borgaro aygreville under 15 L'Aygreville di Turato
Borgaro Aygreville under 15 L'Aygreville di Turato

No Gianni Brera, si Zdeněk Zeman. L’Aygreville trova i suoi primi 3 punti nel campionato regionale al termine di una partita simile al calcio balilla, dove a un certo punto si è pensato che per vincere si dovesse arrivare a dieci. Nel solito campo piccolo di via Santa Cristina le difese (Auletta e compagni da una parte, Porto e Tricarico dall’altra) sono sempre sottopressione e a fare la figura degli eroi sono stati i due numeri uno che si sono sfidati a suon di miracoli: Maggio per il Borgaro, Iacobucci per i valdostani.

Partono subito meglio i rossoneri di Nicola Turato che con Cuc, Chianese e Esquisito prendono il controllo della mediana per innescare Davide e Golia là davanti (Pozzan e Paico Vargas). Già al 9′ Maggio ha già messo a referto un miracolo (su colpo di testa ravvicinato di Pozzan) e due grandi parate sul tiro a giro di Cuc dal limite e sulla punizione a spiovere di Paico Vargas. La pressione però è insostenibile e Porto e Tricarico non riescono a filtrare. Chianese va sul fondo a destra e fa partire un cross balisticamente perfetto: Pozzan rovescia di stinco e alza una parabola imprendibile. 0-1. Col vantaggio i ragazzi di Conte si svegliano e ribaltano il dominio territoriale e il fioccare delle occasioni. Guasti scalda i guantoni di Iacobucci con una sassata di punizione dal limite. La chiave è proprio cercare Guasti e Rognetta che se innescati diventano devastanti e infatti al 14′ è lo stesso Rognetta a mandare Guasti in solitudine davanti a Iacobucci che col piede nega temporaneamente la gioia del pareggio che arriva al 20′ (dopo un liscio a porta vuota di Garbin) su calcio di rigore guadagnato dallo sgusciante Rognetta (cross e fallo di mano). Rossin non trema e fa l’1-1. Come in una partita di ping pong, arriva immediatamente il colpo della risposta: Cuc lancia Nastasi a sinistra e da posizione defilata trafigge Maggio (unica sbavatura della partita per posizionamento). Raddoppio valdostano che atterrisce il Borgaro che rischia di andare sotto di due gol quando Paico Vargas si divora il terzo gol a tupertu con Maggio. Prima dell’intervallo Balmassenda prova a risolvere una mischia con un tiro da fuori che però ammacca la traversa e quando Babando di Collegno sta per fare il duplice fischio, Mendez regala un rigore ingenuo per fallo su Garbin. Per il secondo rigore cambia il tiratore, ma non l’esito. Guasti gonfia la rete di potenza.

Nella ripresa le aquile si perdono in qualche distrazione in più che valorizza ulteriormente il discorso di Conte negli spogliatoi: palla persa in malo modo per via centrale, Garbin ringrazia e manda Rognetta in porta per il primo vantaggio gialloblù. I cambi diventano fondamentali a questo punto perché Puttinati porta ordine in un Borgaro che può finalmente provare a gestire, ma dall’altra parte entra Gobbo che, nonostante si trova davanti a sé un super Motteran riesce a fare la differenza. E’ da un po’ che non parlo dei portieri: Iacobucci salva un tupertu con Rognetta e Maggio risponde al 19′ salvando due incornate quasi imprendibili di Pozzan da calcio d’angolo. Propio i corner sono i talloni d’Achille del Borgaro che infatti paga dazio al 27′ sul cross dalla bandierina di Paico Vargas e il colpo di testa in tuffo di Cuc. Guccione prova a riportare i 3 punti a Borgaro, ma la sua cannonata ravvicinata sbatte ancora una volta su Superman Iacobucci. L’Aygreville prende coraggio e strappa con Gobbo a sinistra: involata sciistica e cross in area piccola facile facile per Paico Vargas. 3-4. Tutto finito? neanche per sogno: Puttinati al 36′ angola un tiro dal limite sul quale Iacobucci arriva coi polpastrelli e sul ribaltamento di fronte Pozzan porta a spasso tutta la difesa per poi concedere gloria a Gobbo che di rabbia gonfia la rete e mette la parola fine su una partita folle, arrembante, emozionante. Insomma, zemaniana.

