Iniziano i preparativi per i festeggiamenti in casa Lucento. Manca ancora l’ufficialità, e 1 punto da conquistare nelle ultime 4 giornate, ma la squadra di Emiliano Ferrari è a un passo dal raggiungimento delle fasi finali. Al grido di “la capolista se ne va” Sapone e compagni esultano per la vittoria, quantomai sudata, nel big match contro il Vanchiglia. Il gol di Malano nei minuti finali fa esplodere di gioia tutto il Lucento e accarezza il sapore dell’impresa. Il Vanchiglia non cede le armi facilmente, lottando fino all’ultimo secondo e vedendosi beffare solo sul finale, dopo l’assedio dell’ultimo quarto d’ora. Le occasioni non mancano a partire dal primo tempo. I padroni di casa si affidano a Mennai, bloccato costantemente nell’uno contro uno dall’ottimo Vergnano; gli ospiti invece puntano tutto sulle ripartenze di La Torraca, a cui viene anche annullato un gol in fuorigioco. La ripresa è un continuo capovolgimento di fronti, con le squadre lunghe a giocarsi la vittoria. Dopo appena 1’ Davide Caminiti sfrutta una mischia in area del Vanchiglia per strappare la palla dai piedi di Fagnone, pronto al disimpegno, e imbucare alle spalle di Vergnano. La reazione della squadra di Vitelli non si fa attendere: La Torraca si infila in area, superando Botta, si accentra per il tiro, ma Bergonzi esce benissimo e Botta torna a spazzare il pallone. Al 30’ il Vanchiglia trova il meritato pareggio dopo un vero e proprio assalto alla squadra di Ferrari: dalla bandierina capitan Cavallo trova lo stacco imperioso di Tommasi, che di testa imbuca. Scatta l’ora X per il Lucento: è il momento del tutto per tutto, il pareggio non è un’opzione. La squadra di Ferrari rinasce dalle proprie ceneri grazie all’ingresso di Simone Malano che spacca la partita. Ripartenza furibonda del Lucento, guidata da Arduino, che cerca l’inserimento di Mennai. Con la coda dell’occhio Mennai vede alla sua sinistra Malano, che di prima conclude con gran tiro sotto la traversa, imparabile per Vergnano. Il Lucento conquista così i 3 punti più importanti della stagione e può iniziare a sognare …

Lucento 2
Vanchiglia 1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 1′ st Caminiti (L), 30′ st Tommasi (V), 35′ st Malano (L).
AMMONITI: 10’ Brandazza (V). CALCI D’ANGOLO: 5-5
ARBITRO: Saccotelli di Collegno  6.5. Molto attento sulle segnalazioni di fuorigioco. In una partita fallosa, qualche giallo in più poteva starci.

LUCENTO 3-4-3

All. Ferrari 8 Ammazza il campionato, vittoria maestra.
Bergonzi 7 Impeccabile, una vera e propria saracinesca.
Gallo 7 Chiusure di qualità.
Botta 7 Sull’unico errore, recupera da leone e salva il risultato.
Smeriglio 6.5 Coriaceo in mezzo.
Macanthony 6.5 Alterna ottimi interventi a qualche svista.
Caminiti 7 Fiuto da vero bomber per l’1-0. 28′ st Tuveri sv
Merlo 6.5 Trova poco spazio per arrivare alla conclusione.
Pasquale 6.5 Sfiora la rete.
Mennai 6.5 Pericolo costante, gli manca solo il gol.
Sapone 6.5 Qualche guizzo lo fa, ma meno esplosivo del solito. 33′ st Malano 8 In 3’ di gioco regala il sogno al Lucento. Da applausi.
Arduino 7 Dà vita all’ultima, fondamentale, ripartenza.
Dir: Arduino – Malano.


VANCHIGLIA 4-4-1-1

All. Vitelli 7 Il suo Vanchiglia cede le armi con onore.
Vergnano 7 Si supera più volte, su Malano non può niente.
Fagnone 6 Poca spinta a destra. 18′ st Sidibe 6.5 Entra positivo.
Penna 7.5 Imprendibile sulla fascia. Fulmine a ciel sereno.
De Andreis 6 Fatica in mezzo.
Brandazza 7 Si immola dietro per fermare Mennai.
Antonaci 6.5 Senza sbavature.
Cavallo A. 7 Assist al bacio per Tommasi. Trascina i suoi.
Cocirio 6 A tratti si spegne. 17′ st Tommasi 7 Entra in tempo per segnare il gol della speranza.
La Torraca 7 Dà tutto, pur non trovando il gol. È lui il maggior pericolo. 38′ st Fundone sv
Calabrese 6 Si vede poco.
Samson 6.5 Ripartenze veloci, gli manca lo spunto finale.
Dir: Calabrese – Scarpato.

LE PAROLE A FINE GARA: EMILIANO FERRARI (LUCENTO)

LE PAROLE A FINE GARA: DAVIDE VITELLI (VANCHIGLIA)