14 Luglio 2020 - 00:28:02

Lascaris – Rosta under 15: Umilio strepitoso, i bianconeri passano sul gong

Le più lette

Lumezzane Eccellenza, panchina affidata all’ex Brescia Marius Stankevičius

Il primo grande colpo di mercato in casa Lumezzane l'anno prossimo siederà in panchina. I rossoblù hanno infatti annunciato...

Tritium Serie D, due innesti dall’Under 19 per Pelati

Un'ottima stagione disputata dall'Under 19 della Tritium ha permesso a diversi ragazzi di mettersi in mostra nell'ultimo anno. E...

Calciomercato Valenzana Mado: colpaccio Davide Rizzo

Un ex Leone per la Valenzana Mado: il nuovo acquisto dei rossoblù porta il nome di Davide Rizzo, ala...

E’ il primo minuto di recupero e Simone Umilio, con il 10 sulle spalle e la fascia al braccio, fa partire un destro da fuori area che si insacca sotto l’incrocio e decide la partita. Il Lascaris di Manavella ospita il Rosta di Crispo per una gara combattuta tra due squadre con idee chiare e forti individualità che emergono dall’ottimo gioco corale. I bianconeri, un po’ in emergenza viste le assenze, si affidano ad un attacco pesante e potente con Stocchino e Laureana, tecnici e capaci di dialogare perfettamente tra loro. I biancorossi scendono in campo per giocarsela a viso aperto, un 4-3-3 di partenza con Fregnan e Natale (velocissimi e abili nel saltare l’uomo) sulle fasce e Icardi come punta centrale. Manavella imposta la manovra, Crispo chiude e riparte in contropiede. Fin dai primi minuti il ritmo è altissimo, il Lascars spinge con le punte e Salerno che detta i tempi sulla trequarti, il Rosta riparte e conquista falli da ottime posizioni, a battere le punizioni è Marotta che crea più un pensiero alla retroguardia di casa con il suo destro potentissimo. Per il Lascaris arriva al tiro Laureana, botta di destro che sfiora il palo. Il Lascaris imposta a centrocampo con giocatori tecnici abilissimi a giocare nello stretto, il Rosta riparte con Icardi che lancia Natale e Fregnan sulle corsie laterali. La prima frazione si chiude a reti inviolate, ma per tutta la gara si ha la sensazione che il gol sia nell’aria. A pochi minuti dall’inizio della ripresa Crispo cambia le carte in tavola con la prima mossa tattica: fuori Icardi e dentro Costantino (che spinge come un treno) per passare al 4-4-2. Capitan Turi chiude tutto e poi via in contropiede, il Lascaris cerca sempre di impostare l’azione dal centrocampo, tutti i palloni passano dai piedi di Umilio che con grandissima visione di gioco smista e lancia in avanti gli attaccanti. I bianconeri, dalla metà della ripresa, cercano di concretizzare le azioni create e giocano stabilmente la palla nei presi dell’area del Rosta che, dal canto suo, ha due occasionissime in contropiede con Fregnan sulle quali è decisivo Colamartino con un’uscita di piede e un tuffo. Quando tutto fa pensare che il risultato definitivo sarà il pareggio ecco l’invenzione di Umilio da fuori che manda in visibilio compagni e pubblico. Tre punti in cascina quindi per Manavella che continua l’inseguimento all’Alpignano; il Rosta, autore di un’ottima gara attenta e grintosa, continua il suo buonissimo cammino come quarta forza del campionato. Un girone apertissimo e combattuto che sicuramente regalerà sorprese.

IL TABELLINO DI LASCARIS – ROSTA UNDER 15

LASCARIS – ROSTA    1 – 0
RETI: 36′ st Umilio (L).
AMMONITO: 12′ Umilio (L).
ANGOLI: 8-3
ARBITRO: Stan di Torino 6.5 Buona direzione di gara, sempre nel vivo dell’azione.

LE PAGELLE DI LASCARIS – ROSTA UNDER 15

LASCARIS 4-3-1-2
All. Manavella 7.5 Ordinati e determinati. Non mollano.
Colamartino 6.5 Due interventi decisivi su Fregnan. Poi attento.
Costa 7.5 Un treno a destra. Imbucate interessanti. Non perde mai la palla, nessuno può togliergliela dai piedi. 29′ st Ferram sv
Birtolo 6.5 Sulla fascia di Natale, lo contiene bene. 20′ st Adamo 6.5 ’06 che entra con personalità.
D’Alessandro 7 Mai in affanno, chiude tutto con ordine.
Borgo 6.5 Velocità di pensiero ed esecuzione. Bravo a giocare nello stretto e a scambiare coi compagni.
Maltese 7 Gran senso della posizione e anticipi puliti. Fa la guardia.
Salerno 7.5 Perfetto collante tra i reparti. Chiude le incursioni e imposta. Si rende anche pericoloso.
Germano 6.5 Mette in mezzo palloni interessanti e arriva anche al tiro da fuori. 34′ st La Sanna sv
Stocchino 7 Attacca bene lo spazio e la profondità. 38′ st Qanaj sv
Umilio 8 Svaria in mezzo al campo, le azioni manovrate passano tutte dai suoi piedi. Decide la gara con un gol da cineteca, gran gesto tecnico.
Laureana 7 Tiene palla e fa salire la squadra. Si inserisce bene.
Dir: Ballacchino.

ROSTA 4-3-3

Il Rosta di Jacopo Crispo
Il Rosta di Jacopo Crispo

All. Crispo 7 Preparata bene, tengono duro e ripartono.
Lorenzonetto 7 Ottime uscite, due interventi che salvano il risultato.
Biasci 6 Non si risparmia, si sacrifica.
Marini 6 Duella col Laureana, contiene bene. 38′ st Bonello sv
Marotta 7 Fa filtro davanti alla difesa ma spesso e volentieri si propone. Destro potente e velenoso sui piazzati che sono tutti suoi.
Turi 7.5 Gran personalità e interventi sda manuale. Sicuro e preciso imposta da dietro con personalità.
La Russa 7 Innesca spesso le ripartenze, tiene bene la posizione.
Natale 6.5 Dribbling, tecnica e velocità. Dà del tu al pallone.
Shala 6 Spezza il gioco avversario e fa ripartire l’azione. 4′ st Crosetta 6.5 Fa dialogare bene i reparti, tecnico e con visione di gioco, dà vivacità.
Icardi 6 Grinta da vendere. Innesca spesso i contropiedi e lancia Fregnan e Natale. 7′ st Costantino 6.5 Il suo ingresso rende più offensivo il Rosta, è un motorino.
Fregnan 6.5 Recuperarsi palla e lancia i compagni. Il più pericoloso.
Crivat 6.5 Importantissimo in fase di interdizione, interventi provvidenziali che spezzano il gioco.
Dir: Lorenzonetto.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli