7 Marzo 2021

Settimo – Ivrea Under 14, Mitola-Tozzoli-Marino, tripletta orange

Le più lette

Per Turletti il Milan ha meritato contro una Roma priva del suo uomo migliore

Lo davano tutti per morto. Il Milan è vivo, eccome. La vittoria sul difficile campo della Roma di ieri...

Buccinasco, nuovo campo in arrivo. Il ds Franchina: «È il coronamento di tanto lavoro»

Il Buccinasco si rinnova e lo fa in grande stile: nuovo terreno di gioco per affermarsi come una realtà...

Pro Patria-Piacenza Serie C: Kolaj e Latte Lath fanno impazzire la retroguardia dei lupi di Scazzola

Fra le mura amiche la Pro Patria non stecca, rifilando un netto 3-0 al Piacenza (risultato identico alla gara...

Il Settimo di Dario Giordano, squadra con la miglior difesa del campionato, ospita l’Ivrea Calcio di Emanuele Talentino, una delle migliori nel gioco palla a terra. Ad avere la meglio sono gli ospiti, guidati dall’estro di Alessandro Tozzoli e dalle giocate di Matteo Piretto. Un primo tempo divertente, giocato a livelli altissimi, che si infiamma al 4’: Tommaso Leone Balma lancia a rete Alessandro Di Cataldo che, però, calcia male. Dal 12’ comincia il soliloquio calcistico di Alessandro Tozzoli: nel primo quarto d’ora tenta un paio di incursioni pericolose, ma Niccolò Giusiano è bravissimo nelle uscite. Al 15’ Matteo Piretto prova un tiro pericoloso dal limite, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 20’ Franco Magrì è bravo ad infilarsi tra le maglie della difesa di casa, prova il tiro, ma Giusiano si supera nell’intervento: sulla rivedibile ribattuta della difesa si getta Tozzoli, che prova il tiro dal limite, ma la palla lambisce la traversa. A fine tempo, l’occasione più clamorosa: Tozzoli, all’interno dell’area, prova il tiro all’angolo basso, ma Giusiano compie il miracolo, compiendo una parata egregia. Nella ripresa, i ritmi e lo spettacolo non cambiano. All’ 8’ l’Ivrea Calcio trasforma il suo continuo dominio a centrocampo in gol: Simone Mitola è bravissimo a sbucare, sullo sviluppo di un corner, dietro i difensori e, con un tiro di controbalzo, batte Giusiano, con l’ausilio della traversa. 0-1. Al 13’ bello scambio nello stretto tra Tozzoli e Diego Costa: quest’ultimo prova una palombella dal limite, ma la palla finisce alta di pochissimo. Ma è solo l’illusione del gol: al 14’ Edoardo Gamba lancia benissimo Tozzoli che, dopo un dribbling ubriacante, a tu per tu con il portiere, trova il raddoppio. 0-2. Al 22’ Niccolò Fadda recupera un bel pallone, prova il tiro a giro, ma Giusiano è attento e controlla bene. Al 27’ ancora Fadda ci prova su punizione dal limite, Giusiano è attento nella parata. Al 29’ancora Giusiano e Fadda protagonisti: il 13 ospite calcia fortissimo, ma l’estremo difensore di casa si supera nuovamente, compiendo l’ennesimo miracolo. Al 31’ Poma prova il tiro dal limite, palla che bacia la parte interna della traversa. All’ultimo respiro, arriva il terzo gol dell’Ivrea Calcio: Marino calcia un rigore perfetto, che spiazza Giusiano, per lo 0-3 finale. Contento, a fine gara, Talentino, il quale sottolinea la grande prestazione a centrocampo dei suoi e pone l’accento sull’entusiasmo ritrovato; d’altro umore Giordano, che rimprovera ai suoi ragazzi la pochissima voglia messa in campo.

IL TABELLINO

SETTIMO-IVREA CALCIO 0-3
RETI: 8′ st Mitola (I), 14′ st Tozzoli (I), 36′ st rig. Marino (I).
SETTIMO (4-3-3): Giusiano 8, Bellato 7, Balma 7, Marrone 7, De Nicolò 7, Carè 7 (1′ st Bilec 7), Urru 7 (10′ st Rimauro 7), Di Cataldo 7, Fiandaca 7, Hajji 7, Ferreri 7 (34′ st Granata sv). A disp. Tavaglione. All. Giordano 7. Dir. De Nicolò.
IVREA CALCIO (4-3-1-2): Peyrani 7, Costa 7.5, Liuzzi 7.5 (33′ st Bravo sv), Toscano 7, Moschetta 7, Mitola 7, Tozzoli 9 (18′ st Gagliardi 7), Gamba 8 (30′ st Musso sv), Piretto 8 (28′ st Marino 7), Ubertino 7.5 (8′ st Fadda 7), Magrì 7.5 (23′ st Poma 7). A disp. Brianese Filippo, Dublino, Diadoro. All. Talentino 8. Dir. Gagliardi – Sblano.
ARBITRO: Toma di Torino 5.5: Primo tempo dove prende delle decisioni altamente opinabili. Meglio nella ripresa, in cui comunque fischia troppo.
AMMONITI: 25′ st Bilec (S).

LE PAGELLE

SETTIMO
All. Giordano 7 Fa di tutto per dare la carica ai propri ragazzi. Il Settimo, con il “lancio lungo e pedalare” tiene un tempo, poi crolla.
Giusiano 8 Si supera più volte, con interventi incredibili, che evitano un passivo molto peggiore. Straordinario nelle uscite.
Bellato 7 Bravo nella corsa, nel primo tempo contiene e limita le scorribande di Ubertino e Piretto. Nella ripresa cala, ma fa il suo.
Balma 7 Merita la sufficienza piena perché si sacrifica per tutta la partita, nonostante la stanchezza e le gambe pesanti.
Marrone 7 In fase difensiva, si sposta davanti alla difesa per dare man forte al reparto. Cresce minuto dopo minuto.
De Nicolò 7 In difficoltà negli ultimi venti minuti, prima coopera con molto intelligentemente con i compagni di reparto.
Carè 7 Sbaglia qualche disimpegno, ma fin quando è in campo tiene in piedi la difesa viola. Sostituzione inspiegabile.
1’ st Bilec 7 Vero, nel secondo tempo il Settimo prende tre gol, ma lui è uno dei pochi che si salva.
Urru 7 Tanta corsa e voglia di fare. Sbaglia qualche passaggio, ma comunque prestazione più che sufficiente.
10’ st Rimauro 7 Entra e si piazza a fare il quinto di difesa, con risultati più o meno buoni.
Di Cataldo 7 Va vicinissimo al gol in avvio, mettendo paura a giocatori, dirigenti e tifosi ospiti. Buona costanza.
Fiandaca 7 Deve lavorare tantissimo sul cinismo e può diventare uno dei migliori attaccanti del torneo.
Haji 7 Un po’ di umiltà in più potrebbe essere la medicina per diventare molto più forte.
Ferreri 7 Tanta corsa e grinta. Esce dal campo tra gli applausi unanimi.

IVREA CALCIO
All. Talentino 8 La mossa di mettere Piretto a centrocampo, ad annullare Haji, è un colpo da grande allenatore. Tattico e motivatore. Solo complimenti.
Peyrani 7 Spettatore non pagante, ma rimane uno dei migliori portieri del girone e (forse) di tutti i 2007.
Costa 7.5 Instancabile. Non lo prendi mai, corre, fa girare bene la palle e, nel finale, va addirittura vicinissimo al gol. Un terzino completo.
Liuzzi 7.5 Talentino lo mette leggermente più avanti nel secondo tempo e la squadra fa tre gol. Coincidenze? Non crediamo proprio.
Toscano 7 Tanta voglia di spaccare e carattere da vendere. Molto bravo a far mantenere la calma ai compagni.
Moschetta 7 Fa pochissimo, complice la prova opaca dell’attacco settimese. Comunque, gran difensore centrale.
Mitola 7.5 Trova il gol che apre il match: intelligente ad eludere le marcature e colpire di controbalzo in porta. Per stile di gioco, un piccolo Acerbi.
Tozzoli 9 Man of the match. Fenomenale nelle incursioni e bravo a concretizzare una bella azione manovrata. Uomo in più per l’Ivrea.
18’ st Gagliardi 7 Venti minuti di buonissimo livello.
Gamba 8 Alza il baricentro e la squadra lo segue, ottenendo grandi risultati. Bravo a far partire l’azione dello 0-2.
Piretto 8 Non segna, come suo solito, ma è bravissimo a non far respirare bomber Mohammed Yassir Haij. La sua ombra. 28′ st Marino 7 Subentra e chiude definitivamente i conti.
Ubertino 7.5 Un primo tempo passato a lanciare Tozzoli in profondità. Gran fisico, è intelligente nell’uso dei suoi centimetri.
9’ st Fadda 7 Entra e non fa rimpiangere il compagno di squadra. Bravo a dar man forte al centrocampo nelle situazioni di difficoltà.
Magrì 7.5 Non sbaglia quasi nulla nel primo tempo. Nella ripresa, invece, troppo leggero in qualche situazione.
23’ st Poma 7 Gioca poco, ma fraseggia benissimo con i compagni, ubriacando la retroguardia di casa.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli