28 Settembre 2020 - 16:53:13
sprint-logo

Venaria-Bacigalupo: segna Di Battista, girone riaperto

Le più lette

Lutto nel calcio varesino, si è spento Giovanni Formaglio

Calcio varesino in lutto per la scomparsa di Giovanni Formaglio, collaboratore di molte realtà del territorio quali Fulgorcardano, Torino...

Caronnese Serie D, per l’attacco arriva il classe 2000 Stefano Banfi

Stefano Banfi è un nuovo giocatore della Caronnese. L'attaccante classe 2000, di proprietà della Pro Patria, è reduce dalla stagione...

Solese-Valle Olona Promozione: Suppa, Ugolino e Lopez trascinano Villa alla vittoria, agli ospiti non basta un super De Rosa

A portare a casa i primi tre punti stagionali è la Solese di Max Villa, che abbatte la “new...

Il giovane portiere del Bacigalupo, Wayan Cavallo, può dormire tranquillo: di gol come questi se ne vedono anche nel calcio professionistico, e probabilmente tutti i genitori ricorderanno i ‘gollonzi’ di Mai dire gol. Purtroppo per lui, quel tiro di Di Battista da 40 metri ha fatto un rimbalzo di troppo, il pallone lo ha superato ed è finito in rete, e quel gol alla fine è risultato decisivo. Le ‘colpe’ vanno condivise anche con il reparto offensivo del Bacigalupo, bravo a manovrare sulla tre quarti, molto meno quando si tratta di concludere a rete. Il Venaria, ad ogni modo, al di là del gol fortunoso, merita tutti i complimenti per la vittoria, che la rimette in corsa nel girone. I ragazzi di Virardi hanno giocato con caparbietà, hanno messo in mostra un’ottima difesa, mentre in attacco bisognerà aumentare l’incisività, in vista della sfida decisiva con il Baveno. Come la finale di Champions, il match è stato influenzato dal gol iniziale di Di Battista, che ha permesso ai cervotti di impostare il match su difesa e ripartenze. Tra gli ospiti, le due punte, Pitzalis e Gentile, si muovono bene ma concludono poco, così le occasioni migliori capitano sui piedi di Simioli, bravo al 21’ ad andarsene tutto solo, solo Orso in uscita evita il peggio. Ancora Simioli al tiro al 34’, fuori di un soffio. Padroni di casa vicini al gol solo al 32’, quando Gerardo approfitta di un liscio di Ugona, ma a tu per tu con Cavallo, gli tira addosso. Ripresa meno vivace: il Bacigalupo attacca con troppa precipitazione e poca precisione. La difesa venariese concede sempre meno. Poche le occasioni da segnalare: qualche mischia in area venariese, mentre al 13’ Pasqua, su assist del solito Di Battista, sfiora l’incrocio dei pali. Nel finale proprio Pasqua e Voci sono protagonisti di uno spiacevole episodio. L’arbitro estrae il rosso per entrambi e ha il suo daffare per raffreddare gli animi.

Venaria-Bacigalupo 1-0
RETI: 8′ Di Battista (V).
VENARIA (3-5-2): Orso 7, Mallamace 8, Gatti 6.5, Di Battista 7.5, Liso 7, Di Raimondo 7, Lombardo 6.5 (18′ st Verando 6), Mey 6.5 (12′ st Di Nunzio 6), Pasqua 5, Gerardo 6.5, Mazza 6 (8′ st Di Chiara 6). A disp. Gagliardi, Garruto, Cella, Tinnirello, Franza. All. Virardi Roberto 6.5. Dir. Di Battista – Verando.
BACIGALUPO (4-3-3): Cavallo 5, Foti 6, Bachis 6, Simioli 6.5, Pecori 5.5, Ugona 5.5, Tosti 6 (5′ st Voci 5), Sanfilippo 6, Gentile 6, Ammendolea 6 (9′ st Milanesio 6), Pitzalis 6. A disp. Freda. All. Pastore 6. Dir. Macarlino.
ARBITRO: Cremasco di Torino  7 Anche nei momenti difficili prende le decisioni giuste.
ESPULSI: 33′ st Pasqua (V), 33′ st Voci (B).
AMMONITI: Mey (V).

Venaria
All. Virardi 6.5 Squadra grintosa, deve crescere sotto porta.
Orso 7 Nessuna paratona, ma sicuro tra i pali e nelle uscite.
Mallamace 8 Quando parte sulla fascia, combina sfracelli.
Gatti 6.5 A centro difesa, pronto al raddoppio e alla chiusura.
Di Battista 7.5 Oltre al gol, gioca sempre a testa alta.
Liso 7 Pitzalis è il più pericoloso, ma alla fine lo doma.
Diraimondo 7 In mezzo al campo si muove con intelligenza.
Lombardo 6.5 Sulla destra gode di buoni spazi, non li sfrutta pienamente.18’st Verando 6 Con lui, la difesa passa a 4.
Mey 6.5 Avvia ripartenze. 12’ st Di Nunzio 6 Grinta e corsa.
Pasqua 5 Gara positiva rovinata dallo scatto nervoso del finale.
Gerardo 6.5 Punto di riferimento davanti, anche se tira poco.
Mazza 6 In ombra. 8’ st Di Chiara 6 Si sacrifica per i suoi.

Bacigalupo
All. Pastore 6 Squadra poco convinta dei propri mezzi.
Cavallo 5 Errore pesante, bravo su Gerardo nel finale di tempo.
Foti 6 Nella ripresa avanza il suo raggio d’azione.
Bachis 6 Concede troppo spazio a Lombardo.
Simioli 6.5 Il più vivace in attacco, il più lucido a centrocampo.
Pecori 5.5 Troppi svarioni difensivi.
Ugona 5.5 Qualche liscio di troppo, specie nel primo tempo.
Tosti 6 Inizio sprint, si spegne troppo presto. 5’ st Voci 5 Prova a giostrare con Foti a destra, protagonista negativo nel finale.
Sanfilippo 6 Si accende a intermittenza.
Gentile 6 Ha fisico e bei movimenti, deve crescere in incisività.
Ammendolea 6 Qualche spunto. 9’ st Milanesio 6 Lottatore.
Pitzalis 6 Ci prova ma non riesce a entrare nel vivo del match.

LE PAROLE A FINE GARA: PASTORE (BACIGALUPO)

LE PAROLE A FINE GARA: VIRARDI (VENARIA)

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli