10 Agosto 2020 - 21:45:49

Bsr Grugliasco – Lucento Under 15: Cirillo part-time, rossoblù full point

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Rovato Eccellenza, tra i pali arriva Manuel Felotti dal Brusaporto

Nuovo portiere per il Montorfano Rovato, società impegnata nel campionato di Eccellenza, che si è assicurata il classe 2002...

Valcalepio, Eccellenza: a tu per tu con il presidente Gianfranco Lochis

Miglior attacco del girone C di Eccellenza insieme al Lumezzane, terza miglior difesa e quarto posto in campionato, oltre...

Due percorsi da sogno quelli del Bsr e del Lucento che fino ad ora hanno giocato un campionato strepitoso. Ma il campo ha il suo verdetto e ad uscire vittorioso è il Lucento, grazie al rigore di Cirillo che però ha lasciato qualche perplessità. Le grandi protagoniste della gara, come anche delle due compagini, sono le difese. Rigatto e Borraccino da un lato e Caruso e Brocci dall’altro sono dei muri invalicabili. Battaglino si affida al tandem Taurisano-Haratau nel suo 4-4-2, supportati dall’elegantissimo centrocampo biancorosso: Sanfilippo e Risso non buttano via un pallone e impostano l’azione. Pierro riparte dagli 11 dell’impresa con il Chieri, stesso modulo e stessa formazione, con Fabozzi come terminale offensivo appoggiato da Occhiogrosso e Montanari sulle fasce. Il primo tempo è bloccato, né ospiti né padroni di casa riescono a pungere le granitiche difese. Per il Lucento sono Abbonizio e Montanari a rendersi pericolosi scambiando sulla fascia sinistra, ma a fare la guardia c’è Macciola: non si passa. Tra le fila del Bsr Taurisano prova a sfondare ma per almeno tutta la prima frazione ha Rigatto con il fiato sul collo che lo marca a uomo, allora è Haratau che, forte della sua prestanza fisica, porta palla e cerca di fare sponda per gli inserimenti degli esterni. La partita è aperta e giocata molto bene nonostante le poche occasioni nitide da entrambe le parti. All’inizio della ripresa la prima mossa per sbloccare il risultato la fa Pierro: schiera dal primo minuto Osadiaye e passa così al 4-4-2 che, in fase offensiva, diventa un 4-2-4. In effetti il cambio dà i suoi frutti perché l’esplosività di Osadiaye fa salire la squadra, ma nulla sembra potere l’attacco rossoblù contro la marmorea linea difensiva del Bsr. Esattamente come con il Chieri, a 10’ dall’inizio del secondo tempo, fa il suo ingresso il campo Cirillo (che non essendo ancora fisicamente al top, non può giocare per tutti i 70’) e, esattamente come con il Chieri, l’attaccante del Lucento fa la differenza dando il via a due pericolosissime azioni offensive: lancia Occhiogrosso che arriva sul fondo e crossa in mezzo ma, in entrambe le occasioni, Osadiaye non trova la porta. Poi al 19’ l’episodio che cambia la partita: azione fotocopia della precedente, Occhiogrosso mette in mezzo per Osadiaye ma il direttore di gara vede un tocco di mano (che rimane dubbio) da parte di Pitzalis e indica il dischetto. A incaricarsi del rigore è proprio Cirillo che calcia potente di destro, la palla sbatte contro la traversa interna e si insacca in rete. Esplode la gioia del Lucento che conquista la 14° vittoria consecutiva, esce a testa alta il Bsr da una gara combattuta e di livello che non pregiudica affatto l’ottimo campionato.

Mattia Rigatto ed Emanuele Taurisano

IL TABELLINO DI BSR – GRUGLIASCO LUCENTO UNDER 15

L’inizio della gara

BSR GRUGLIASCO – LUCENTO    0 – 1
RETI: 19′ st rig. Cirillo (L).
AMMONITI: 6′ st Montanari (L), 33′ st Roberto (B), 36′ st Di Battista (L), 40′ st Osadiaye (L).
ESPULSO: 40′ st Caruso (B).
ARBITRO: Nazarov di Torino 5.5 Un po’ in confusione per tutta la gara. L’episodio del rigore è dubbio.

LE PAGELLE DI BSR GRUGLIASCO – LUCENTO UNDER 15

BSR GRUGLIASCO 4-4-2

Il Bsr di Roberto Battaglino
Il Bsr di Roberto Battaglino

All. Battaglino 6.5 Il risultato non pregiudica la stagione.
Mattiello 6 Attento se chiamato in causa, esce bene.
Macciola 6.5 Tiene il passo su Montanari (ottimi anticipi), con Osadiaye deve mettere il turbo. 24′ st Roberto 6 Entra bene.
Bachis 6 Costante duello con Occhiogrosso, cerca di contenerlo.
Caruso 6.5 Ottima prestazione ma rosso ingenuo alla fine che gli fa saltare la prossima.
Brocci 7 Gran senso della posizione, non gli sfugge niente. Muro.
Sanfilippo 7 Gran controllo del pallone, porta palla e poi smista.
Pitzalis 6 Generoso, va a chiudere il taglio di Occhiogrosso ma assicura di non averla toccata con la mano. 27′ st Ciminelli sv
Bombieri 6 Supporto per l’attacco sulla fascia sinistra, si sacrifica anche in contenimento. 20′ st Lorito 6 Prova a pungere.
Taurisano 6.5 Capace a lavorare nello stretto ma anche a scattare tra le linee e ad attaccare lo spazio.
Risso 7 Non butta mai via un pallone. Dà sempre il via all’azione.
Haratau 6 Porta palla, fa salire la squadra e fa sponda.
Dir: Mattiello.

LUCENTO 4-3-3

Alessandro Pierro
Alessandro Pierro

All. Pierro 6.5 14 vittorie consecutive. La squadra c’è.
Marcello 6 Guida la difesa.
Sofian 6.5 Senza paura. In contenimento è impeccabile.
Virelli 6.5 Si sacrifica per chiudere, ottime diagonali difensive.
Rigatto 7 A uomo su Taurisano, altra prestazione di livello.
Borraccino 7 Chiude tutto e imposta l’azione da dietro. Play basso.
Buffone 6 Morde le caviglie del Bsr, in mediana non perde un pallone. 16′ st Borgotallo 6 Forze fresche.
Occhiogrosso 7 Scatenato. Spinge come un treno a destra e mette in mezzo palloni velenosissimi.
Mangione 6 Recupera tantissimi palloni e avvia la ripartenza.
Fabozzi 6 Pressa senza sosta, non molla mai. 10′ st Cirillo 7 Fa la differenza. Non solo perché segna il gol vittoria; tute le azioni più pericolose del Lucento partono da lui.
Montanari 6.5 Lotta, va a recuperarsi palla e si fa trovare pronto attaccando la profondità. 29′ st Di Battista 6 Ha la giusta grinta.
Abbonizio 6 Ottimi suggerimenti, apre la via a Montanari. 1′ st Osadiaye 6.5 Alza il ritmo, prova in tutti i modi a impensierire Mattiello.
Dir: Borgotallo – Buffone.

LE PAROLE A FINE GARA: ROBERTO BATTAGLINO E ALESSANDRO PIERRO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli