea inserirlo per dar freschezza al gioco.
Prinamello 6.5 veloce, preciso, inarrestabile. Una vera forza della natura, immancabile per la squadra. Ci è piaciuto un sacco! 10′ st Murdaca 6 a volte c’è altre volte meno, a sua volta ha provato a sorpassare le difese avversarie, che seppur flebili sono riuscite a fermarlo.
Ferraro 6 ottimo nel servire, un po’ meno quando deve essere lui a portare avanti l’azione.
Loumiy 6.5 corre come se avesse le ali ai piedi, gli avversari non gli stanno tanto dietro e riesce a dare davvero tanto alla squadra. Ha forse bisogno di affinare un pochino la propria precisione. Non è stato il massimo in questo. 25′ st Medea 6, non particolarmente interessante nelle sue azioni a questo giro, qualche imprecisione qua e là, ma ha retto bene.
All. Amorosi 6.5 sempre sul pezzo, sia con i cambi che con i consigli da dare ai suoi ragazzi.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli