La Bruinese Under 14 del duo Carpignano-Masi

Abbonandoti a Sprint e Sport diventi Utente Premium, scopri la comodità di leggere la partita prima di tutti, on line, dal tuo pc e dal tuo telefono. Ecco un esempio dei vantaggi di essere abbonato (abbiamo “sbloccato” questo contenuto):

Il Cenisia vince sul campo della Bruinese e porta a casa tre punti pesantissimi per il discorso salvezza, staccando in classifica proprio i padroni di casa e tenendo il ritmo del Bacigalupo. Le violette ai punti hanno meritato la vittoria, infatti, oltre al gol segnato da Manavella, gli ospiti hanno colpito anche due pali (con Fabozzi e Angelotti) e un incrocio dei pali (sempre con Fabozzi). Il Cenisia, però, non incanta sotto il punto di vista del gioco, come ammette anche Secci nel post-partita, e conferma di patire notevolmente i campi non in sintetico. A impressionare è stato il ritmo elevatissimo della partita. Le due squadre non si sono risparmiate e nel finale hanno dato vita a dieci minuti di intensità agonistica veramente impressionanti. I padroni di casa si possono rimproverare il primo tempo, in cui hanno patito il Cenisia. Al 6’ gli ospiti, infatti, passano in vantaggio con Manavella che anticipa Trombotto in uscita con un delizioso pallonetto. La rete, però, è viziata da un netto fuorigioco che sfugge all’arbitro. Passano i minuti e le violette sfiorano il raddoppio ma il palo ferma Fabozzi e Angelotti. Nell’intervallo Carpignano e Masi risistemano i loro ragazzi e si vedono i risultati. La Bruinese torna con un piglio diverso e con più attenzione in fase difensiva. Al 20’ Candigliotta avrebbe anche l’occasione di pareggiare i conti, ma a tu per tu con Sacco spara centralmente. La cura del duo Carpignano-Masi, però, funziona e i frutti dell’ottimo lavoro prima o poi arriveranno. I primi segnali di crescita intanto già si vedono.

BRUINESE 4-2-3-1

All. Masi 6.5 Raddrizza la squadra nella ripresa.
Trombotto 6.5 I riflessi ci sono.
Trini Castelli 7 Spinge sempre, attento dietro.
Ambrosino 6 Fa il compitino. 32′ st Tantimonaco sv
Maltese 7 Non fa passare niente.
Tronci 6.5 Cresce notevolmente nella ripresa.
Badarau 6 Pochi spazi. 11′ st De Martino 6 Tanto impegno.
Piazza 7 Il più positivo e propositivo.
Donzella 6.5 Fa vedere alcuni spunti notevoli.
Bocu 6 Chiuso bene. 14′ st Andreotti 6.5 Entra con la voglia di spaccare il mondo.
Saponara 6 Lotta in mezzo.
Candigliotta 6.5 Spreca l’occasione del pareggio, gioca bene.
Dirigente: Bodo

CENISIA 4-3-3

Napoli, Cenisia

All. Secci 7 3 punti pesanti, momento d’oro.
Sacco 6.5 Non ha problemi a uscire dall’area di rigore palla al piede.
Colombini 6.5 Ottima gara.
Barone 7 Non si nota la differenza di età. 1′ st Picciano 6 Attento.
Giannatempo 6.5 Tanto lavoro sporco.
Sorbone 6.5 Preciso a chiudere.
Baldi 6.5 Sempre sul pezzo.
Nicolay 7 Buonissime transizioni.
Angelotti 7 Quando parte non lo fermano mai, di prepotenza.
Napoli 7.5 E’ un giocatore fantastico: tecnica, atletismo e spirito di sacrificio.
Fabozzi 6.5 Ritorna dopo l’infortunio e colpisce due legni.
Manavella 7 Gol che vale la vittoria. 25′ st Sperduto sv
A disp.: Testa, Scalabrin, Scolaro, Crisci, Picicuto, Bonfante.
Dirigente: Scalabrin.

Il Cenisia Under 14 di Secci

LE PAROLE A FINE GARA: JACOPO MASI

LE PAROLE A FINE GARA: CHRISTIAN SECCI