Il Mirafiori Under 14 di Straforini

È il gol del capitano Daniele Trivero a decidere la partita tra il Mirafiori di Stefano Straforini e il Pinerolo Allenato da Mauro Zummo. Gli ospiti, reduci dalla vittoria casalinga contro il Centallo, affrontano la partita con la consapevolezza di poter fare risultato e al 5’ di gioco hanno l’occasione di portarsi in vantaggio, ma prima Vivacqua, poi Di Ciancia, e infine ancora Pipoli vengono fermati da un insuperabile Alessandro Ventura che salva i suoi con una tripla parata degna del portiere della Nazionale, tra gli occhi increduli del pubblico. Sono quindi i gialloblù a segnare il gol dell’1 a 0 con Trivero che stacca indisturbato in area di rigore, mandando in rete la bella punizione battuta da Noschese. Gli ospiti, però, non mollano e continuano ad attaccare con insistenza, senza riuscire a concretizzare; Il Mirafiori invece si difende con ordine ed è sempre pericoloso in contropiede: bravissimo Gariglio sul finire del primo tempo a servire Pizzuto, che si fa ipnotizzare da Pietrolungo e manda fuori la palla del raddoppio. Ripresa che ricomincia sui ritmi del primo tempo con gli ospiti che creano tanto, ma concretizzano poco, merito anche della solidità difensiva dei padroni di casa e soprattutto delle parate di Ventura, che si supera ancora, prima all’11’ sul tiro potente di Umberto Quaranta, poi al 24’ su colpo di testa da due passi di Gabriel Piano. Termina con il risultato di 1 a 0 una partita giocata su ritmi altissimi con gli ospiti che, viste le occasioni create, forse avrebbero meritato il pari, anche se quando si gioca a calcio, se non si sfruttano certi palloni, bisogna accettarne le conseguenze.

Mirafiori 1
Pinerolo 0
RETI:
17′ Trivero (M).
ESPULSI: 40′ st D’Attilo (M).
ARBITRO: Tucci di Nichelino  7 Un po’ pignolo in alcune situazioni, ma mantiene lo stesso metro di giudizio dall’inizio alla fine.

Mirafiori 4-2-3-1

Alessandro Ventura

All. Straforini 6.5 Buona fase difensiva, ottime ripartenze.
Ventura 8 Tre parate miracolose gli valgono il titolo di uomo partita.
D’Attilo 7 Chiusure fondamentali.
Trivero 7 Gran stacco di testa che vale il vantaggio.
Molner 7 Attento in fase di copertura. 33′ st Cora sv
Arroyo 7 Interventi decisivi.
Brogna 6 Prezioso il suo aiuto in difesa. 25′ st Miscione sv
Magri 6 Begli inserimenti.
Noschese 6.5 Imposta bene.
Gariglio 6.5 Si sacrifica e fa salire la squadra 22′ st Fassino 6
Durante 6.5 Regista offensivo, soffre un po’ la fisicità degli ospiti. 15′ st Delbosco 6.5 Belle giocate.
Pizzuto 6.5 Sfiora il gol in più di un’occasione.
A disp.: Sibione, D’Angelo, Giani, Tarollo.
Dir: D’Attilo.

Pinerolo 4-2-3-1

All. Zummo 6.5 Gran prestazione, ma manca il gol.
Pietrolungo 6 Sicuro nelle uscite.
Triches 6 Avanza volentieri. 1′ st Quaranta 7 Mezz’ala di qualità e quantità.
Galbiata sv 22′ Cruciani 6.5 Prestazione convincente in difesa.
Piano 7 Il più pericoloso di testa.
Bongiovanni 6.5 Grinta in mezzo al campo. 13′ st Brianese 6 Lotta in mediana.
Vinci 6.5 Buona spinta sulla fascia.
Vivacqua 6 Si inserisce. 1′ st Giordano 6.5 Begli spunti.
Raimondi 6.5 Imposta con ordine. 21′ st Del Corpo 6 Entra bene.
Di Ciancia 6 Bei movimenti, male sotto porta.
Blencio 6.5 Serve bene i compagni. 25′ st Maltese 6.5 Bei numeri.
Pipoli 7 Il più pericoloso dei suoi.
A disp.: Nistor
Dir: Passetto.

Il Pinerolo Under 14 di Zummo

LE PAROLE A FINE GARA: STRAFORINI

LE PAROLE A FINE GARA: ZUMMO