BORGARO AYGREVILLE UNDER 15 3-5

bBorgaro Aygreville under 15 babando_di_collegno
bBorgaro Aygreville under 15 Babando_di_Collegno

RETI (0-1, 1-1, 1-2, 3-2, 3-5): 10′ Pozzan (A), 20′ rig. Rossin (B), 24′ Nastasi (A), 35′ rig. Guasti (B), 9′ st Rognetta (B), 27′ st Cuc (A), 31′ st Paico Vargas Juan (A), 37′ st Gobbo (A).
BORGARO (4-4-2): Maggio 8.5, Scimone 5.5 (10′ st Marchetti 6), Motteran 7, Piscitelli 6.5, Porto Giacomo 6, Tricarico 5.5, Garbin 6.5 (15′ st Guccione 6.5), Balmasseda 6.5 (5′ st Puttinati 6.5), Guasti 7, Rognetta 7.5, Rossin 6.5 (31′ st Cireddu sv). A disp. Franco, Tufanio, Acampa, Gregorutti, Viroglio. All. Conte 6.5. Dir. Guasti.
AYGREVILLE (3-5-2): Iacobucci 8.5, Rao 6, Pellu 6 (24′ st Betemps sv), Cuc 8, Auletta 6.5, Chianese 6.5, Mendez 6 (1′ st Money 6.5), Esquisito 6.5, Pozzan 7.5, Paico Vargas Juan 7.5, Nastasi 7 (8′ st Gobbo 7.5). A disp. Rossi, Fosson, Franceschini, Henry, Rey, Sabatino. All. Turato 7. Dir. Pozzan.
ARBITRO: Babando di Collegno 6 buona conduzione nel primo tempo. Ripresa calda che riesce tuttosommato a gestire

LE PAGELLE DI BORGARO AYGREVILLE UNDER 15

Borgaro Aygreville under 15 _il_Borgaro
Borgaro Aygreville under 15 _il_Borgaro

BORGARO

borgaro aygreville under 15 _Maggio
borgaro aygreville under 15 _Maggio

All. Conte 6.5 Ottimo potenziale. La salvezza si può raggiungere e forse qualcosina in più, prima però è necessario aggiustare i piazzati difensivi.
Maggio 8.5 Indescrivibile. Unica sbavatura sul 1-2 per piazzamento, ma niente di grave. Specie se confrontato ai miracoli ripetuti.
Scimone 5.5 Troppo spesso perforato a destra. 10′ st Marchetti 6 Sostituisce bene Scimone con grinta. Nel finale cade anche lui nella fobia dei colpi di testa.
Motteran 7 Comincia con qualche lacuna difensiva, ma si riprende alla grande risultando tra i migliori in ambe le fasi.
Piscitelli 6.5 Cresce esponenzialmente nella ripresa per grinta, qualità e carattere.
Porto 6 Un paio di chiusure ottime salvano una partita decisamente in sofferenza.
Tricarico 5.5 Pozzan gli apparirà in sogno per qualche notte. Non riesce a braccarlo.
Garbin 6.5 Luci ed ombre. Buone idee con guizzi importantissimi alternati a momenti di buio. 15′ st Guccione 6.5 Si iscrive al club dei delusi da Iacobucci con una sassata neutralizzata.
Balmasseda 6.5 In mezzo si soffre, ma nel primo tempo riesce di tanto in tanto a ricavarsi lo spazio per impostare. 5′ st Puttinati 6.5 Buono l’ordine portato nei primi minuti di gioco.
Guasti 7 Quando lo trovano fa quello che deve fare, ovvero gol e assist.
Rognetta 7.5 Illumina con fantasia, qualità e intelligenza.
Rossin 6.5 Meno appariscente di Garbin, ma macina km. 31′ st Cireddu sv
Dir: Guasti.

AYGREVILLE

Borgaro Aygreville under 15 _Pozzan_e_Iacobucci
Borgaro Aygreville under 15 _Pozzan_e_Iacobucci

All. Turato 7 Serve più equilibrio, ma i primi 3 punti ottenuti con carattere e qualità offensiva sono importantissimi.
Iacobucci 8.5 Se prendi 3 gol e sei tra i migliori in campo, vuol dire che hai fatto ugualmente una partita FE-NO-ME-NA-LE.
Rao 6 Insieme al reparto non filtra come richiesto.
Pellu 6 Insegue Guasti e Rognetta capendoci poco. Grazie alla squadra riesce a raggiungere la sufficienza. 24′ st Betemps sv
Cuc 8 Imposta, lancia, si fa lanciare, tira. Fa tutto e lo fa sempre bene.
Auletta 6.5 Il centrale esce più pulito dei colleghi di reparto per qualche chiusura fondamentale e il carisma con cui prova a rilanciare la squadra.
Chianese 6.5 Qualche disattenzione non da lui, ma la classe non può allontanarsi dai suoi piedi.
Mendez 6 Il rigore ingenuo macchia una prestazione di lavoro sporco. 1′ st Money 6.5 Propositivo a destra.
Esquisito 6.5 Poco frizzante, ma utile e duttile sia in fase offensiva che difensiva. Prototipo di mezzala.
Pozzan 7.5 Col fisico e la velocità riesce a trovarsi sempre nella condizione di fare la giocata più intelligente. La dea bendata (incarnata da Maggio) gli nega almeno una doppietta.
Paico Vargas Juan 7.5 Folletto imprendibile.
Nastasi 7 Corre come un matto e si iscrive meritatamente al tabellino. 8′ st Gobbo 7.5 Entra e devasta la fascia con un assist cruciale e il gol che sprigiona la gioia finale.
Dir: Pozzan.

LE PAROLE A FINE GARA: NICOLA TURATO (A) E ANDREA CONTE (B)