Il Chieri continua solo a saper vincere nel nuovo anno, trionfando per una rete a tre contro un indomabile Pino San Giuseppe. Superlativa prestazione dei padroni di casa, nonostante il risultato, visto che sono riusciti a metter in seria difficoltà una corazzata del genere, entrando in campo con il piglio e la cattiveria giusta. Un plauso lo meritano senza dubbi anche i ragazzi di Migliori, bravi a rimanere con la testa dentro la partita, per poi dominare nel secondo tempo sfruttando la maggior qualità e preparazione atletica corale. Dopo un inizio sprint dei padroni di casa, al 17′ arriva il meritato vantaggio, grazie al pregevole tiro dalla distanza di Zavanone, che pesca il jolly dopo il marchiano errore in uscita del centrale Iosif. Nel filo del rasoio del primo tempo, pareggia i conti la squadra leader del girone, per via di uno stacco chirurgico di Maniscalco su assistenza di Pecoraro direttamente dalla bandierina. Nella ripresa cambia l’atteggiamento il Chieri e i frutti si raccolgono sin da subito: al 13′ gli ospiti ribaltano la contesa grazie alla pennellata da calcio piazzato del solito Pecoraro che questa volta pesca in area Binello, il quale posizionandosi davanti a Fagherazzi lo batte con una sublime frustata. 5 minuti più tardi, gioco partita incontro ancora di Maniscalco, che dopo una respinta della retroguardia avversaria, colpisce la sfera al volo e la scaraventa nell’incrocio dai trentacinque metri, realizzando un gol da cinetica. Le due lunghezze di vantaggio della squadra in trasferta tagliano le gambe ai ragazzi del PSG, i quali non riescono più ad imbastire trame di gioco interessanti.

PSG (4-3-3) </b><br

All. Canavese 7 Riesce a motivare i suoi al meglio.
Fagherazzi 6 Non ha colpe sui gol ed è sempre sicuro.
Karafi 6 Nel secondo tempo cala. 32′ st Caiaffa sv
David 6 Guardingo sulla sua fascia.
Volpicelli 6.5 Elegante in mezzo.
Ferreri 6.5 Il capitano non affonda mai.
Cimino 6 Attento in più riprese.
Pivato 6 Ben concentrato.
Cossetti 6.5 Un po’ falloso, corre come un forsennato. 20’st Gerbi 6 Era difficile mettersi in mostra.
Balzo 6 Attacca la profondità con continuità, ma non è cinico.
Altina 6.5 Sfrutta la sua velocità per rendersi pericoloso. 30’st Pelzotto sv.
Zavanone 7 Il gol è la ciliegina sulla torta di un’egregia prestazione. 32’st Paciello sv
Dir: Bertolini, Ferreri.

CHIERI (4-3-1-2) 

All. Migliore 7 La sua squadra è una macchina da guerra.
Bellucci 6.5 Specialista nelle uscite da vero portiere moderno.
Casse6.5 Tosto, non molla. 16’st Caprì 6 Apporta freschezza.
Chenna 6.5 Soffre Zavanone prima di prendergli le misure.
Iosif 5.5 Errore da matita blu.
Franco 7.5 Un piccolo Gattuso, prestazione supersonica.
Capra 6 Soffre nei primi 35 minuti, poi si riprende.
Maniscalco 8Doppietta condita dal fantascientifico 3-1.

Pecoraro 7.5 Due assist a servizio dei compagni. 32’st Circellisv

Caroppo 6 Protegge bene palla. 14’st Riggi 6 Subentra con grinta.
Mirabella 5.5 Un po’ opaco. 4’st Mosole 6 Buon piglio.
Binello 7 Autore della zuccata del 2-1. 28’st Masante sv
Dir: Franco, Bellucci, Marzullo.

LE INTERVISTE A FINE PARTITA: ASCOLTA ANDREA CANAVESE (PSG)