Pianezza 2005
Pianezza

Due giganti a confronto, Pedona reduce da 14 vittorie consecutive e campione di Cuneo, Pianezza una sola sconfitta (e il resto tutte vinte) in 25 partite, fasi finali di Torino comprese. L’urlo finale della prima gara di Coppa Piemonte è a tinte rossoblù, il Pedona (che l’anno prossimo farà sicuramente i Regionali) ha ancora qualche speranza se batte il Morevilla. Sandro Oppedisano ripropone lo stesso undici sceso in campo nella finale con l’Atletico Torino (senza operare nessun cambio nel corso della partita), Massimo Orlando rimischia le carte con i rientri di Bianco e Mandrile, in avanti inizialmente c’è Formento a supporto di bomber Samuele Orlando. Ci si aspettano subito i colpi di CR7 Ceica nel Pianezza, è invece Magnum Piai a testare i riflessi, ottimi, di Matteo Risso: tiro al volo in corsa, violento e preciso, il numero 1 del Pedona abbassa la saracinesca con una parata fantastica. Ci pensa Samuele Orlando a fa valere il detto “la Pedona non perdona” e al primo tiro nello specchio della porta i cuneesi schiodano il risultato dallo 0-0: volata del puntero di casa sul centrosinistra, finta col mancino e missile di destro alle spalle di Tiberio Pisano. «Più corti e stretti, attenzione ai lanci lunghi del Pedona» predica Oppedisano nell’intervallo senza nemmeno rientrare negli spogliatoi. E nella ripresa scende in campo effettivamente un altro Pianezza, il pareggio nasce da un caparbio sfondamento di Ceica, appoggio per Yasser il cui cross è indirizzato in fondo al sacco dall’incornata di Federico Morabito. 4’ dopo, Ceica ingrana la quinta servendo sul secondo palo Matteo Piai che da zero metri firma il sorpasso del Pianezza. Il Pedona non ci sta, Orlando servito da Macagno impegna Pisano che blocca in presa sicura; ancora il numero 7 cuneese cerca il jolly dai 22 metri, palla che sorvola di poco l’incrocio dei pali. Dall’altra parte Ceica cerca con insistenza la rete personale, quella della sicurezza per i rossoblù, ci va vicinissimo con la specialità della casa (pallonetto in corsa) e con colpo sotto dal limite dell’area, sfera di poco alta.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE INTERVISTE AI DUE TECNICI

Pedona-Pianezza 1-2
RETI (1-0, 1-2): 27′ Orlando (Pe), 10′ st Morabito (Pi), 14′ st Piai (Pi).
PEDONA (4-4-1-1): Risso 7, Bianco 6.5, Mandrile 7, Brignone 6.5, Arnaudo 7, Filiputti 6.5 (32′ st Coulibaly sv), Macagno 7.5, Formento 7, Orlando 7.5, Viglietti 7, Costa 6.5 (32′ Boffini 6.5). A disp. Dotta, Montanaro, Lamberti, Ferrino. All. Orlando 7. Dir. Montanaro.
PIANEZZA (4-4-2): Pisano 7, Hachmaoui Yassine 6.5, Pretari 7, Caputo 6.5, Strada 6.5, Casetta 7, Ceica 7.5, Morabito 7.5, Piai 7.5, Verderone 7, Hachmaoui Yasser 6.5. A disp. Colasanto, Chirigut, Pontillo, Mantiqi, Marengo, Pesce. All. Oppedisano 7.5. Dir. Pretari.
ARBITRO: Simone Borio di Cuneo  7.
ANGOLI: 4-6.

Pedona 2005
Pedona

Pedona 4-4-1-1
All. Orlando 7 Squadra tecnica e corretta, benissimo il primo tempo.
Risso 7 Parata monstre su Piai.
Bianco 6.5 Argina benissimo Yasser nel primo tempo.
Mandrile 7 Fonte di gioco sulla corsia mancina, chiude in mediana.
Brignone 6.5 Bravo a chiudere.
Arnaudo 7 Domina sulle palle alte.
Filiputti 6.5 Tampona e riparte. 32′ st Coulibaly sv
Macagno 7.5 Indemoniato, veloce, mette in difficoltà il Pianezza.
Formento 7 Gestisce saggiamente ogni pallone che riceve.
Orlando 7.5 Gol da gran centravanti, pericolo numero uno.
Viglietti 7 Imposta con geometrie e fantasia la manovra cuneese.
Costa 6.5 Tatticamente prezioso, esce per infortunio. 32′ Boffini 6.5 Dà centimetri e sponde all’attacco.
Dir: Montanaro.

Massimo Orlando allenatore, Samuele Orlando attaccante

Pianezza 4-4-2
All. Oppedisano 7.5 La strigliata nell’intervallo cambia la partita.
Pisano 7 Uscite provvidenziali.
H.Yassine 6.5 Cresce alla distanza.
Pretari 7 Baluardo rossoblù.
Caputo 6.5 Contributo non vistoso, ma sempre prezioso.
Strada 6.5 Saltato la prima volta da Orlando, si rifà alla grande.
Casetta 7 Sorpresa di giornata,
Ceica 7.5 Cerca il gol come un GPS cerca la posizione, non lo trova (ed è una notizia), però sfonda per il primo gol e fa assist per il secondo.
Morabito 7.5 Non segnava da più di due mesi, rete che svolta tutto.
Piai 7.5 Si avventa sul pallone come un avvoltoio sulla preda.
Verderone 7 Più che in costruzione, fondamentale in interdizione.
H.Yasser 6.5 Cresce lui, cresce il Pianezza. Assist a Morabito.
Dir: Pretari, Catena, Luminita.