Il Pinerolo, complice i due passi falsi consecutivi del Chieri, alimenta le speranze per il sogno fasi finali e lo fa con una vittoria netta, ai danni del Bacigalupo. La squadra di Domenico Primerano, specialmente nella prima frazione, gioca a un ritmo elevato, con un possesso palla davvero notevole, tanto da mandare in tilt la formazione di Marco Piccione nei primi 10’. Il Pine parte forte e dopo 7’ è già 0-1. Ciliberto, dalla sinistra, lascia partire un cross, a girare, preciso al millimetro per Mininni che, di piatto destro, insacca senza nessuna difficoltà. Non diminuisce il pressing dei ragazzi di Primerano e 3’ più tardi arriva il raddoppio, direttamente da calcio di punizione. Dai 25 metri, è ancora Mininni a gonfiare la rete grazie al suo destro fatato, con la palla che passa sopra la barriera, Bisceglia incolpevole. Nella ripresa, al 5’, il numero 10 ospite sfiora la tripletta con una punizione fotocopia, questa volta Bisceglia vola e respinge in tuffo. 4’ più tardi Ciliberto si mette in proprio, entra in area e con un tunnel sublime elude la marcatura di Fera, tirando a botta sicura con la punta ma Bisceglia si fa trovare ancora una volta pronto respingendo di piedi. Il primo vero squillo del Baci arriva al 13’, Taormina, da calcio piazzato, tira di sinistro, con la sfera che esce di poco. Il Pinerolo vuole chiudere la gara e al 27’ Di Modugno, ingresso strepitoso dalla panchina, serve con un filtrante, alla Pirlo, Mininni che s’invola in area ma il suo tentativo viene stoppato dalla difesa di casa, abile a chiudere in corner. Al 36’ la rete del definitivo 0-3: lo scatenato Di Modugno mette il turbo sulla destra e lascia partire un cross al bacio per Mininni che, tutto solo a centro area, rimane freddo e deposita la palla in rete.

Bacigalupo 0
Pinerolo 3
RETI: 7′ Mininni (P), 10′ Mininni (P), 36′ st Mininni (P).
AMMONITI: 18’ st Vailatti (B), 21′ st Margaglione (P).
ARBITRO: Fiore di Torino 6.5. Gestisce la gara senza andare mai troppo in affanno. Direzione abbastanza sicura e convincente.

Bacigalupo 4-4-2
All. Piccione 6 I suoi non riescono a creare troppi pericoli.
Bisceglia 7 Sempre una garanzia, ci mette più di una pezza.
Fera 6 Tiene bene a destra.
Taormina 7 Ottimo sinistro e tanta grinta.13′ st Boglione 6.5 Con il giusto piglio.
Ciancitto 6.5 Chiusure precise.
Rizzitano 7 Vende cara la pelle, grande personalità.
Godino 6 Imposta bene solo a fasi alterne. 22′ st Gileppa sv
Mazniku 6.5 Qualche spunto positivo. 17′ st Vailatti 6.5
Mangone 6.5 Lotta fino all’ultimo. 35′ st Stoimenov sv
De Luca 6 Un po’ troppo in ombra. 13′ st Diano 6.5 Volenteroso.
Tafalla 7 Il più pungente dei suoi ma un po’ troppo nervoso…
Longo 6.5 Guizzi intriganti. 22′ st Massara sv
Dir: Gerardi – Mangone.

Pinerolo 4-3-3
All. Primerano 7 Mette la partita in ghiaccio in soli 10’.
Boetto 6.5 Raramente impegnato ma rimane attento.
Oddenino 7 Domina a sinistra.
Perricone 6.5 Non sbaglia mai.
Campra 7.5 Diga invalicabile, interrompe ogni azione sul nascere.
Garilli 6.5 Ottimo temperamento.
Zummo 7 Lavoro prezioso in mezzo al campo. 15′ st Di Modugno 7.5 Entra e illumina. Scatti a profusione e assist al bacio.
Gonella 6.5 Fattore decisivo a destra. 31′ st Oggero sv
Bolzonella 7 Lega alla grande i due reparti, si sacrifica.
Margaglione 6.5 Non brilla ma si muove tanto. 23′ st Chiattone sv
Mininni 8 Si porta, metaforicamente, a casa il pallone. El Diez.
Ciliberto 7 Cross col contagiri per l’1-0. 34′ st Ronconi sv
Dir: Bioi – Bolzonella.

LE PAROLE A FINE GARA: DOMENICO PRIMERANO (PINEROLO)