5 Agosto 2020 - 13:00:13

Venaria – Lascaris Under 14: ottavo sigillo bianconero, dominio di Meschieri

Le più lette

Calciomercato Ovadese: Loris Costa nuovo pilastro del centrocampo

Rinforzo di spessore per l'Ovadese di Stefano Raimondi. Il colpo arriva da Acqui Terme e corrisponde al nome di...

Cologne, svelato l’intero organigramma della società per l’anno 2020-2021

È stato svelato l'intero organigramma per la stagione 2020-2021 del Cologne. Sono stati confermati quasi tutti gli allenatori e...

Fiorente Colognola Under 19, conferma per Giovanni Zanchi: ecco le sue prime parole ufficiali

Giovanni Zanchi guiderà l'Under 19 della Fiorente Colognola, che parteciperà al prossimo campionato Regionale Fascia A, anche nella stagione...

Arriva anche l’ottava meraviglia per il Lascaris, suggellata dagli otto gol rifilati dai bianconeri al Venaria di Beppe Naretto. Il dominio della squadra di Luca Meschieri è totalizzante e si manifesta in ogni zona del campo a partire dai primi minuti. I cervotti d’altro canto erano consapevoli della difficoltà dell’incontro, trattandosi di due squadre con obiettivi diversi, salvezza per i padroni di casa e primato per gli ospiti, ma nessuna delle soluzioni tentate è riuscita a scalfire la corazza del Lascaris.

Partita subito in discesa per i bianconeri, che passano in vantaggio dopo appena 5′ approfittando di un’indecisione difensiva del Venaria di cui si accorge Allegretti, lesto a pescare Ferran in profondità. Il capocannoniere scatta indisturbato sul filo del fuorigioco e finalizza l’azione con un diagonale chirurgico sul secondo palo, Vigo si allunga ma non riesce a toccare il pallone. Al quarto d’ora arriva anche il raddoppio, dopo un pressing asfissiante del Lascaris che porta al contatto in area di rigore tra Medelin e Rubin. Medelin prova a rubare palla a Rubin che cade vistosamente, il direttore di gara assegna il rigore tra le proteste del n.10 del Venaria. Sul dischetto si presenta Favilla che mette a segno il rigore perfetto con il pallone che si incunea sotto l’angolino destro. Prima dell’intervallo c’è ancora spazio per un’azione da manuale del Lascaris impreziosita dal tacco al volo di Ferran, assist meraviglioso per la conclusione, troppo centrale, di Galliani.

Se nel primo tempo i bianconeri dominano in toto ma non riescono a finalizzare tutte le occasioni create, nella ripresa si affina la mira. Il Venaria invece provoca un unico sussulto con la conclusione di Silvestri che cerca di sorprendere l’attento Allegretti in porta. Ad aprire le porte alla goleada è il contropiede del duo Galliani-La Sana, con il secondo che col mancino trafigge Vigo e 2′ dopo sfiora la doppietta ma viene fermato dal palo. Il bis lo trova invece il compagno Favilla, con un tiro morbido dalla distanza che sorprende il portiere dei cervotti e regala il poker provvisorio al Lascaris. Gli innesti di Meschieri mantengono la stessa intensità dei titolari e, nonostante un risultato già ampio, continuano a spingere sull’acceleratore, agevolati ulteriormente dall’espulsione al 25′ di Di Lorenzo per proteste. Nel recupero di 5′ concesso dal direttore Nazarov il Venaria cede definitivamente le armi e il Lascaris spara le sue ultime cartucce. Tra i più in palla Tommaso Malavasi che si regala la doppietta personale in 6′ con un pallonetto delizioso e un tap-in sulla ribattuta di Gangale dopo il tiro di La Stella. Chiudono le marcature De Salvo e Brun, che approfittano della resa dei cervotti per siglare il settimo e l’ottavo gol. Con la vittoria in trasferta al Don Mosso Luca Meschieri mantiene il punteggio pieno in campionato, ora la risposta spetta al Borgaro, impegnato con il Bsr Grugliasco, in attesa dello scontro diretto tra le due big della decima giornata che potrà determinare la capolista in solitaria.

