È mancato veramente poco, per poter sentire un “Clamoroso al Bassanino!”. Ma i top club, anche quando si trovano nelle sabbie mobili, sanno sempre come uscirne vivi. Ci pensano Crescentini e Cirigliano, questa volta, a togliere le castagne dal fuoco alla Novese, che espugna il campo dell’Orizzonti Utd con un 1-2 strappato via in pieno recupero. Anima e cuore non bastano, ai ragazzi di Cena: la prestazione c’è, i complimenti finali sono dovuti, ma i punti mancano ancora. Le quasi 40 lunghezze di differenza in classifica tra le due squadre, per lunghi tratti, non si vedono. Il primo tempo è un affannoso tentativo, da parte degli ospiti, di scalfire la corazza difensiva dei rosso-blu, la quale però resiste a ogni colpo. Incassati ganci e montanti, i padroni di casa sono anche bravi a passare avanti alla prima chance, al 3’st. Punizione di Bovio, deviazione della barriera e zampata vincente di Rubele. Neanche l’inatteso svantaggio scuote i biancazzurri, costretti ad aspettare un errore dei rivali, al fine di trovare il pari. Uno svarione che arriva all’11’st, con un rinvio maldestro di Gussago, copia-incolla involontario del Donnarumma di Sampdoria-Milan, che consegna a Lombardo l’assist ravvicinato per il più facile dei tap-in, tradotto in pratica da Crescentini. Non è l’ultima delusione, però, per l’Orizzonti, costretto a veder sfumare anche quell’unico punto rimasto, al 36’st, quando l’altro neo-entrato Cirigliano tira fuori una conclusione sporca che beffa difensori e portiere e regala l’urlo di gioia finale agli alessandrini, mandando all’inferno la compagine vercellese.

Orizzonti Utd 1
Novese 2
RETI (1-0, 1-2): 3′ st Rubele (O), 11′ st Crescentini (N), 36′ st Cirigliano (N).
AMMONITI: 33’ Lo Gioco (N), 24’st Consentino (N), 29’st Cadau (O), 32’st Biscotti (N)
ARBITRO: Chari di Vercelli  6.5. Si perde un po’ nel finale, ma è una direzione con molte note positive.

ORIZZONTI UTD 4-1-4-1

All. Cena 7 Impresa solo accarezzata, il rammarico è grande.
Gussago 6 Se certi errori li fa anche il portiere della Nazionale…
Dancelli L. 6.5 Cerca in ogni modo di arginare Lombardo.
Leonardi 6.5 Spinge poco, ma in copertura è impeccabile.
Curti 6 Più quantità che qualità.
Bovio 7.5 A briglie sciolte in proiezione offensiva.
Sandu 6.5 Ben posizionato dietro.
Givone 6 Spende tanto, gli manca il guizzo. 1’st Tallia 6.5 Gara in crescendo.
Lesquier 6 Tanto da fare in mezzo.
Rubele 7.5 Si costruisce le azioni da solo, movimenti da punta DOC.
Atzeni 6.5 Ottima spalla per il bomber.
De Gaetano 6 Si sacrifica anche dietro. 22’st Cadau 6 Irruenza e carattere.
DIR: Dancelli G.


NOVESE 4-3-1-2

All. Balduzzi 7.5 Ribalta con i suoi cambi la partita.
Zanaga 6 Punito al primo tiro.
Scaglione 6.5 Senza patemi.
Biscotti 6.5 Negli ultimi minuti alza il baricentro.
Consentino 6 Si innervosisce nel finale. 28’st Ottonelli 6.5 Senza paura tra i più grandi.
Rossi 7 Perno della retroguardia.
Lo Gioco 6 Soffre la vivacità di Rubele. 6’st Silla 6 In qualche modo se la cava.
Potolea A. 6.5 Sfortunato nella mira. 22’st Cirigliano 7.5 Spacca in due la partita.
Frattoni 6 Ordinato e preciso.
Lombardo 7 Lucido sul pari.
Corsaletti 6 Tenta di sfondare il muro rosso-blu.
Planasi 6.5 Destro alto al 29’. 1’st Crescentini 7.5 Esulta come il “Toro” Martinez.
DIR: Potolea I.

LE PAROLE A FINE GARA: DANIELE CENA (ORIZZONTI UNITED)

LE PAROLE A FINE GARA: DAVIDE BALDUZZI (NOVESE)