Il gruppo 2004 di Francesco Starace
Il gruppo 2004 di Francesco Starace

Il Magic Nichelino del condottiero Starace vince la prima sfida della Coppa Piemonte con un’agguerrita Piscinese Riva. L’insaziabile truppa biancorossa dopo aver vinto, la scorsa settimana, il titolo di delegazione, mette a segno un altro colpo incrementando il proprio bottino. Dopo un inizio incerto e faticoso, che sembrava pendere a favore della Piscinese, avendo avuto nei primi minuti di gioco un’incredibile possesso palla, che i ragazzi di Starace sembrava soffrissero un po’, ma senza mai lasciarsi dominare completamente e cercando di rivendicare la loro antica autorità in campo aspettando il momento migliore per mettere le cose in chiaro: il calcio di punizione, battuto magistralmente da Alex Zaccaria, che il lesto Jacopo Cudemo è stato bravissimo a bloccare tra i suoi guantoni; poco dopo il “macinatore di chilometri” Gabriele Capuzzo serve impeccabilmente il sinistro di Ruggiero che viene bloccato dalla difesa avversaria. Al 25’, Capuzzo non sbaglia e mette a segno la rete del vantaggio su cross di Luca Ponte; non passano nemmeno dieci minuti che al 33’ Samuele Menga firma di sinistro il raddoppio, portando la sua squadra negli spogliatoi con una sicurezza in più. Al fischio d’inizio del secondo tempo, i ragazzi di Bove cercano il colpaccio, prima con Federico Piton e poi con Lorenzo Solari, che cercano di sorprendere un glaciale e impassibile Costantino, che nonostante, anche questa volta, non debba lavorare più di tanto, rimane sempre concentrato e attento a ogni pallone che cerca di inserirsi in area, compiendo due miracoli che gli permettono di mantenere la porta inviolata, prima sul sinistro di Antonio Sabbatella e poi sulla punizione di Piton. I ragazzi di Starace vincono il primo dei due round con la Piscinese Riva, portando a casa un 2-0 importantissimo, ora bisogna attendere il ritorno a Piscina per la resa dei conti finale e vedere chi andrà avanti nella conquista della Coppa Piemonte.

Nichelino Hesperia 2
Piscinese Riva 0
RETI: 25′ Capuzzo (N), 33′ Menga (N).

ARBITRO: Cavallo di Collegno 7 Direzione di gara corretta, nessun grave errore.

Nichelino Hesperia 4-3-3
All. Starace 8 Sempre più temprati e coesi per affrontare ogni difficoltà. Grandi guerrieri.
Costantino 7.5 Il portiere dei miracoli, le sue due uscite salvano il risultato. Freddo e costante.
Nisci 7 Terzino o attaccante, la sua presenza in campo è sempre un successo. Preciso e pulito
Demeterca 7 Difensore invalicabile, efficace nella marcatura uomo.
Sorrentino 7 A centrocampo è indispensabile, lesto e coriaceo.
Ponte 7.5 Autore del cross da cui scaturisce il gol di Capuzzo.
Zaccaria 7 Difensore di roccia.
Menga 7.5 Gran gol. 23′ st Manca 6 Entra bene, cerca subito la rete.
Starace 7 Fa girare la palla.
Comba 7 Sicuro e veloce.
Ruggiero 7 Tenace.29′ st Raso sv

Gabriele Capuzzo

Capuzzo 8 Tecnica e cuore.
Dir: Bianco, Zaccaria.

Il gruppo 2004 di Giuseppe Bove

Piscinese Riva 4-2-3-1
All. Bove 6.5 I suoi fanno un ottimo primo tempo.
Cudemo 6.5 Nessun rimpianto per i gol subiti, erano imparabili.
Pedrini 6.5 Cerca di difendere meglio che può l’area.
Cianalino 6 Si fa sfuggire qualche palla di troppo.
Delpiano 6.5 Cerca di smistare i palloni, ma è poco aiutato.
Ferrato 6 Cerca di creare gioco.
Pucci 6.5 Poco grintoso.
Grimaldi 6.5 Cerca l’affondo.
Rosson 6.5 Cerca di sfruttare ogni pallone che gli arriva.
Solari 7 Bomber da 62 gol, una leggenda, peccato che in questa partita non sia riuscito a farne.
Bosio 6.5 Concentrato. 26′ st Vaira sv
Sabbatella 6.5 Cross interessanti. 9′ st Piton 7 Punizione da gunner.
Dir: Bana.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.