Orizzonti Under 15
Orizzonti Under 15

Se non altro il messaggio è arrivato forte e chiaro a tutte quante le squadre che dovranno ancora affrontare l’Orizzonti Utd di Danilo Cena: i rossoblù venderanno ben cara la pelle, rimanendo in partita dal primo all’ultimo minuto, senza mai mollare di un centimetro. Venendo alla partita infatti passano appena 3’ e l’Alfieri Asti è già in vantaggio: batti e ribatti in area e pallone che giunge tra i piedi di Gatti, che “graffia” il portiere canavesano Gussago con una zampata degna del suo nome. Al 15’ invece percussione “alla Marcelo” targata Cerutti sulla sinistra e passaggio al limite dell’area per Fodor, sul cui tiro dal limite è chiamato a superarsi Gussago. Gli ospiti sciupano un’ulteriore (colossale) chance al 23’, quando Gonella lascia sul posto De Gaetano e crossa rasoterra in area di rigore; Gatti è ben appostato sul secondo palo, ma spara alle stelle praticamente dalla linea porta. Nella ripresa scende in campo tutto un altro Orizzonti: dopo un assedio sempre più costante, ecco infatti che la squadra di Cena pareggia meritatamente la contesa, con un gran guizzo di Darelli, il quale supera Giovannetti e deposita il pallone in rete (10’). L’Alfieri Asti incassa e prova a rialzarsi: al 19’ è – ancora una volta – Gatti ad andare vicinissimo all’1-2, con un tiro (deviato) dal limite, terminante di poco alto sopra la traversa. 4’ dopo è invece Gonella a concludere clamorosamente a lato a tu per tu con Gussago, facendo infuriare Zannino e tutta la curva ospite. Gli astigiani falliscono dunque un match point decisivo; soltanto applausi invece per la tenace banda Cena.

Orizzonti Utd 1
Alfieri Asti 1
Reti (0-1; 1-1): 3’ Gatti (A), 10’ st Darelli (O).
Ammoniti: 4’ st Curti (O), 18’ st Praolini (O).
Arbitro: Shehu di Vercelli 5.5 Lascia correre eccessivamente, anche su qualche contatto quantomeno dubbio.

ORIZZONTI UTD 4-3-3

Darelli, Orizzonti Utd Under 15
Darelli, Orizzonti Utd Under 15

All. Cena 7 La squadra è a sua immagine e somiglianza.
Gussago 7 Magistrale su Fodor.
De Gaetano 5.5 Gonella lo sovrasta a più riprese.
Leonardi 5 Fatica contro Fodor e Gatti. 1’ st Tallia 6 Dà equilibrio.
Curti 5 Troppo falloso. Rischia di lasciare i suoi in dieci. 15’ st Bruni 6 Concentrato.
Sandu 6.5 Scherma Bertolini.
Bovio 6 Tenace e combattivo.
Atzeni 6 Non molla mai.
Lesquier 6 Sostanzioso.
Praolini 6.5 Primo tempo in attacco, secondo in difesa; di muove da vero leader.
Darelli 8 Manda al bar Giovannetti e sigla un gol importante per l’autostima dell’intero collettivo.
Rubele 5.5 Poco appariscente rispetto agli altri. 30’ st Cena sv.
A disp: Finotto, Dancelli, Givone, Linci.
Dir: Dancelli.

 

ALFIERI ASTI 3-5-2
All. Zannino 7 Ai punti avrebbe meritato qualcosa in più.
De Milano 6 Mai in causa.
Pitta 6.5 Surclassa Rubele.
Cerutti 7 Imprendibile davanti.
Bologna 6.5 Centrale “alla Bonucci” dai piedi vellutati.
Bo 6 Bene contro Praolini nel primo tempo.
Giovannetti 5 Saltato come un birillo da Darelli sull’1-1.
Bertolini 6.5 Si fa sentire quando serve. 7’ st Nouam 5.5 Timido e insicuro. 38’ st Dubois sv
Bresciani 6 Stringe i denti, ma è costretto quasi subito alla resa. 20’ Cavinato 6 Mediano “old style”.
Gonella 6.5 Mezzo gol in meno per il gol fallito.
Gatti 7.5 È ovunque, e se avesse segnato quel 1-2…
Fodor 7 Semplicemente immarcabile. 30’ st Gaetano sv.
A disp: Marku, Graziano. Dir: Gatti.

AlfieriAsti under 15

 

 

 

LE PAROLE A FINE GARA: DANILO CENA

LE PAROLE A FINE GARA: GIORGIO ZANNINO