Rosta Calcio – Bsr Grugliasco: Natale la freccia del Rosta

316

Rosta e Grugliasco si sono affrontate colpo su colpo in questo campionato e dopo lunga attesa è arrivato il momento dello scontro diretto. La vittoria dei padroni di casa sembra, quindi, candidarli alla salvezza diretta, ma ciò che è chiaro è che nessuna delle due squadre meriterebbe di retrocedere. Entrambe le compagini hanno dimostrato di essere sullo stesso livello e il match è stato infatti molto equilibrato. Sul campo si sono sfidate due idee di gioco diverse tra loro e ad avere la meglio è stata la squadra di Tammaro, che ha meritato i tre punti riuscendo a essere pericolosa con più continuità nell’arco del match. All’undicesimo è bomber Masciandaro a sbloccare il match appoggiando a porta sguarnita, dopo che Mattiello aveva compiuto una parata mostruosa proprio sull’attaccante dei biancorossi. La partita la fanno gli ospiti, che però non riescono a superare la retroguardia del Rosta, che è ben organizzata e lascia pochissimi spazi agli attaccanti di Battaglino. La prima conclusione del Grugliasco, infatti, arriva nel finale di primo tempo, nonostante avesse potuto usufruire un numero abbondante di calci d’angolo. Nella seconda frazione, nonostante un leggero degli ospiti, la solfa non cambia, ma al tredicesimo arriva il raddoppio del Rosta con Masciandaro che trasforma un calcio di rigore, sul quale Mattiello arriva ma non riesce a respingere, concesso per fallo di Caruso su Natale. Con il passare dei minuti le occasioni latitano e Natale diventa sempre più protagonista, potendo sfruttare la sua velocità in progressione palla al piede. Nel finale gli ospiti potrebbero accorciare le distanze e rendere incandescente il finale di partita a Rosta, ma la punizione di Bombieri che sembra diretta sotto l’incrocio viene parata miracolosamente da Cugno, che viene circondato dai compagni per una parata che, senza ogni retorica, vale quanto un gol.

Rosta Calcio 2
Bsr Grugliasco 0
RETI: 11′ Masciandaro (R), 13′ st rig. Masciandaro (R).
AMMONITI: 31′ Caruso (B), 9′ st Bombieri (B), 16′ st Cugno (R).
ARBITRO: Infante di Pinerolo  6 Parte alla grande, poi cala un po’, forse condizionato dagli spalti.

ROSTA CALCIO 4-4-2
All. Tammaro 7 Sfrutta le caratteristiche dei suoi.
Cugno 7.5 Ma che parata ha fatto?!
La Russa 6.5 Sempre attento.
Marini 6.5 Diligente e concentrato.
Benedetto 7 Ottimo in chiusura.
Turi 7.5 Per Tammaro è il miglior difensore mai allenato.
Shala 6.5 Lottatore.
Natale 7.5 Imprendibile, quando accelera è devastante.
Cimino 6.5 Gladiatorio.
Icardi 7 Tanto lavoro sporco. 22′ st Pinto 6 Grande impegno.
Biasci 6.5 Lo chiudono bene. 35′ st Triolone sv
Masciandaro 7.5 Doppietta da vero bomber. 38′ st Petrea sv
A disposizione: Lorenzonetto, D’Amico
Dir.: Lorenzonetto-La Russa-Biasci

BSR GRUGLIASCO 4-4-1-1
All. Battaglino 6.5 Squadra con idee e coraggio.
Mattiello 7 Prende quasi tutto.
Ariodante 6.5 Contiene Biasci. 7′ st Magna 6 Ingresso difficoltoso.
Giorgino 6 Patisce Natale. 34′ st Alicata sv
Terzano 6.5 Una diga. 5′ st Contini 6.5 Cresce con il passare dei minuti.
Brocci 6 Soffre sul lungo.
Caruso 6.5 Ottimi anticipi, di testa sono tutte sue.
Pasqua 6 Pochi spazi.
Ciminelli 6.5 Smista i palloni. 8′ st Bonello 6 Non incide.
Bombieri 6 Punizione pericolosa.
Roberto 6.5 Cresce nella ripresa. 32′ st Murgiano sv
Haratau 6 Non sfrutta il fisico.
A disp.: Schettini, Tripodi
Dir.: Tripodi-Mattiello

LE PAROLE A FINE GARA: TAMMARO (ROSTA)

LE PAROLE A FINE GARA: BATTAGLINO (BSR GRUGLIASCO)