IL TABELLINO DI VENARIA LASCARIS UNDER 14

VENARIA-LASCARIS 0-8
RETI: 5′ Ferram (L), 16′ rig. Favilla (L), 4′ st La Sana (L), 18′ st Favilla (L), 30′ st Malavasi (L), 36′ st Malavasi (L), 39′ st De Salvo (L), 40′ st Brun (L).
VENARIA (4-4-2): Vigo 6 (26′ st Gangale 5.5), Palmieri 6, Liberto 6, Echinoppe Anglesio 6.5, Meduri 6 (14′ st Nocilla 5.5), Di Lorenzo 5.5, Barbieri 6 (21′ st Vergara 6), Silvestri 6.5, Perolio 6 (4′ st Carrera 6), Medelin 6.5, Vergara 6 (8′ st Bouktib 6). All. Naretto 5.5. Dir. Lorenzi – Lancia.
LASCARIS (4-3-3): Allegretti 6, Adamo 7 (21′ st Tang 6.5), Luongo 6.5 (12′ st Scarlatelli 6.5), Caputo 6.5, Nabih 8, Qanaj 7, Ferram 7 (21′ st Brun 7), Rubini 6 (12′ st De Salvo 7), Galliani 7.5 (18′ st Malavasi 8), Favilla 7, La Sana 7 (18′ st La Stella 6.5). A disp. Lavina. All. Meschieri 7. Dir. Nabih – Adamo.
ARBITRO: Nazarov di Torino 5.5. Rigore generoso concesso al Lascaris, severo sul rosso diretto a Di Lorenzo.
ESPULSI: 25′ st Di Lorenzo (V).

LE PAGELLE DI VENARIA LASCARIS UNDER 14

VENARIA (4-4-2)

All. Naretto 5.5 Partita di sofferenza per un Venaria poco grintoso e in difficoltà sul piano del gioco.
Vigo 6 Prova a reggere l’urto, non può niente sui gol di Ferran e Favilla. 26′ st Gangale 5.5 Poco concentrato al suo ingresso, subisce troppo.
Palmieri 6 Sacrifica il lavoro sulla fascia per dar manforte ai centrali.
Liberto 6 Spende tante energie, autore di qualche buon anticipo.
Echinoppe 6.5 Il più fisico a centrocampo, lotta contro i colossi bianconeri.
Meduri 6 Si sacrifica, cerca di tappare i buchi. 14′ st Nocilla 5.5 In affanno sul finale.
Di Lorenzo 5.5 Lucido dietro, peccato il rosso per proteste che lascia in 10 i suoi.
Barbieri 6 Limitato nell’azione di gioco, fatica a trovare spunti per Perolio. 21′ st Vergara 6 Aiuta i compagni.
Silvestri 6.5 Il suo tiro dalla distanza è il maggior spunto dei cervotti nel corso della partita.
Perolio 6 Fa pochi tocchi, ingabbiato dalla difesa bianconera. 4′ st Carrera 6 Poco aiutato nella ripresa.
Medelin 6.5 Lotta su ogni pallone nel tentativo di servire le punte, non si arrende.
Vergara L. 6 Pochi varchi per lui a sinistra. 8′ st Bouktib 6 Arretra per aiutare il centrocampo.
Dir: Lorenzi – Lancia.

Il Venaria di Beppe Naretto

LASCARIS (4-3-3)
All. Meschieri 7 Lascaris a prova di bomba in ogni reparto.
Allegretti 6 Mai impegnato nel corso della partita, spettatore.
Adamo 7 Padrone incontrastato della fascia destra, si concede anche dei giochi di prestigio. 21′ st Tang 6.5 Deve affrontare pochi pericoli ma dà sicurezza al reparto arretrato.
Luongo 6.5 Partita di sostanza, chiude bene gli spazi sull’out di sinistra. 12′ st Scarlatelli 6.5 Trova subito la giusta intensità di gioco.
Caputo 6.5 Manovra i fili del centrocampo bianconero.
Nabih 8 Se il Venaria fatica ad arrivare al tiro in area, una nota di merito va al capitano. Neanche una sbavatura negli anticipi, ottimo anche in fase d’impostazione.
Qanaj 7 Intesa perfetta con Nabih.
Ferram 7 Sblocca subito la partita, poi si mette al servizio dei compagni di reparto. 21′ st Brun 7 Vede un varco e si regala l’ultimo gol del lotto.
Rubini 6.5 Arriva più volte alla conclusione della distanza, si procura il rigore del doppio vantaggio. 12′ st De Salvo 7 Sfrutta al meglio le chance che gli vengono date, cinico al punto giusto.
Galliani 7.5 Non trova la rete ma è vitale in ogni azione offensiva e impreziosisce la sua prestazione con due assist. 18′ st Malavasi 8 Spacca la partita abbinando velocità a un fiuto del gol infallibile. Per lui due reti in 6 minuti.
Favilla 7 Lavora di qualità in mezzo al campo, trasforma il rigore perfetto.
La Sana 7 Inarrestabile nel tridente offensivo. 18′ st La Stella 6.5 Si propone con continuità.
Dir: Nabih – Adamo.

VENARIA LASCARIS UNDER 14: INTERVISTA A BEPPE NARETTO (VENARIA)

VENARIA LASCARIS UNDER 14: INTERVISTA A LUCA MESCHIERI (LASCARIS)

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli