Barcanova
Il Barcanova di Giuseppe Naretto

Ancora uno stop per la Pro Eureka di Daniele Pilone, che perde il primato in classifica in favore dell’Alpignano. I blucerchiati, in controllo per gran parte del match, si fanno rimontare negli ultimi minuti. Bravissimo il Barcanova, che nonostante le difficoltà non ha mai mollato, portando a casa una vittoria clamorosa. Come detto, gli ospiti tengono in mano la partita, non concedendo nulla a gli avversari, e trovando la rete del vantaggio alla mezz’ora: un Pogar in gran forma, serve un ottimo rasoterra per Gamberoni dalla sinistra, che con un ottimo inserimento trova la rete. Nella ripresa il copione sembra lo stesso, e dopo soltanto cinque minuti arriva il raddoppio; da favola l’azione personale di Badaracco, che conclude con un destro che si insacca al centro della porta. La gara a questo punto sembra del tutto chiusa, con la Pro che dimostra un ottimo possesso palla ed un Barcanova sulle gambe e con poche idee. Al 15′ però cambia tutto: Biondo, dopo un azione personale e insistita, fa partire dalla sinistra un bolide che si infila sotto la traversa. Il match a questo punto si capovolge, e i padroni di casa prendono coraggio. Dopo dieci minuti, arriva il pareggio sempre di Biondo; il numero tre rossoblù, si fa trovare tutto solo in area negli sviluppi di una punizione battuta a sorpresa. Male la difesa ospite, che dimostra i primi problemi. Nel finale i blucerchiati si fiondano in avanti, lasciando però grossi varchi in difesa; ne approfitta Tetaj, che servito da Larotonda, supera Disint con un delizioso pallonetto che fa esplodere la sua panchina e la tribuna. Finisce così 3 a 2, una delle partite più sorprendenti di quest’anno.

Barcanova 4-4-2
All. Naretto 7 I cambi danno una marcia in più.
Di Maio Pescada 6 Nella seconda rete poteva fare di più. Nella ripresa tiene bene il colpo.
Sofian 6 Buona spinta.
Biondo F. 8 Partita pazzesca. Doppietta da protagonista.
Ballici 6 Qualche errore, ma comprensibile.
Pappalardo 6.5 Secondo tempo da trascinatore assoluto
Vizzi 5.5 Partita spenta.
Cuccia 6.5 Non molla mai. Cresce tanto nella ripresa.
Burei 6 Anche lui molto meglio nel secondo tempo.
Tetaj 7 Poco servito, ma quando ha la palla buona non perdona.
Faraudello 5.5 Non bene.
5′ st Villacres 6 Porta vivacità.
Larotonda 6 Partita non buona, ma assist perfetto nel finale.
Dir: Cuccia.

Pro Eureka 4-3-3
All. Pilone 6.5 Squadra in palla, male nel finale.
Disint 5.5 Qualche errore sia con i piedi che di posizionamento.
Brombal 6.5 Spinta costante.
Pogar 7.5 Partita da gran terzino. Un treno infermabile.
Pistamiglio 6.5 Bene nelle due fasi. 2′ st Vittone 6 Dinamico.
Palestro 6 Nel finale come tutti, perde la concentrazione.
Bonino 6 Imposta bene, ma anche lui scende con il tempo.
Cuonzo 6.5 Partita costante e attenta12′ st Candeloro 5.5 In contropiede non punge.
Badaracco 7 Imponente in mezzo. Gol da fuoriclasse.
Gamberoni 7 Attaccante moderno con il vizio del gol.
Gaspardino 6.5 Ottimo regista.
Ignico 6.5 Pericolo costante2′ st Costa 6 Bene fra le linee.
Dir: Pioli.

Pro Eureka
La Pro Eureka di Daniele Pilone