23 Giugno 2021

Mirafiori – Asti Under 14: Parisi sfolgorante, Galletti al tappeto

Le più lette

Pessano-Cornatese Pulcini B: scopri gli scatti più belli della gara tra i ragazzi di Alberto Morelli e Andrea Grieco

Pomeriggio all'insegna dello spettacolo quello tra Pessano e Cornatese, che nell'ultimo turno del proprio girone regalano una gara all'insegna...

Eccellenza B, tante riconferme e poche novità in panchina; per il San Domenico Savio spunta Cascino

Questa annata particolare di Eccellenza è ormai terminata, ma già tutte le società hanno già la testa alla prossima...

Juventus-Empoli Primavera 1: Bozhanaj spezza il sogno dei bianconeri, impresa toscana

Finisce il sogno Scudetto per la Juventus che cede a Reggio Emilia contro l'Empoli. Botta e risposta nel primo...

Il Mirafiori ha la meglio nell’anticipo della prima giornata del girone E, grande prova dei padroni di casa che giocano bene, vincono e convincono. Partita quasi sempre a senso unico, l’Asti evita la brutta figura con due trasformazioni dal dischetto.

Il match inizia a grandi ritmi con numerosi capovolgimenti di campo ma il Mirafiori ha le idee chiare e lo dimostra prima con una punizione calciata da Mossucca e poi con il gol di Parisi: Chiarello difende una palla sporca in area, si gira e calcia ma il portiere para, il 7 gialloblu si avventa sulla ribattuta e piazza la palla nell’angolino lontano, Montesano non può fare altro che guardare il pallone baciare il palo ed insaccarsi. L’Asti ha l’opportunitá di pareggiare ma Zire Bouazo spreca una punizione da ottima posizione. Il Mirafiori continua ad attaccare e la difesa degli ospiti pasticcia regalando clamorosamente il pallone a Chiarello il quale indisturbato serve Parisi che calcia, 2-0. In fase offensiva i padroni di casa sono impeccabili: sulla fascia sinistra Mossucca e Guglielmi si trovano a memoria e da una loro combinazione il Mira sfiora il 3-0. L’Asti accusa il colpo ed il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo: la squadra di mister Molinelli spinge e Parisi va vicino alla tripletta ma un salvataggio sulla linea gli nega la gioia del  terzo gol che arriva tre minuti piú tardi al termine di una grande azione del tridente offensivo. Gli ospiti sembrano alzare bandiera bianca e al 15’ Chiarello timbra il poker gialloblu svettando di testa su un corner battuto da Guglielmi. I Biancorossi accorciano inutilmente le distanze con due penalty battuti da Ricordo e procurati rispettivamente da Zire e Moraglio.

Qualità, idee e concretezza: questo è il Mirafiori, la squadra è compatta e in difesa non concede nulla, davanti emoziona con un tridente da sogno, il mister può ritenersi soddisfatto. L’Asti dovrà assolutamente registrare la difesa in vista della prima partita in casa della stagione, troppi errori che certamente hanno condizionato la partita.

IL TABELLINO

MIRAFIORI-ASTI 4-2
RETI (4-0, 4-2): 10′ Parisi (M), 25′ Parisi (M), 13′ st Parisi (M), 15′ st Chiarello (M), 24′ st Ricordo (A), 35′ st Ricordo (A).
MIRAFIORI (4-3-3): Pezzoli 6, Di Vincenzo 6.5 (14′ st Milano 6), D’Angelo 6 (16′ st Pulitano 6), Conte 6.5, Pregnolato 6.5 (16′ st De Luca 6), Bruscolini 6.5, Parisi 8 (20′ st Crippa 6), Tragno 6.5 (11′ st Alù 6), Chiarello 7, Mossucca 6 (8′ st Colletto 6), Guglielmi 7. A disp. Mattrel. All. Molinelli – Amati 6.5. Dir. Bruscolini – Conte.
ASTI (4-3-3): Montesano 6, Restivo 6 (32′ st Manusia sv), Pronzati 6 (28′ st Cozminza sv), Bullari 6 (11′ st Huzum 6), Ciriotti 6, Isoldi 6, Zire 6, Ricordo 6.5, Bodrito 6 (11′ st Alberti 6), Tachovski 6 (21′ st Moraglio 6), Miraglia 6.5. A disp. Xheka, Mandaliti. All. Farello 6. Dir. Palumbo – Quarello.
ARBITRO: Andrei Cata di Torino 6.5.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli